Frutta e Verdura di Stagione di Settembre

Vediamo insieme quale Frutta e Verdura acquistare a Settembre, approfittando dell’ultimo caldo estivo e avvicinandoci all’autunno e a ciò che offre madre natura in questa colorata stagione. Ecco a voi Frutta e Verdura di Stagione di Settembre!
Frutta E Verdura Di Stagione Di Settembre

Settembre è il mese che chiude la stagione estiva, quando l’aria si rinfresca nonostante il sole continui ad essere ancora piuttosto caldo. In questo particolare periodo dell’anno a cavallo tra due stagioni, madre natura ci offre una vasta gamma di Frutta e Verdura di Stagione, con molti prodotti tipici dell’estate, ma con un assaggio di quello che troveremo in autunno.

In questo mese la lista della spesa sarà caratterizzata da prodotti dell’orto dal sapore fresco e dolce e si arricchirà dei primi profumi del sottobosco. Abbandonando il caldo torrido dell’estate, vediamo insieme la proposta culinaria di questo mese e scopriamo insieme Frutta e Verdura di Settembre!

Frutta e Verdura di Stagione a Settembre

Frutta e Verdura di Settembre sono ricche di proprietà benefiche e caratterizzate ancora da un’alta percentuale di acqua e da un’ottimo apporto di vitamine e sali minerali, indispensabili per chiudere il periodo estivo e affrontare il cambio di stagione con il giusto sprint.

Godendoci l’ultimo caldo estivo e le giornate che via via si accorciano, vediamo cosa mettere nel carrello nel mese di settembre e come preparare il nostro organismo ai primi freddi autunnali. E per qualche sfiziosa idea su cosa cucinare in questo mese, non lasciatevi sfuggire la nostra raccolta con le 30 Imperdibili Ricette per il Mese di Settembre!

Verdura di Settembre

La Verdura di Settembre si caratterizza per ortaggi ancora tipici della stagione estiva e dunque dalla polpa dolce e croccante, ma a fianco di questi iniziamo a trovare qualche proposta più autunnale come cavoli, funghi, mais e zucca, che ci aiutano a variare i Menù di Settembre con un tocco di sapore tipico della stagione entrante.

Bietole

Tra le verdure da taglio più ipocaloriche, troviamo le bietole, tenere e dal sapore dolciastro. Ricche di fibre e con un buon contenuto di vitamine tra cui spiccano in particolare la A e la C, le bietole sono povere di sodio e vantano una buona dose di potassio, che le rende perfette per l’alimentazione contro l’ipertensione arteriosa. Inoltre aiutano a bilanciare l’apporto glicemico del pasto e regolano l’assorbimento lipidico, favorendo anche il senso di sazietà.

Ottime consumate come contorno, facendole semplicemente appassire in padella per conservarne i valori nutrizionali, le bietole si prestano anche per la preparazione di gustose ricette ideali per il periodo autunnale come la Zuppa o la Crema di Bietole o la deliziosa Torta Salata con Bietole e Ricotta.

Broccoli

Come Cucinare I Broccoli Come Conservare

I broccoli sono ortaggi che ci accompagneranno da settembre per tutto il periodo autunnale e invernale. Caratterizzati da un ottimo contenuto salino, i broccoli sono anche ricchi di vitamine, tra cui la C e la vitamina B1 e la B2, inoltre contengono molte fibre alimentari che favoriscono la fisiologica peristalsi intestinale e una sostanza, il sulforafano, che concorre alla prevenzione della crescita di alcuni tipi di cellule tumorali.

Le Ricette con i Broccoli sono davvero moltissime e spaziano tra diversi tipi di cottura e abbinamenti con altri ingredienti, per preparare ricette sfiziose e ricche di sapori come quelle del nostro raccoglitore con le Migliori Ricette a Base di Broccoli, dove troverete preparazioni light e veloci o ricette più strutturate, ideali quando si vuole mangiare qualcosa di davvero gustoso.

Carote

Radice dal colore brillante e dal sapore dolcissimo, la carota risulta essere una vera e propria riserva naturale di sali minerali tra cui ferro, calcio, magnesio, rame e zinco. Inoltre la sua polpa croccante è ricca di beta-carotene (precursore della vitamina A), di vitamina B e di vitamina C. Ideali in ogni regime dietetico, le carote hanno un bassissimo apporto calorico e favoriscono il benessere del nostro apparato circolatorio e digerente.

Servire in tavola le carote è davvero facile e di certo ogni ricetta sarà un successo, perché apprezzata anche dai più piccoli, visto il sapore gradevolmente dolce di questo ortaggio. Perfette per Vellutate, come contorno semplicemente Arrosto, le carote si prestano benissimo anche per la preparazione di dolci tradizionali da merenda come il Ciambellone Carote e Noci o la sofficissima Torta Camilla.

Cavoli

E verso la fine di settembre iniziamo a trovare anche i primi cavoli nei reparti di orto frutta, in particolare le prime tenere verze e il cavolo cappuccio. Caratterizzati da un buon apporto di acqua e fibre, i cavoli vantano un buon contenuto di minerali e acido folico, hanno pochissime calorie e un alto potere saziante, dunque sono ideali per il consumo in regime dietetico per la perdita di peso. Inoltre alcune sostanze antiossidanti che si trovano nei cavoli, svolgono un’azione protettiva contro lo sviluppo dei tumori intestinali.

Per qualche spunto sfizioso di Ricette con Cavolo vi consigliamo di consultare la nostra guida su Come Cucinare la Verza, dove abbiamo raccolto per voi tutti i consigli utili per cucinare al meglio questo ortaggio a foglia verde. In alternativa, se avete voglia di un piatto leggero e sfizioso, provate a preparare l’Insalata di Cavolo: sarà perfetta sia come antipasto che come contorno.

Cetrioli

I cetrioli sono tra gli ortaggi più ricchi di acqua, favorendo così un’azione drenante e disintossicante per il nostro organismo, aiutandolo a liberarsi da scorie e prodotti di scarto. I cetrioli favoriscono dunque la diuresi, prevenendo l’insorgenza di calcoli renali e aiutano a mantenere regolare la peristalsi intestinale. Il loro bassissimo apporto calorico unito alla presenza dell’acido tartarico che impedisce ai carboidrati di trasformarsi in grassi, rendono i cetrioli un alimento perfetto per perdere peso e depurarsi. Inoltre consumare con regolarità i cetrioli aiuta a fare il pieno di vitamine e sali minerali, quindi approfittate ancora del mese di settembre per farne una bella scorta.

Croccanti e dal sapore rinfrescante, a tavola i cetrioli possono essere serviti come semplice Insalata di contorno, aggiunti ad altri ingredienti per creare interessanti abbinamenti di sapori come l’Insalata di Riso, Salmone, Cetrioli e Peperoni oppure possono essere utilizzati per creare gustosi finger food ideali per i buffet, come la Crema di Cetrioli e Avocado o la Salsa Tzatziki.

Coste

A settembre è possibile gustare anche delle saporite coste, dal gambo carnoso ricco di fibre e con tante proprietà utili al nostro organismo. Apprezzate soprattutto per l’ottimo contenuto di sali minerali, le coste vantano anche un buon apporto di vitamine tra cui pro-vitamina A (beta-carotene) indispensabile per la salute dei nostri occhi, pelle e tessuti. Le coste hanno inoltre pochissime calorie, sono facilmente digeribili e hanno un potere rinfrescante, emolliente e leggermente lassativo.

Ottime consumate dopo una leggera sbianchitura in acqua bollente e condite con olio EVO, sale, pepe e succo di limone, le coste sono perfette per essere aggiunte in qualsiasi minestra di verdure o legumi, per preparare delle vellutate e anche per fare delle gustose frittate. Il loro sapore delicato sarà apprezzato da tutta la famiglia!

Fagiolini

Settembre è l’ultimo mese per gustare anche i fagiolini, la cui raccolta è iniziata in primavera. Teneri e dolci i fagiolini appartengono alla famiglia dei legumi, ma vista la loro ricchezza di acqua e fibre vegetali, a fronte di un basso contenuto proteico, sono considerati più come un ortaggio. I fagiolini vantano dunque un’azione rinfrescante per il tratto gastroenterico e proprietà diuretiche, oltre a un buon contento di sali minerali tra cui spicca in particolare il potassio.

In cucina le Ricette con i Fagiolini sono piuttosto versatili, permettendo di preparare contorni leggeri e semplici come i Fagiolini al Pomodoro o i Fagiolini in Padella, oppure ricette più strutturate come gli Involtini di Fagiolini e Pancetta, i Fagiolini in Umido con la Carne Macinata e gli irresistibili Fagiolini Fritti.

Finocchi

In questo mese inizia anche il periodo di raccolta dei finocchi che si protrarrà fin a novembre inoltrato. Dal sapore fresco e leggermente pungente, i finocchi vantano proprietà digestive, antiemetiche e depurative. Il loro altro contenuto di fibre stimola la motilità intestinale e la ricchezza di sali minerali, in particolar modo di potassio stimola la diuresi e l’escrezione delle scorie.

Croccanti e deliziosi, i finocchi possono essere sgranocchiati come spezza-fame visto il basso apporto calorico e l’alto potere saziante o essere aggiunti a qualsiasi insalata dal sapore più autunnale come quella di Finocchi e Pere. In alternativa ci sono tante golose Ricette con Finocchi con cui arricchire i vostri Menù di Settembre come la Vellutata, i Finocchi Fritti e le saporite Conchiglie con Finocchi e Speck.

Funghi

Diverse Varieta Funghi Nel Cesto

È impossibile pensare all’autunno senza pensare ad uno dei suoi frutti per eccellenza: i funghi. In questo periodo dell’anno troviamo ancora dei funghi estivi, ma complice l’aria più fresca e l’umidità notturna che ne favoriscono la crescita, i funghi di settembre risultano saporiti, profumati e con un ottimo contenuto di sali minerali che assorbono dal ricco sottobosco.

Esistono molte varietà di funghi ognuna con le sue caratteristiche e i suoi impieghi in cucina. Per saperne qualcosa di più, vi consigliamo di consultare la nostra guida su Come Cucinare i Funghi e su Come Pulirli in maniera corretta, senza rovinarne la polpa delicata. E per qualche spunto goloso date un’occhiata alla nostra raccolta con le Migliori Ricette con i Funghi: sono assolutamente da provare!

Insalate

Nel periodo a cavallo tra estate e autunno è ancora possibile trovare insalate dal fresco sapore dolce come i vari tipi di lattuga a cui si affiancano insalate dal sapore più autunnale come l’indivia belga e il radicchio. Ricche di acqua e fibre, le insalate sono particolarmente sazianti e apportano pochissime calorie al pasto modulando il senso di sazietà, per questo motivo consumare una porzione di insalata poco condita prima di un pasto aiuta a ridurre le calorie complessive ingerite.

Al di là del consumo classico come contorno, le insalate si prestano anche per preparare deliziose ricette con cui variare i vostri menù settimanali in autunno. Provate la ricetta delle Frittelle di Porri e Lattuga o dell’Indivia Belga Gratinata con lo Speck: siamo certi che andranno a ruba!

Mais

Il mais è un cereale dalle mille proprietà benefiche e che trova la sua raccolta proprio nella seconda metà di settembre. Molto energetico e ricco di vitamine del gruppo B, ferro e acido folico, il mais è un alimento ideale in caso di anemia, inoltre non contiene glutine e la presenza di acidi grassi essenziali svolge un’importante azione regolatrice sulla pressione arteriosa. Infine concorre a ridurre i livelli di colesterolo ematico, è diuretico e aiuta a prevenire l’insorgenza di alcun tipi di tumori. Un vero tocca sana del tutto naturale!

Le Ricette con il Mais o con la sua farina sono davvero moltissime e spaziano da comfort food come la Vellutata a ricette fresche e veloci come l’Insalata di Riso con Pollo e Mais, fino ad arrivare a dolci soffici e dal tipico sapore autunnale come la Torta con Farina di Mais e Fichi. E per qualche consiglio in più, consultate la nostra guida su Come Cucinare le Pannocchie, dove troverete tanti trucchetti e ricette davvero interessanti.

Melanzane

A settembre si possono ancora gustare delle ottime melanzane, ortaggi tipicamente estivi ma a cui è difficile rinunciare. Dal buon profilo nutrizionale, le melanzane sono ricche di fosforo e potassio e contengono una discreta quantità di vitamina C e alcune vitamine del gruppo B. Consumare con regolarità melanzane di stagione aiuta a proteggere la salute del cuore e grazie alla presenza degli antiossidanti contenuti nella loro polpa, svolgono un ruolo protettivo contro l’azione dannosa dei radicali liberi.

Essendo ormai giunti a fine estate, la stagione della loro raccolta volge al termine, per questo motivo se volete gustarle anche durante l’inverno, vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra guida su Come Conservare le Melanzane, dove troverete tanti modi golosi per conservare questo saporito ortaggio. Se invece siete alla ricerca di nuovi modi per Cucinare le Melanzane consultate la nostra guida in merito e sfogliate la nostra raccolta con le Imperdibili Ricette con le Melanzane: un vero tripudio di sapori!

Peperoni

Peperoni

Ultimo mese per gustare anche gli ultimi peperoni, tanto amati quanto le melanzane per il loro sapore tipicamente dolce e la loro versatilità in cucina. Nel loro profilo nutrizionale spicca in particolar modo l’ottimo contenuto di vitamina C che stimola le difese immunitarie e aiuta a preservare la salute di cuore e vasi sanguigni. Inoltre i peperoni vantano proprietà antinfiammatorie, contrastano l’astenia e aiutano a prevenire l’insorgenza di artrite e anemia.

Le Ricette con i Peperoni sono davvero moltissime e tutte molto golose, grazie alla loro polpa carnosa e al sapore fresco e dolciastro. Da aggiungere ai Primi Piatti, come Contorno profumato o per preparare veri e propri Secondi, i peperoni sono davvero un ingrediente immancabile nelle cucine estive. E per un trucchetto facile e veloce date un’occhiata al nostro articolo su Come Spellare i Peperoni in 2 Minuti, non ne farete più a meno!

Pomodori

Il mese di settembre si caratterizza anche per le ultime cassette di pomodori, rossi e ben maturi, ideali per preparare la Passata Fatta in Casa. Fonte importante di minerali essenziali come il fosforo e il potassio, di vitamine e di acido folico, la polpa succosa dei pomodori è ricca di proprietà benefiche. Il loro consumo aiuta a proteggere la salute delle ossa, grazie alla vitamina K in essi contenuta, favoriscono la digestione, proteggono la vista e stimolano la diuresi. Inoltre grazie alla presenza di antiossidanti aiutano a prevenire l’invecchiamento cellulare.

I pomodori in cucina sono da sempre un ingrediente base della nostra tradizione culinaria e il sugo di pomodoro è un’ottima base per moltissime ricette a base di carne, pesce, verdure, pasta o riso. Visto che siamo a fine estate, il modo migliore per preservare il sapore e le caratteristiche nutrizionali di questo ortaggio è Conservare i Pomodori in maniera corretta, dunque date un’occhiata alla nostra guida in merito e scoprite tutti i metodi per conservare i pomodori per l’inverno.

Porro

Tra i nuovi arrivi della stagione autunnale, troviamo loro, i porri, dal sapore delicato e ideale per la preparazione di molte ricette. Teneri e facilmente digeribili, il gambo croccante dei porri vanta soprattutto proprietà diuretiche e ha un buon profilo nutrizionale per quanto riguarda l’apporto di vitamine e minerali.

Utilizzato spesso come sostituto della cipolla, il porro è ottimo anche per la preparazione di Vellutate, Torte Salate o contorni golosi come i Porri al Formaggio. Per una ricetta originale e ricca di sapori, provate a preparare anche i Cannelloni di Porri: la richiesta del bis è assicurata!

Rucola

La rucola è una verdura da taglio ricca di acqua e fibre e caratterizzata da un ottimo contenuto di ferro e vitamina C che in sinergia si aiutano a vicenda per l’assorbimento da parte dell’organismo. Il profilo nutrizionale della rucola si arricchisce anche di altre vitamine come alcuni gruppi della vitamina B, la vitamina E e la vitamina K, inoltre la rucola contiene numerose sostanze antiossidanti che rallentano il processo di invecchiamento cellulare e contrastano l’opera dannosa dei radicali liberi.

Dal punto di vista culinario il sapore amaro e pungente della rucola è sempre molto apprezzato in abbinamento ai sapori dolci, per creare interessanti contrasti come nella ricetta del Prosciutto e Melone con Rucola e Aceto Balsamico. Ma l’aggiunta della rucola a un piatto serve a dare anche un tocco di carattere a ricette molto semplici come il Carpaccio di Manzo o la Frittata con Stracchino e Salmone. Se poi siete alla ricerca di una ricetta dedicata, non potete non provare il gustoso Pesto di Rucola, renderà ogni primo piatto davvero speciale.

Sedano

Il sedano è un ortaggio con un’alta concentrazione di sali minerali importanti che lo rendono un vero e proprio remineralizzante naturale, tanto da poterne ricavare il Sale di Sedano, ottimo sostituto del sale marino e ideale per insaporire i piatti. I suoi gambi croccanti sono ricchi di acqua e fibre e poverissimi di calorie, dunque il consumo abituale di sedano aiuta a modulare anche il senso di sazietà e a tenere sotto controllo il peso.

Ottimo sgranocchiato fresco, il sedano può essere consumato in Pinzimonio insieme ad altre verdure oppure utilizzato per preparare ricette dedicate e saporite come il Pesto di Sedano o ancora essere un ingrediente principale del soffritto in qualsiasi tipo di ricetta e in abbinamento a diversi ingredienti, arricchendo ogni piatto di sapore.

Zucca

Come Conservare La Zucca Intera

E per la fine di settembre iniziamo a trovare anche le prime zucche, tra gli ortaggi emblema della stagione autunnale. Caratterizzate da una polpa soda e di un bel arancione intenso, le zucche sono ricche di sali minerali e vitamine che ci aiutano a rinforzare le difese immunitarie del nostro organismo. Unica accortezza quando si acquista una zucca è quella di Pulirla in maniera adeguata, rimuovendo in sicurezza la buccia coriacea.

Se siete alla ricerca di tutti i metodi per Cucinare la Zucca, non perdetevi la nostra guida in merito e date un’occhiata anche alla nostra raccolta con le Imperdibili Ricette a Base di Zucca, davvero immancabili nei vostri menù autunnali. Inoltre se decidete di comprare un’intera zucca esistono moltissimi modi per Conservarla in maniera ottimale e poterla consumare anche durante tutto l’inverno.

Zucchine

Settembre è anche l’ultimo mese per gustare delle dolci zucchine di stagione, dunque vale la pena approfittarne. Il profilo nutrizionale delle zucchine non è particolarmente rilevante, ma sono ortaggi caratterizzati da un buon contenuto di acqua e fibre, facilmente digeribili, con pochissime calorie e poveri di sodio. Tra i sali minerali spicca sicuramente il potassio che rende le zucchine alleate della diuresi, stimolando l’azione escretrice dei reni.

Davvero molto versatili in cucina, i modi per Cucinare le Zucchine sono molteplici e si prestano per ogni tipo di portata dall’antipasto al contorno, come vi suggeriamo nella nostra raccolta con le Migliori Ricette con le Zucchine. Poi visto che settembre è l’ultimo mese per gustarle fresche, vi consigliamo di consultare la nostra guida su Come Conservare le Zucchine, dove troverete tanti metodi e ricette gustose per preparare conserve in barattolo che racchiudano tutto il sapore di questo ortaggio estivo.

Frutta di Settembre

La Frutta di Settembre presenta un gran varietà di frutti a polpa morbida e molto dolce, caratterizzati da un buon contenuto di vitamine e ideali da consumare freschi o per essere impiegati in tante ricette gustose. Ottime anche le proposte del sottobosco che ci aiutano a fare il pieno di vitamina C essenziale per affrontare il cambio di stagione.

Fichi

A settembre è possibile gustare ancora dei dolcissimi fichi, dalla polpa cremosa e ricca di sapore. A differenza di quanto si potrebbe pensare, i fichi non hanno un apporto calorico eccessivo, ma bisogna badare invece all’apporto di zuccheri, che risulta essere piuttosto importante, rendendoli dei frutti molto energetici. I fichi contengono inoltre vitamina A, C e alcune vitamine del gruppo B, numerosi sali minerali e una discreta quantità di fibre. La mucillagine contenuta nella loro polpa ha un’azione lenitiva nei confronti della mucosa gastrica, favorendo anche la digestione e l’assimilazione delle sostanze nutritive.

I fichi sono particolarmente apprezzati a fine pasto o come spuntino, ma siamo certi che le Ricette con i Fichi vi conquisteranno dal primo assaggio. Provate a preparare una Crostata Salata con Formaggio e Fichi, le dolcissime Tartellette ai Fichi oppure la famosa Pizza e Fichi della tradizione romana: un boccone tirerà l’alto!

Fichi d’India

I fichi d’india vedono l’inizio della loro raccolta proprio a settembre inoltrato, quando la loro polpa soda si ammorbidisce, assumendo il caratteristico sapore delicato e dolciastro. Ricchi in particolare di vitamina C, i fichi d’india vantano numerose proprietà tra cui quella antinfiammatoria e lenitiva sul tratto gastroenterico. Inoltre gli antiossidanti contenuti nella loro polpa aiutano a contrastare il processo di invecchiamento cellulare, prendendosi anche cura di pelle e occhi.

Frutti deliziosi da consumare in ogni momento della giornata, i fichi d’india si prestano benissimo anche per la preparazione di confetture con cui arricchire la prima colazione o per farcire delle crostate di frolla. Attenzione però alle sottili spine sulla loro buccia: conviene sempre indossare dei guanti spessi prima di maneggiarli.

Frutti di Bosco

Settembre è un buon mese per il sottobosco, che grazie alla maggiore umidità e al leggero calo delle temperature diventa ancora più rigoglioso. I frutti di bosco di settembre prevedono ancora una certa varietà anche se sono più comuni in questo periodo ribes e uva spina. Tra le proprietà dei frutti di bosco troviamo un ottimo apporto di vitamina C e una potente azione antiossidante che in sinergia rendono i frutti di bosco alleati del benessere di tutto il nostro organismo, in particolare del microcircolo sanguigno e rafforzando le nostre difese immunitarie, caratteristica importante soprattutto in questo cambio di stagione.

I frutti di bosco sono perfetti per arricchire yogurt e gelati, per decorare dolci oppure per preparare delle ricette che prevedano il loro utilizzo come ingrediente principale come il Tiramisù ai Frutti di Bosco, il Crumble o gli sfiziosi Crostini Dolci. In qualunque ricetta decidiate di aggiungerli, sia anche salata, doneranno di certo un tocco aromatico e gradevolmente acidulo che si sposerà alla perfezione con i sapori più forti e decisi.

Kiwi

Pressione Bassa Kiwi

Tipico frutto autunnale, il kiwi inizia il suo periodo di raccolta proprio a fine settembre. Caratterizzato da un’alta percentuale di acqua e fibre che stimolano la motilità intestinale, il kiwi presenta anche un buon contenuto di sali tra cui il potassio e un’alta percentuale di fruttosio, che lo rendono un frutto energetico e ideale nella dieta dello sportivo.

Il suo sapore dolce e leggermente acidulo lo rendono un perfetto fine pasto, in modo da tamponare anche la sua ricchezza di zuccheri. In alternativa può essere utilizzato per preparare una Confettura, dei dolci al cucchiaio come la Panna Cotta al Kiwi o essere impiegato in gustosi primi piatti dal sapore più gourmet come il Risotto con Scampi e Kiwi.

Mele

Con la fine dell’estate non c’è miglior cosa che riprendere le vecchie abitudine e rimettersi un po’ in forma e le mele di certo ci aiutano a raggiungere questo obiettivo. La loro buccia ricca di pectina ha un effetto benefico sui vasi sanguigni e sul sistema cardiovascolare aiutandoci anche a tenere sotto controllo i livelli di glucosio ematico, mentre la polpa soda e croccante ha un basso contenuto di zuccheri e un alto potere saziante che rendono le mele dei perfetti spuntini da consumare tra i pasti.

Largamente utilizzate in cucina, il sapore gradevolmente dolce e acidulo delle mele è sfruttato sia per la preparazione di tanti Golosi Dolci che per la realizzazione di piatti salati, in unione a ingredienti dai sapori più forti e decisi come nel caso dell’Arrosto di Maiale alle Mele o degli sfiziosi Spiedini di Pollo e Mele.

Nocciole

Le nocciole si raccolgono proprio nel mese di settembre e rientrano nella famiglia della frutta secca, dunque sono frutti molto energetici. Le nocciole sono caratterizzate da un ottimo apporto di minerali (tra cui potassio, magnesio, fosforo e calcio), antiossidanti e acidi grassi essenziali, cioè quelli considerati “buoni” perché aiutano a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo cattivo nel sangue. Il loro consumo è consigliato in qualsiasi regime dietetico, assumendole comunque con moderazione visto l’importante apporto calorico: infatti 100 gr di nocciole contengono circa 655 calorie.

Inutile dire che le Ricette con Nocciole che sfruttano la loro particolare nota tostata, sono davvero variegate e spaziano da preparazioni dolci e golose come la Crostata al Cioccolato e Nocciole, i Tartufi, la Torta di Nocciole o la Nutella Fatta in Casa, a preparazioni salate e dai tipici toni autunnali come il Risotto Castelmagno e Nocciole o i Fusilli con Radicchio e Nocciole. Di questi piatti vi conquisterà già solo il profumo!

Pere

Le pere che caratterizzano il periodo autunnale sono caratterizzate da una polpa più morbida e succosa e un gusto gradevolmente dolce. La loro buccia, come quella delle mele, è ricca di pectina dunque non bisognerebbe rimuoverla per approfittare di tutte le sue proprietà benefiche. Fonte essenziale di minerali importanti, le pere vantano anche numerosi benefici tra cui la regolazione dei livelli di colesterolo ematico, la stimolazione della peristalsi intestinale e grazie al buon contenuto di vitamina A, la pera è utile contro i processi di invecchiamento cellulare soprattutto a carico della pelle.

Con le pere è poi possibile sbizzarrirsi in moltissime ricette dolci come la classica Torta Cioccolato e Pere, la Mousse alle Pere o le Sfogliatine di Pere con Nutella, ma se avete intenzione di preparare dei piatti autunnali dal sapore ricercato, il nostro consiglio è di utilizzare le pere in ricette salate come nel Risotto Taleggio e Pere, negli Involtini di Pasta Fillo con Pere e Formaggio o ancora nelle Pere al Forno Ripiene di Gorgonzola, Noci e Miele. Il successo è assicurato!

Pesche tardive

Settembre è il mese perfetto per gustare le pesche pasta bianca tardive, che si trovano nei reparti ortofrutticoli e nei mercati proprio in questo periodo. Ricche di acqua e fibre, poco caloriche e prive di grassi, le pesche tardive sono indicate anche in regimi dietetici ipocalorici, approfittando in questo modo anche del loro potere saziante. Inoltre la loro polpa contiene sostanze antiossidanti che contrastano l’opera dannosa dei radicali liberi, risultano blandamente lassative per il loro contenuto di fibre e in particolar modo svolgono un’azione diuretica.

Le pesche tardive hanno una polpa molto soda, perfetta per preparare delle Pesche Sciroppate o delle pesche ripiene. In alternativa possono essere utilizzate per preparare delle Pesche Caramellate, alla Griglia oppure da impiegare per la preparazione di dolci come la Torta Pan di Pesche.

Susine

Settembre è l’ultimo mese per gustare le susine fresche, frutto che ci ha tenuto compagnia durante tutta l’estate. Succose e dolci, le susine vanto un’azione diuretica e depurativa e presentano inoltre un buon contenuto di fibre che aiuta la motilità intestinale, soprattutto una volta essiccate, quando prendono il nome di prugne. La buccia delle susine è ricca di polifenoli dall’azione antiossidante che aiutano il nostro organismo a prevenire i danni dovuti all’invecchiamento cellulare, inoltre hanno un buon contenuto di vitamine tra cui la A e la E e un buon contenuto di minerali.

La polpa soda e leggermente acidula delle susine fresche è perfetta arricchire yogurt e macedonie, per preparare confetture oppure dolci come la Torta di Prugne. Mentre con la versione essiccata è possibile dare vita a ricette dal sapore agrodolce davvero interessanti e perfette per i primi freddi autunnali come le Costolette di Maiale in Salsa di Prugne Secche o gli sfiziosi e irresistibili Bocconcini di Prugne e Bacon.

Uva

Settembre sancisce anche il periodo di raccolta dell’uva. Frutto molto apprezzato per la sua dolcezza, l’uva contiene molte vitamine e minerali che hanno buone proprietà per il nostro organismo, ma apporta anche una importante quantità di zuccheri, dunque il suo consumo dev’essere moderato. La sua ricchezza di polifenoli aiuta ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e concorre a ridurre la pressione sanguigna mediante meccanismi anti-infiammatori.

L’uva in tavola è un delizioso fine pasto, ma i suoi utilizzi non si limitano certo a questo. Infatti la sua estrema dolcezza è da sempre utilizzata per preparare sfiziosi dessert come la Crostata di Uva, oppure per decorare crostate alla frutta mista, ma è perfetta anche per essere abbinata a taglieri di salumi e formaggi proprio perché in grado di bilanciare la sapidità di questi prodotti con la sua dolcezza.

Tutto ciò che accade tra i fornelli è pura magia! Sono un'instancabile sperimentatrice, alla ricerca di nuovi modi per interpretare la cucina nostrana e non solo. Tra ricette della tradizione e innovative fusion di sapori, percorriamo insieme un viaggio in grado di stuzzicare i palati e non solo...