Marmellata di Kiwi

Come preparare la Marmellata di Kiwi: tutti i passaggi corretti per conservare al meglio il sapore di questo frutto autunnale e gustarlo tutto l'anno.

Ricetta Marmellata Di Kiwi
Difficoltà Media
Preparazione 30 minuti
Cottura 60 minuti
Raffreddamento 0 minuti
Dosi Per 4 vasetti
Costo Nella media

Gradevolmente dolce, senza risultare stucchevole e leggermente acidula, la Marmellata di Kiwi è una conserva che non fa parte del repertorio delle marmellate preparate in casa e tramandate dalle nonne. Questa è una confettura tra le meno diffuse, ma davvero gustosa e versatile perché può essere usata in mille modi differenti. Spalmata su una fetta di pane può accompagnare le vostre colazioni oppure essere una sana merenda per i bambini. Grazie al suo colore vivace sarà perfetta per farcire Crostatine di Frutta, Biscotti o Rotoli di Pasta Biscotto, ma si presterà bene anche ad accompagnare piatti salati come taglieri di formaggi o carni.

Preparare la Marmellata di Kiwi è davvero facile e in massimo un paio d’ore avrete pronti i vostri vasetti da conservare in dispensa, ottimi anche da regalare per un invito a cena a casa di amici. Da gustare semplice oppure da aromatizzare in fase di cottura con spezie o liquori, è possibile realizzare questa confettura anche senza zucchero mantenendo inalterato il sapore della frutta, ma riducendone le calorie.

Se amate le Marmellate Fatte in Casa date un’occhiata alle nostre ricette. In pochi semplici passi potrete preparare un’estiva Marmellata di Melone oppure, se volete conservare il sapore delle feste anche nei mesi più caldi, preparate la Marmellata di Arance, il suo sapore dolce e agrumato vi delizierà anche in un’afosa giornata estiva.

Hai un ristorante, una trattoria o una pizzeria? Crea il tuo MENU DIGITALE GRATIS!Rispetta le norme sul distanziamento sociale, crea ora GRATIS il tuo menu con QR Code!

– Ingredienti per 4 vasetti

– Come Fare la Marmellata di Kiwi?

  1. Per preparare la Marmellata di Kiwi per prima cosa dovrete sbucciare accuratamente la frutta, tagliarla a piccoli pezzi ed eventualmente rimuovere la parte bianca interna, se non se ne gradisce la presenza nella marmellata. Questa non ne altera il gusto, ma essendo la parte più fibrosa del frutto rimarrà a pezzi anche dopo la cottura.
  2. Mettete i Kiwi tagliati all'interno di una ciotola capiente e aggiungete lo zucchero e il succo dei due limoni. Lasciate macerate in frigo, coperti da pellicola trasparente, per almeno 6 ore.
  3. Trascorso questo tempo, trasferite tutto all'interno di una pentola e ponete sul fuoco a fiamma vivace fino a raggiungere il bollore (ci vorranno circa 10 minuti). Con una schiumarola eliminate la schiuma bianca che potrebbe salire in superficie in questa fase.
  4. Abbassate la fiamma, continuate la cottura a fuoco dolce per altri 40/50 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. La marmellata sarà pronta quando si sarà addensata al punto da non scivolare subito via dal cucchiaio.
  5. Con l'aiuto di un mestolo trasferite la marmellata bollente all'interno dei vasetti di vetro sterilizzati e completamente asciutti e riempiteli fino a 2 cm dal bordo. Richiudete i barattoli con nuovi tappi e capovolgeteli in modo che si crei il 'sottovuoto'. Girateli solo quando saranno del tutto freddi.

– Seguici su YouTube!

Guarda altre Videoricette

I Nostri Prodotti Preferiti

Scopri Tutte Le offerte del Giorno ›

– Varianti e Alternative

Per dare un gusto originale alla vostra Marmellata di Kiwi, aggiungete una spruzzata di cannella e un bicchierino di whisky. Vi basterà unirli all'inizio della cottura, il bollore farà evaporare la parte alcolica del whisky, lasciandone solo l'aroma e la cannella conferirà un delicato retrogusto speziato. Come accennato all'inizio, potete preparare la Marmellata di Kiwi senza zucchero. Il procedimento è il medesimo e quasi a cottura ultimata vi basterà aggiungere un addensante alimentare per confetture, in modo da conferirle la giusta densità. Questa versione più light e dal sapore più acidulo è perfetta per accompagnare il Bollito o un tagliere di formaggi.

– Consigli

  • Se volete che la vostra marmellata duri più a lungo, pastorizzatela. Vi basterà disporre i vasetti chiusi avvolti da uno straccio all'interno di una pentola e riempirla di acqua fredda (deve superare di almeno 5 cm i tappi dei vasetti). Ponetela sul fuoco e lasciatela bollire per almeno 30 minuti, infine fate raffreddare i vostri vasetti di Marmellata di Kiwi ancora immersi nell'acqua.
  • Se durante la cottura doveste accorgervi che la marmellata è troppo densa, potete aggiungere 200 ml di acqua e continuare a cuocere come indicato.
  • Per fare una buona marmellata bisogna partire da buona frutta. Comprate la frutta quando è di stagione e controllatene la qualità.

– Come Conservare la Marmellata di Kiwi

La Marmellata di Kiwi, in un luogo fresco e asciutto, si conserva fino a 6 mesi. Buona parte della conservazione sarà decretata dalla perfetta sterilizzazione dei barattoli (a tal proposito consultate la nostra guida su Come Sterilizzare Vasetti e Barattoli di Vetro per Marmellate e Conserve) e dalla rimozione di tutta la buccia dalla frutta.

Lascia un commento