Pinzimonio

Il Pinzimonio è unatipasto di verdure crude servite con una salsa emulsionata a base di olio, succo di limone, sale e pepe. Scopriamo insieme come prepararlo con le verdure di stagione.

Ricetta Pinzimonio
Difficoltà Facile
Preparazione 20 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Nella media

Gli Antipasti di Verdure Crude sono un ottimo modo per iniziare un pranzo, anche molto sostanzioso, senza però appesantire i commensali. Non è un caso infatti che il Pinzimonio sia uno dei protagonisti delle tavolate di Natale nel Lazio e soprattutto a Roma. Non tutti sanno però che con il termine Pinzimonio non ci si riferisce alle verdure, ma proprio alla salsa di accompagnamento.

Ottenuta emulsionando semplicemente con una forchetta Olio Extravergine di Oliva, Sale, Pepe e Succo di Limone, è perfetta per accompagnare le Verdure Crude esaltandone il sapore. Ovviamente, affinché un piatto così semplice sia perfetto, occorre scegliere verdure fresche, di stagione e di ottima qualità. Noi abbiamo optato per alcuni classici, come il Sedano e le Carote, accompagnate da Ravanelli, Cetrioli e foglie di Indivia. Il Pinzimonio di Verdure poi è semplice e veloce da preparare e, una volta lavati e tagliati tutti gli ortaggi, il grosso del lavoro è fatto.

Tra le altre Salse per il Pinzimonio potete servire una Salsa Tartara Fatta in Casa o una Salsa Remoulade. Se invece cercate altri spunti per servire le Verdure Crude in modo scenografico vi consigliamo di provare la Tartare di Verdure.

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare il Pinzimonio?

  1. Per preparare il Pinzimonio cominciate lavando per bene le verdure sotto acqua corrente e asciugandole con della carta da cucina.
  2. Munitevi di un coltello affilato e di un tagliere e procedete con il taglio: prima il sedano, da ridurre a bastoncini dopo aver rimosso i filamenti. In alternativa potete usare i gambi al cuore del sedano, più teneri e meno coriacei.
  3. Tagliate a bastoncini anche le carote sbucciate e il cetriolo quindi dividete a metà i ravanelli e staccate le foglie dell'indivia.
  4. Adagiate tutte le verdure in un piatto da portata e dedicatevi alla preparazione della salsa.
  5. Emulsionate con una forchetta, in una piccola ciotola, l'olio con il succo del limone. Unite quindi un pizzico di sale, uno di pepe e sbattete ancora energicamente il tutto.
  6. Servite le verdure con la salsa di accompagnamento.

I Nostri Prodotti Preferiti

Scopri Tutte Le offerte del Giorno ›

– Varianti e Alternative

Alcune ricette prevedono, anziché il succo di limone, l'aceto. Scegliete la versione che preferite oppure date la possibilità ai vostri ospiti di personalizzare il proprio pinzimonio portando in tavola tutti gli ingredienti separatamente e fornendo loro un piccolo bicchierino per realizzare la propria emulsione.

– Consigli

Vi consigliamo di tagliare le verdure all'ultimo momento così che siano ancora croccanti quando andrete a servirle.

– Come Conservare il Pinzimonio

Se vi dovessero avanzare, potete conservare le verdure in un contenitore ermetico per massimo un paio di giorni. Anche la salsa può essere conservata: copritela con della pellicola e mettetela in frigorifero.

Lascia un commento