Come Fare la Sfoglia per le Lasagne

Vediamo insieme come preparare la sfoglia delle lasagne, seguendo la ricetta originale emiliana e scoprendo insieme tante altre gustose varianti.

Sfoglia Per Lasagne Ricetta Emiliana

Contrariamente a quanto si possa pensare preparare la Pasta Fresca Fatta in Casa non è affatto difficile e con qualche piccolo consiglio e accortezza è possibile gustare un buon primo piatto genuino e saporito ogni volta che vorrete.

Oggi vedremo insieme Come Preparare la Sfoglia per le Lasagne, quali ingredienti utilizzare, come impastare e quali sono le fasi necessarie ad ottenere delle sfoglie per lasagne sottili e perfette.

Siete pronti? Allora ingredienti a portata di mano e cominciamo subito!

Come Fare la Sfoglia delle Lasagne

Preparare la sfoglia delle lasagne in casa dà sempre grandi soddisfazioni e ovviamente il sapore finale del piatto sarà ancora più ricco e genuino.

In realtà la preparazione della sfoglia per lasagne non presenta molte difficoltà, ma necessita di alcune accortezze in corso d’opera che, se rispettate, vi daranno la sicurezza di ottenere un impasto dalla consistenza perfetta e asciutta, ideale da stirare.

Inoltre potrete usare la sfoglia per lasagne anche per creare delle Tagliatelle Fatte in Casa, come sfoglia per i Tortellini oppure per preparare i cannelloni freschi.

Ingredienti per la Sfoglia delle Lasagne

Gli ingredienti per la sfoglia delle lasagne sono davvero pochi e di uso comune in cucina, ovvero la farina, le uova, un pizzico di sale e a piacere è anche possibile aggiungere un filo d’olio EVO.

Per quanto riguarda la farina sappiate che questa andrà sempre setacciata, in modo che non vi siano grumi quando andrete ad impastare.

Le uova invece vanno sempre usate a temperatura ambiente, in modo da rendere più elastico l’impasto.

Dosi per la Sfoglia delle Lasagne

La dose ideale per impastare la sfoglia per le lasagne è di 1 uovo ogni 100 gr di farina, ma questa proporzione è variabile perché dipende dalla grandezza delle uova e dal tasso di umidità della farina.

In linea di massima utilizzate sempre delle uova medie e la farina 00, più raffinata e fine, che ha un tasso di umidità minore rispetto ad altri tipi di farine.

Come Impastare la Sfoglia delle Lasagne

Impastare Pasta Lasagne

Dopo aver setacciato la farina disponetela su un piano da lavoro e formate una fontana al centro. Unite le uova e il pizzico di sale e iniziate a sbatterle con una forchetta, inglobando via via un po’ di farina dalle pareti della fontana.

Quando l’impasto inizia a prendere consistenza, passate a lavorarlo con le mani.

Il movimento da fare dovrà essere ritmico e regolare, dovrete lavorare il panetto con entrambe le mani, sollevarlo, poggiarlo sul piano di lavoro e spingerlo in avanti con il palmo della mano, in maniera delicata senza strapparlo. Dopo ogni movimento dovrete girare il panetto di 90 gradi e ripetere l’operazione.

Procedete in questo modo per 10-15 minuti fino ad ottenere un impasto consistente ed elastico, che soprattutto non si attacchi al tagliere.

Cosa Fare se la Sfoglia delle Lasagne è Troppo Dura

Se vi accorgete che la vostra sfoglia per le lasagne è troppo dura e asciutta, bagnatevi le mani con dell’acqua e continuate a lavorare il panetto.

In genere basta questo accorgimento per ottenere la giusta morbidezza ed elasticità. Ma qualora fosse necessario è possibile aggiungere anche un uovo piccolo in più.

Cosa Fare se la Sfoglia delle Lasagne è Troppo Morbida

Viceversa se vi accorgete che dopo 10-15 minuti di lavorazione il vostro panetto risulta ancora troppo molle e appiccicoso, spolverizzate il vostro piano di lavoro con della farina e procedete a lavorarlo fino ad ottenere la giusta consistenza.

Non eccedete nell’utilizzo della farina, aggiungetene poco per volta e lavorate bene il panetto fino a farla assorbire completamente. In questo modo eviterete di ritrovarvi con il problema opposto.

Tempo di Riposo per la Sfoglia delle Lasagne

Una volta che il vostro panetto per la sfoglia delle lasagne è pronto, dovrete ricoprirlo con della pellicola alimentare per evitare che si secchi e lasciarlo riposare a temperatura ambiente per circa 20-30 minuti.

Come Stendere la Sfoglia delle Lasagne con il Mattarello

Per stendere la sfoglia per le lasagne con il mattarello, prendete il panetto intero e spolverizzate sia il piano da lavoro che il panetto con della farina. Schiacciate leggermente il panetto con le mani e posizionatevi il mattarello al centro. Tenendo le mani distanziate fate pressione con il mattarello sull’impasto e tiratelo in avanti un paio di volte.

Ruotate il panetto ed eseguite la stessa operazione, procedendo in questo modo fino ad ottenere lo spessore desiderato.

Mano mano che la sfoglia si assottiglia, avvicinate di più le mani tra di loro sul mattarello, per evitare di esercitare troppa pressione e di creare dei solchi nell’impasto.

Come Stendere la Sfoglia delle Lasagne con la Macchina Elettrica o a Manovella

Stendere Pasta Sfoglia Lasagne Con Macchina Manovella

Che sia elettrica o a manovella, la macchinetta sfogliatrice è davvero pratica e comoda, perché toglie completamente la fatica dello stendere a mano la sfoglia.

Per stendere la sfoglia della lasagna con la macchinetta, per prima cosa dividete il panetto in tante parti quante sono le uova della ricetta. Prendetene una porzione e coprite le altre per evitare che si secchino.

Schiacciate con le mani l’impasto fino ad ottenere lo spessore di circa 1 cm, cospargete di farina la macchina, appoggiate l’impasto sui rulli, poi stendetelo utilizzando lo spessore più largo.

Una volta passata ripiegate la sfoglia in tre (a libro) facendo combaciare i bordi e passatela nella macchinetta un’altra volta.

Riducete lo spessore di una tacca, cospargete nuovamente di farina e sfogliate l’impasto di nuovo per un paio di volte, ripiegandolo sempre a libro.

Procedete in questo modo riducendo le tacche tra i rulli fino alla più sottile per ottenere lo spessore desiderato. Rimuovete le estremità irregolari e tagliate la sfoglia.

Spessore della Sfoglia per le Lasagne

Stendendo la sfoglia con la macchinetta otterrete il giusto spessore quando tirerete la sfoglia all’ultima tacca (quella con la minore distanza tra i rulli) che equivale a circa 1-2 mm.

Stendendola a mano con il mattarello dovrete ottenere un risultato simile di circa 2mm. Potrete accorgervi che la sfoglia ha il giusto spessore sollevandola: dovrà essere abbastanza sottile da intravederne la luce attraverso, ma non abbastanza da risultare così delicata da rompersi.

Dimensione della Sfoglia per le Lasagne

Se avete steso la sfoglia con il mattarello eliminate i bordi esterni fino ad ottenere un quadrato, che dovrete tagliare in lunghi rettangoli da dividere poi in sfoglie singole.

Se invece avete steso l’impasto con la macchina, la larghezza della sfoglia sarà già quella esatta, dovrete solo dividerla in sfoglie.

Le dimensioni perfette per le sfoglie da lasagna sono di 8 x 16 cm.

Quanto Cuocere la Sfoglia per le Lasagne

Appena pronte le sfoglie per la lasagna vanno sempre lessate in acqua bollente e salata per 2 minuti. In questo modo perderanno lo strato sottile di farina che le ricopre e risulteranno più facili da maneggiare.

Passato il tempo di lessatura trasferitele in una ciotola di acqua fredda per arrestarne la cottura e posizionatele ben distanziate (altrimenti si appiccicheranno!) su un canovaccio da cucina pulito.

A questo punto le vostre sfoglie per la lasagna sono pronte per essere utilizzate.

Come Usare la Sfoglia per le Lasagne per Fare i Cannelloni

Potrete usare la sfoglia per lasagne anche per preparare dei cannelloni. In questo caso ritagliate la sfoglia in rettangoli di 12 x 16 cm, lessateli sempre in acqua bollente per 2 minuti, fermatene la cottura in acqua fredda e riponeteli su di un canovaccio pulito.

Farciteli con il ripieno, arrotolateli su loro stessi e posizionateli nella pirofila aggiungendo sugo o besciamella a seconda della ricetta.

Ricette della Sfoglia per le Lasagne

Sfoglia Per Lasagne Nella Macchina

Come per ogni preparazione base è possibile spaziare con una moltitudine di varianti che arricchiscono la sfoglia per lasagne, oppure preparate su misura per chi ha delle intolleranze.

Ricetta della Sfoglia alla “Bolognese” per Lasagne

Sfoglia Bianca Per Lasagne

La sfoglia “bolognese” è una sfoglia bianca preparata in genere come variante della classica Lasagna alla Bolognese con sfoglia verde.

La sfoglia bolognese viene preparata con farina di grano tenero (00) e uova, rispettando le dosi classiche: ogni 100 gr di farina, 1 uovo medio.

Nella ricetta originale della sfoglia bolognese non è prevista l’aggiunta del consueto pizzico di sale, né dell’olio EVO.

La lavorazione dell’impasto deve essere costante e abbastanza lunga fino a 30 minuti, affinché si creino all’interno del panetto delle bollicine d’aria che donino maggiore flessibilità all’impasto.

Ricetta della Sfoglia Verde con Spinaci per Lasagne

Per preparare la sfoglia verde con spinaci, si parte sempre da una base di farina e uova, ma in dosi leggermente variate vista l’umidità apportata all’impasto dagli spinaci.

Vi occorreranno 250 gr di farina 00, 1 uovo, 100 gr di spinaci e 2 cucchiai di olio EVO. Ovviamente gli spinaci freschi andranno fatti appassire in padella o al vapore, strizzati e tritati finemente.

Volendo è possibile utilizzare anche gli spinaci surgelati (basterà 1 cubetto) da far scongelare al vapore oppure in padella.

Essendo un impasto leggermente più umido è possibile che rimanga più appiccicoso quando andrete a stenderlo, dunque cospargete bene con la farina il piano da lavoro e la macchina sfogliatrice.

Ricetta della Sfoglia con Semola per Lasagne

La sfoglia con semola differisce dalla preparazione della solita pasta fresca all’uovo perché sostituisce interamente la farina di grano tenero con la farina rimacinata di grano duro.

La differenza sostanziale è che la sfoglia di semola avrà più corpo e maggiore compattezza e porosità, in grado di raccogliere ancora meglio i condimenti, ma rimarrà più tenace.

Le dosi rimangono invariate: ogni 100 gr di farina 1 uovo medio.

Ricetta della Sfoglia Senza Uova per Lasagne

Per preparare la sfoglia per lasagne senza uova, bisognerà utilizzare della farina di semola, in modo che il panetto sia più consistente e sopporti meglio la tiratura in sfoglia.

Per quanto riguarda le dosi dovrete utilizzare 500 gr di semola rimacinata di grano duro, 260 gr di acqua a temperatura ambiente e 2 cucchiai di olio EVO che donano elasticità all’impasto.

Questo tipo di sfoglia tende ad essere più appiccicosa, dunque infarinate bene i piani di lavoro ed eventualmente la macchina sfogliatrice.

Anche in questo caso è necessario lessare le sfoglie prima dell’utilizzo.

Ricetta della Sfoglia Senza Glutine per Lasagne

Anche chi è intollerante al glutine o chi soffre di celiachia, non deve rinunciare al piacere di una buona fetta di lasagna con la sfoglia fatta in casa.

Per preparare la sfoglia per lasagne senza glutine utilizzare un mix di farine per pasta gluten free.

Per 130 gr di farina, utilizzate 2 uova medie (circa 120 gr) e 5 gr di sale. Lasciate riposare, stendete sottilmente e lessatele prima dell’utilizzo.

Ricetta della Sfoglia Integrale per Lasagne

Per variare consistenze e gusti provate a preparare anche delle sfoglie integrali per lasagne. Le dosi rimangono invariate: ogni 100 gr di farina utilizzare sempre 1 uovo medio, ma in questo caso è necessaria l’aggiunta di 1 cucchiaio di olio EVO per donare elasticità all’impasto visto che la farina integrale è ricca di fibre.

Questo tipo di sfoglia è perfetto per la preparazione di lasagne bianche e lasagne a base di ortaggi.

La Sfoglia per le Lasagne Bolognesi Originali

Le Lasagne alla Bolognese sono un piatto della tradizione emiliana molto amato in tutta Italia. La ricetta delle lasagne bolognesi originali è stata depositata dall’Accademia Italiana della Cucina alla Camera di Commercio di Bologna, affermandola in questo modo come unica ricetta originale.

Per preparare le lasagne bolognesi si utilizza la sfoglia verde all’uovo con spinaci preparata con 400 gr di farina bianca, 2 uova e 250 gr di spinaci cotti e passati al setaccio.

Una volta lessata e fermata la cottura in acqua fredda, la sfoglia verrà disposta in una pirofila e intervallata da uno strato di:

  • ragù a base di macinato di manzo, pancetta, trio di verdure da soffritti (sedano, carota e cipolla) il tutto sfumato con vino bianco e cotto con passata di pomodoro e l’aggiunta di mezzo bicchiere di latte;
  • l’immancabile Besciamella aromatizzata con la noce moscata;
  • e una generosa spolverizzata di Parmigiano Reggiano grattugiato.

Come Conservare la Sfoglia per le Lasagne

Una volta svelati tutti i trucchetti per una sfoglia per lasagne perfetta, è giusto ammettere che è un procedimento semplice ma piuttosto laborioso. Per questo motivo il nostro consiglio quando decidete di preparare la sfoglia per le lasagne, è di farne in abbondanza e conservarla seguendo uno dei seguenti metodi.

Come Conservare la Sfoglia per le Lasagne da Cruda

Potrete conservare la vostra sfoglia per lasagne da cruda distribuendola su un vassoio o una leccarda (anche sovrapposta avendo cura di inserire un foglio di carta forno tra una sfoglia e l’altra) e conservandola in freezer fino a 3 mesi dalla preparazione.

Al momento del consumo vi basterà immergere le sfoglie in acqua bollente, farle cuocere 2 minuti e procedere come descritto sopra.

In alternativa potrete essiccarla sugli appositi telai per almeno 12-24 ore (a seconda dell’umidità dell’ambiente) e poi riporla in sacchetti alimentari e conservarla in dispensa per qualche settimana.

Come Conservare la Sfoglia per le Lasagne da Cotta

Dopo aver sbollentato le sfoglie per la lasagna e averne fermato la cottura in acqua fredda, lasciatele asciugare sul canovaccio da cucina.

Poi se avrete intenzione di consumarle entro 3 giorni potrete riporre le sfoglie in contenitori ermetici da conservare in frigo (avendo sempre cura di inserire della carta forno tra una sfoglia e l’altra), oppure surgelarle seguendo lo stesso procedimento usato per le sfoglie crude.

Ricette di Lasagne

Ora che conosciamo tutti i segreti per preparare una sfoglia per lasagne perfetta, possiamo sbizzarrirci con tante ricette di lasagne golose e creative.