Crostata di Albicocche e Crema

Prepariamo insieme la Crostata di Albicocche e Crema: una base di frolla fragrante farcita con marmellata di albicocche e crema pasticcera. Un goloso peccato di gola!

Ricetta Crostata Di Albicocche E Crema
Difficoltà Media
Preparazione 90 minuti
Cottura 15 minuti
Dosi Per per 12 persone
Costo Nella media

Rivisitazione della classica Crostata di Frutta, la Crostata di Albicocche e Crema è un fresco dolce estivo che esalta il sapore di questo frutto saporito e dal colore vivace. La base di questa crostata è come di consueto una Frolla fragrante che viene cotta priva del ripieno, mentre il resto del dolce viene assemblato a freddo. Ciò che conquista di questa crostata cremosa è proprio la farcitura a base di Crema Pasticcera che racchiude un cuore di Marmellata di Albicocche, in grado di rinfrescare il palato con le sue note leggermente acidule.

Per la guarnitura noi abbiamo optato per delle albicocche tagliate a metà, in modo da vederne la polpa matura, disposte sul perimetro della crostata, a cui abbiamo aggiunto della granella di pistacchio per creare un bel contrasto di colori con la crema chiara al centro.

La preparazione della Crostata di Albicocche e Crema è piuttosto semplice, ma necessita di organizzare bene i tempi di preparazione per non doversi ritrovare ad assemblare il dolce con i componenti ancora caldi. Infatti per la buona riuscita della ricetta e per la tenuta strutturale del dolce è necessario che sia la frolla che la crema sia completamente fredde.

Se amate le crostate di frutta provate le nostre ricette: Crostata Furba alla Crema e Frutta, Crostata Senza Cottura alla Frutta Fresca, Crostata di Pesche alla Crema, Crostata di Fragole Fresche, Crostata con Fichi e Frutti di Bosco e Crostata alle Pere con Crema.

E ora trasferiamoci in cucina e vediamo insieme la ricetta della Crostata di Albicocche e Crema!

– Ingredienti per per 12 persone

– Come Fare la Crostata di Albicocche e Crema?

  1. Per preparare la Crostata di Albicocche e Crema cominciate dalla preparazione della frolla: in una ciotola unite la farina, il burro ammorbidito, le uova, lo zucchero e il pizzico di sale e lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un panetto omogeneo e malleabile.
  2. Coprite il panetto di frolla con la pellicola alimentare e riponete in frigo a rassodare. Nel frattempo iniziate a preparare la crema mettendo a scaldare il latte in un pentolino, aromatizzandolo con l'estratto di vaniglia e la scorza di limone.
  3. Mentre il latte si scalda, in una ciotola unite le uova, l'amido di mais e lo zucchero. Mescolate energicamente facendo attenzione che non si creino grumi.
  4. Versate il latte caldo (privato della scorza di limone) sul composto appena preparato mescolando con una frusta, poi rimettete il tutto nel pentolino e fate addensare a fuoco dolce la crema (basteranno 4-5 minuti). Appena pronta trasferite la crema in una ciotola, copritela con pellicola a contatto e fatela raffreddare completamente.
  5. Riprendete la frolla che intanto si sarà rassodata, lavoratela qualche istante per renderla di nuovo plastica, poi stendetela in una sfoglia di circa 1/2 cm. Imburrate e infarinate una teglia da crostata e adagiate la sfoglia di frolla al suo interno, praticando una leggera pressione su tutta la superficie affinché prenda bene la forma dello stampo.
  6. Livellate i bordi e bucherellate la base della frolla con i rebbi di una forchetta. Coprite la frolla con un foglio di carta forno e distribuiteci una manciata abbondante di legumi secchi, in modo che non gonfi durante la cottura. Infornate la crostata in forno preriscaldato a 180º e cuocete per circa 15 minuti.
  7. Mentre la crostata cuoce lavate le albicocche, asciugatele e tagliatele a metà rimuovendo il nocciolo. Appena la frolla sarà cotta, sfornatela e lasciatela raffreddare completamente su una gratella.
  8. Una volta che tutti i componenti della crostata saranno freddi, procedete ad assemblarla: con delicatezza sformate la frolla e posizionatela sul piatto da portata, farcite l'interno prima con la marmellata di albicocche, poi con la crema preparata in precedenza, avendo cura di livellarla con precisione. Infine decorate la superficie della crostata con le albicocche tagliate a metà e la granella di pistacchio.
  9. La vostra Crostata di Albicocche e Crema è pronta per essere servita!

– Varianti e Alternative

Se volete rendere vegano questo dolce vi basterà preparare sia una Frolla che una Crema Pasticcera in versione vegana. Noi abbiamo preparato questa crostata utilizzando come ingrediente principe le albicocche, ma potrete realizzare lo stesso dolce sostituendo le albicocche con qualsiasi altro frutto e marmellata.

– Consigli

Per distribuire la crema con più facilità vi consigliamo di utilizzare una sac à poche con bocchetta larga e di utilizzare una spatola solo per livellarne la superficie. Se la Crostata di Albicocche e Crema non verrà consumata nell'immediato proteggete la crema e le albicocche spruzzandogli sopra della Gelatina Alimentare, che creerà un sottile film protettivo che le preserverà dall'ossidazione e dall'annerimento.

– Come Conservare la Crostata di Albicocche e Crema

La Crostata di Albicocche e Crema si conserva in frigorifero, sotto una campana per dolci o dentro a un contenitore ermetico, per circa 2-3 giorni.

Lascia un commento