Crostata alla Crema di Pesche

La Crostata alle Pesche con Crema è un dolce fresco e goloso preparato con Pasta Frolla, Crema alla Panna Montata e Pesche e decorato con Pesche Gialle fresche!

Difficoltà Media
Preparazione 25 minuti
Cottura 45 minuti
Dosi per 8 persone
Costo Nella media

La Crostata alla Crema di Pesche è un goloso dolce dal sapore fresco e fruttato, perfetto da preparare d’estate per una merenda con le amiche oppure per terminare una cena in giardino con tutta la famiglia! Con una base di Pasta Frolla, farcita di Crema alla Panna Montata e Pesche e decorata con Pesche Gialle fresche, la Crostata alle Pesche con Crema è uno di quei dolci che portano l’allegria in tavola!

Ma la Crostata alle Pesche Fresche è perfetta per mille occasioni: potendola decorare con la Frutta che volete, potete anche realizzarla con un disegno dedicato ai vostri ospiti o, perché no, come dolce di compleanno! Vi basterà semplicemente realizzare l’età del festeggiato sopra alla vostra Crostata alle Pesche Gialle utilizzando proprio le Pesche oppure qualche altro Frutto!

E se cercate altre idee per preparare la Crostata con le Pesche, vi consigliamo di non perdervi la Crostata con Pesche Sciroppate e Amaretti, la Galette alle Pesche e la Crostata Morbida alle Pesche! E ora vi lasciamo alla ricetta dellaCrostata alla Crema di Pesche!

– Ingredienti per 8 persone

– Come Fare la Crostata alla Crema di Pesche

  1. Per preparare la Crostata alle Pesche con Crema partite dalla realizzazione della Pasta Frolla e setacciate direttamente nella ciotola della planetaria i due tipi di farina e aggiungete anche il burro precedentemente tagliato a pezzetti. A questo punto azionate la macchina e lavorate velocemente fino ad ottenere un composto sabbioso. Unite successivamente anche lo zucchero, il sale, l'acqua, i tuorli e la scorza di limone, poi azionate nuovamente la planetaria e continuate a lavorare fino ad ottenere un composto omogeneo. Infine formate il classico panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettetelo in frigorifero per almeno 3 ore.
  2. Passato questo tempo, riprendete il panetto e stendetelo con il matterello fino ad ottenere una sfoglia di circa mezzo centimetro, poi foderate la vostra tortiera per crostata da 24 centimetri precedentemente imburrata e infarinata. Bucherellate la base e rimettete in frigorifero per un'altra ora. Successivamente riprendete la base di frolla, copritela con della carta forno, aggiungeteci sopra delle sfere da forno e cuocete in forno a 180°C per circa 20 minuti, avendo cura di lasciare lo sportello del forno leggermente aperto. Passato questo tempo, eliminate la carta forno e i pesi dalla torta e cuocete ancora per altri 20 minuti, sempre con il forno leggermente aperto.
  3. Nel frattempo che la frolla cuoce, preparate la crema. Iniziate mettendo in ammollo in acqua fredda la gelatina. In una pentola antiaderente fate scaldare i tuorli e lo zucchero, mescolando bene per fare in modo che non si brucino. Intanto lavate e mondate le pesche, frullatene 120 gr poi tagliate a cubetti le restanti. Versate tutte le pesche nella pentola e cuocete fino a raggiungere gli 80°C, poi togliete dal fuoco e, quando la temperatura sarà arrivata a 58°C, aggiungete anche la gelatina strizzata e mescolate bene per farla sciogliere completamente.
  4. Versate in una ciotola la panna e montatela a mano con le fruste, ma non completamente. Quando la temperatura del composto di pesche avrà raggiunto i 28°C aggiungeteci anche la panna e mescolate delicatamente dal basso verso l'alto fino ad ottenere un composto omogeneo.
  5. Riprendete la base di pasta frolla oramai raffreddata completamente, toglietela dallo stampo e farcitela con la crema ottenuta, livellando bene la superficie. Coprite con della pellicola trasparente a filo, poi mettete in frigorifero per altre 3 ore circa. Nel frattempo preparate le pesche per la decorazione, lavandole e tagliandole a fettine. Passato il tempo di riposo, appoggiatele sulla crema creando il disegno che preferite, poi coprite il tutto con uno strato leggero di gelatina alimentare spray. A questo punto la Crostata alle Pesche con Crema è pronta per essere servita!

– Consigli

Per preparare la Crostata alle Pesche con Crema vi consigliamo di utilizzare solamente Pesche Gialle. Come avrete immaginato, per la realizzazione della torta è necessario munirsi di termometro alimentare da cucina. Se dovessero avanzarvi degli ingredienti (magari perché avete utilizzato una tortiera più piccola) potete realizzare anche delle Tartellette alle Pesche con Crema, proprio come abbiamo fatto noi!

– Come conservare la Crostata alla Crema di Pesche

Potete conservare la Crostata alle Pesche con Crema in frigorifero per qualche giorno, chiusa in una tortiera o in un contenitore ermetico.

– Varianti e Alternative

Potete preparare la vostra Crostata alle Pesche con Crema anche sostituendo la Crema alle Pesche con una più classica Crema Pasticcera. Ovviamente se volete potete anche aggiungere (o utilizzare) altri tipi di Frutta: il nostro consiglio è di abbinarci dei Frutti di Bosco oppure delle Fragole. Se amate il contrasto di sapori, potete aggiungere alla Crema anche degli Amaretti sbriciolati oppure alternarli alle Pesche nella decorazione.

A cura di Stefy

Sono un amante della buona cucina, mi piace sperimentare e creare ricette nuove, abbinamenti insoliti e creare magia nei miei piatti: seguite le mie ricette e non ve ne pentirete!

Tartellette alle Pesche e Mandorle

Mini Plumcake al Lime