Cos’è e Come Fare il Crumble

Vediamo insieme che cos’è il crumble e come prepararlo: tutti i trucchi e i consigli per creare un crumble croccante e saporito, sia dolce che salato.

Crumble Di Mele In Cocotte Ceramica

Il Crumble è una deliziosa pasta sablé a base di farina, burro e zucchero, che può essere arricchita con varie spezie o ingredienti, sia in versione dolce che in versione salata.

In questa guida vi forniremo tutti i consigli utili per creare un crumble saporito e croccante, suggerendovi tanti abbinamenti gustosi e originali, per personalizzarlo in maniera sempre differente.

E se siete amanti della consistenza sgranata della sablé provate anche la versione all’italiana con la Frolla preparando una saporita Crostata Sbriciolata alle Prugne, una Sbriciolata di Mele o la golosissima Sbriciolata alla Nutella.

Oppure per dimezzare i tempi di preparazione, utilizzate i biscotti realizzando la Sbriciolata senza Cottura al Mascarpone e Fragole al Mascarpone e Cioccolato oppure al Caffè.

Cos’è il Crumble

Tipicamente il crumble è un dolce che si compone di una base realizzata con frutta cotta insieme allo zucchero, su cui viene sbriciolata una pasta sablé friabile a base farina, zucchero e burro. Il tutto viene poi cotto in forno fino a creare una croccante crosticina.

Vedendo gli ingredienti base si può dire che il gusto del crumble sia simile a quello di una crostata a base di frolla senza uova, ma la sua particolarità sta proprio nella texture sgranata, che rende interessante il mix tra croccantezza esterna e ripieno morbido di frutta cotta.

Le Origini del Crumble

Il crumble è un dolce anglosassone, nato durante la seconda guerra mondiale. A causa dei razionamenti di generi alimentari, i dolci erano diventati un lusso, ma il crumble era il connubio perfetto per evitare gli sprechi e godersi un dolce.

Al tempo la praticità del crumble risiedeva nell’impiegare la frutta troppo matura e nel fatto che la pasta sablé richiedesse meno ingredienti e meno tempo per essere preparata rispetto alla frolla classica.

Insomma delle comodità che apprezziamo tutt’oggi e che ci fanno amare questo dolce così semplice ma ricco di sapore.

Come Fare il Crumble

Come accennato il crumble è composto da soli tre ingredienti: farina, zucchero e burro. Molto importante è rispettare la proporzione tra questi per ottenere una sablé croccante e friabile.

Le proporzioni standard sono di 1:1 (100 gr di burro, 100 gr di zucchero e 100 gr di farina) ma volendo si può ridurre la dose di burro di metà (50 gr) ottenendo un crumble meno friabile ma ugualmente croccante.

Tempo di Esecuzione del Crumble

Per fare il crumble vi serviranno appena 5 minuti: unite tutti gli ingredienti nella ciotola e lavorate il composto sbriciolandolo tra le dita (senza mai impastare). A questo punto potete scegliere se:

  • cuocerlo a parte dal ripieno, distribuendolo bene su una leccarda e infornandolo per circa 10 minuti a 190 gradi;
  • sbriciolarlo sopra alla frutta (messa a crudo nella teglia o cotta in precedenza) infornando poi il tutto a 190 gradi per 10 minuti (se la frutta era già cotta) oppure a 170 gradi per 20 minuti (se la frutta è cruda).

Le Proporzioni tra Ripieno e Crumble

Un fattore importante quando si vuole fare un crumble a regola d’arte è rispettare la proporzione tra ripieno e pasta sablé, per creare la giusta armonia di consistenze e sapori.

Tenente a mente che il ripieno dovrà occupare i 2/3 dell’altezza della teglia, mentre la sablé sbriciolata occuperà 1/3 dell’altezza.

Trucchi e Consigli per Fare il Crumble

  • Se volete rendere ancora più croccante il crumble unite all’impasto dei fiocchi di avena, delle mandorle o delle nocciole tritate, che doneranno anche un sapore tostato. E per renderlo più goloso provate aggiungendo anche dei biscotti sbriciolati.
  • Per un tocco caramellato invece, cospargete il crumble con un cucchiaio di zucchero di canna prima di infornarlo: otterrete un bel colore ambrato e un leggero strato croccante di caramello.
  • Per esaltare il sapore della pasta sablé unite un pizzico di sale agli ingredienti prima di lavorare il composto, si sposerà bene con il gusto molto dolce della composta di frutta.
  • Se lo gradite potrete aromatizzare la sablé con delle spezie come la cannella (ottima nel crumble di mele) oppure con la Bacca di Vaniglia.

Come Fare il Crumble Dolce

Crumble In Padella Ghisa

Per fare il crumble dolce, preparate la pasta sablè rispettando le proporzioni tra burro, farina e zucchero ed eventualmente arricchitela con altri ingredienti o spezie come abbiamo visto.

Il classico crumble prevede di mettere nella teglia prima la frutta (di qualsiasi tipo, basta che sia ben matura) e poi sbriciolarle sopra la sablé. Il crumble andrà mangiato appena pronto, perché il succo della frutta unito allo sciroppo creato dallo zucchero, inumidiscono in fretta il crumble facendogli perdere croccantezza.

Ma potete usare il crumble anche per rendere più originale la superficie di una crostata classica alla frolla, ripiena di marmellata o Crema alla Nocciola (in questo caso aggiungete al crumble anche delle nocciole tostate e tritate, vedrete che sapore!); oppure per dare un tocco crunchy a una classica torta lievitata.

Colazione con il Crumble

Un’idea molto pratica e originale è usare il crumble per la colazione: preparatene in abbondanza, cuocete in forno la sablé sbriciolata su una leccarda per 10 minuti e una volta raffreddato chiudete il crumble in barattoli con chiusura ermetica. In questo modo il crumble si conserverà in dispensa fino a 10 giorni e sempre pronto all’uso.

Per una colazione veloce e sana, mettete della frutta e dello zucchero in un vasetto e cospargete con due cucchiai di crumble cotto, mettete in microonde 1 minuto e la vostra colazione è pronta.

Come Fare il Crumble Salato

Come Fare Il Crumble Salato

Negli ultimi anni sta spopolando anche la versione salata del crumble, che rappresenta un’ottima alternativa alle classiche Torte Salate, ai tortini o ai classici Gratin di Patate.

Le proporzioni tra burro e farina rimangono invariate, dovrete solo ridurre di metà la dose di zucchero, incrementare quella di sale (a piacimento) ed eventualmente aggiungere spezie o erbe aromatiche, da scegliere a seconda degli ingredienti che comporranno il ripieno, oppure per un tocco ancora più goloso, arricchirlo con Parmigiano o pecorino grattugiati.

Sono ottimi i crumble salati con un ripieno di verdure: a base di ortaggi come melanzane, peperoni, zucchine, cipolle o patate; oppure provate la versione con scarola, olive nere e acciughe.

Se poi siete amanti della carne provate il crumble con salsiccia e patate oppure con macinato di vitello e verdure.

E infine sì, anche il pesce è delizioso se sopra ha il crumble! Provate a preparare un ripieno a base di pesce spada, melanzane e pomodorini: vi leccherete anche le dita.

Le Ricette con il Crumble

Se siete alla ricerca di uno spunto in più per preparare qualche delizioso crumble dolce

Lascia un commento