Tartine al Salmone

Il Natale porta con sé, oltre al resto, anche questo fantastico antipasto: vediamo insieme come realizzare delle squisite ed irresistibili Tartine al Salmone!

tartine-salmone
Difficoltà Facile
Preparazione 10 minuti
Dosi Per 25 tartine
Costo Nella media

Le Tartine al Salmone sono davvero facilissime e super veloci da preparare, ma dovrete scegliere con cura gli ingredienti che servono per realizzarle: dell’ottimo Salmone Affumicato e del buon Burro sono gli unici elementi necessari per ottenere delle tartine sfiziose ed irresistibili.

Questo finger food rappresenta sicuramente l’antipasto maggiormente conosciuto e servito sulle tavole bandite per le Festività Natalizie e non solo!

La fretta è molta ed il tempo è poco quando si tratta di realizzare ricette in queste occasioni speciali quindi, se dovreste mai trovarvi a corto di idee o di tempo, vi consigliamo di dare un’occhiata ai nostri Antipasti di Natale 2017: Bignè Salati, Scotch Eggs e Patate al Forno con Pancetta sono solo alcuni dei fantastici antipasti che vi proponiamo! Ma ora bando alle ciance, vi lascio alla preparazione di queste squisite Tartine al Salmone!

– Ingredienti per 25 tartine

– Come Fare Tartine al Salmone?

  1. Per preparare le Tartine al Salmone iniziate tagliando il pane a quadrati e facendolo tostare in padella da entrambi i lati per un paio di minuti. Su ogni fetta che avete tostato, spalmate una noce di burro e aggiungete una fetta di salmone ripiegata su se stessa. A questo punto le Tartine al Salmone sono pronte per essere servite!

– Varianti e Alternative

Per rendere le vostre Tartine al Salmone ancora più gustose vi consiglio di arricchirle utilizzando il Burro alle Erbe, il Burro alla Menta oppure, ancora meglio, il Burro al Timo!

– Consigli

Vi consiglio di prestare molta attenzione durante la cottura del pane: sembra un'operazione semplice, ma il pane dev'essere cotto uniformemente altrimenti rimarrà secco sui bordi e molle al centro.

– Come Conservare Tartine al Salmone

Le Tartine di Salmone vanno consumate al momento, ma se ne avete la necessità potete conservarle all'interno di un contenitore ermetico in frigorifero per un giorno al massimo.