Cotechino con Lenticchie

Cotechino e Lenticchie: quando questi due ingredienti sono abbinati non si può far altro che pensare al Cenone di Capodanno o alla Vigilia di Natale!

cotechino-con-lenticchie
Difficoltà Media
Preparazione 15 minuti
Cottura 165 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Nella media

Cotechino e Lenticchie: quando questi due ingredienti sono abbinati non si può far altro che pensare al Cenone di Capodanno o alla Vigilia di Natale.

Il Cotechino, prodotto tipico di Modena che veniva consumato per le prime volte dai poveri contadini che lo portavano a tavola con zuppe di legumi, rappresenta infatti insieme alle Lenticchie la pietanza che secondo la tradizione popolare auspica un anno in avvenire ricco e pieno di gioie.

Sebbene ne esistano alcune varianti e si possa accompagnare anche con della Polenta, oggi vogliamo mostrarvi come preparare il Cotechino con le Lenticchie in maniera perfetta all’interno della cucina di casa vostra secondo la ricetta tradizionale.

Prima di spiegarvi passo per passo come preparare un gustoso Cotechino con Lenticchie vi ricordo che potrete trovare tantissime altre ricette nel nostro Speciale Ricette di Natale: piatti davvero invitanti, unici e facili da realizzare.

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare il Cotechino con Lenticchie?

  1. Per preparare il Cotechino con le Lenticchie iniziate proprio dalla preparazione di quest'ultime: dopo averle lavate sotto acqua corrente, versatele in una terrina capiente in modo tale che possa contenerle senza problemi, ricopritele d'acqua e quindi lasciatele in ammollo per 2 ore circa.    
  2. Nel frattempo lavate e mondate il sedano, la carota e la cipolla, poi tritatele aiutandovi con una mezzaluna. All'interno di una padella antiaderente fate rosolare le verdure tritate finemente con due cucchiai di olio. Aggiungete ora le lenticchie facendole scottare per un paio di minuti circa, versate quindi il concentrato di pomodoro fatto sciogliere all'interno di un bicchiere di acqua calda e aggiungete altra acqua in maniera tale che le lenticchie risultino completamente ricoperte da essa.
  3. Arrivati a questo punto salate e pepate il contenuto della casseruola a piacere e lasciate cuocere il tutto fino a quando le lenticchie non risulteranno morbide avendo però cura di aggiungere ulteriore acqua alla padella quando essa tenderà a ritirarsi.
  4. Nel frattempo con l'aiuto di un ago o di una forchetta bucherellate la superficie del cotechino e fasciatelo quindi con un canovaccio bianco avendo cura di bloccare con dello spago da cucina le due estremità.  
  5. Adagiate il cotechino all'interno di una pentola che possa comodamente contenerlo in maniera orizzontale, ricopritelo di acqua fredda e portate il tutto a bollore sul fuoco: una volta che l'acqua avrà raggiunto la temperatura di ebollizione abbassate la fiamma del fornello e fate cuocere il tutto per due ore, controllando però saltuariamente che l'acqua sommerga sempre in maniera totale il contenuto della padella.
  6. Una volta pronto scolate il cotechino e fatelo a fette: vi consigliamo di formare una base di lenticchie in quattro diversi piatti da portata possibilmente caldi e di adagiarvi sopra delle fette del salume suddivise in egual modo. Servite il Cotechino con Lenticchie caldo!

– Varianti e Alternative

Se non amate le Lenticchie potete sostituirle con dei Piselli, degli Spinaci oppure dei Funghi.

– Consigli

Se siete di fretta potete anche cuocere le Lenticchie in anticipo e riscaldarle quando starete procedendo alla cottura del cotechino. Quanto cuocere il cotechino cambia a seconda della dimensione del prodotto e dalla pentola, quindi vi consiglio di tenerlo controllato durante la cottura e regolarvi di conseguenza.

– Come Conservare il Cotechino con Lenticchie

Una volta che il Cotechino con Lenticchie si sarà completamente raffreddato sarà possibile conservarlo all'interno del frigorifero per un massimo di 3 giorni, chiuso in un contenitore ermetico.