Coniglio alla Cacciatora, la Ricetta Originale

Il coniglio alla cacciatora è un secondo piatto tradizionale e dal sapore rustico: gustosi bocconcini di coniglio immersi in un sughetto stretto e corposo. Lo adorerete!

Difficoltà Media
Preparazione 15 minuti
Cottura 60 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Nella media

Il coniglio alla cacciatora è un secondo piatto dal sapore rustico, ma davvero genuino e gustoso. Questo piatto arriva dalla tradizione culinaria dell’Emilia-Romagna anche se la ricetta coniglio alla cacciatora è stata rivisitata un po’ da tutte le regioni italiane, aggiungendo un tocco tipico. Nota in alcune zone d’Italia come coniglio alla cacciatore questa seconda portata è sicuramente una di quelle ricette che si preparano la domenica in famiglia, magari con un buon contorno di Polenta o di Patate.

Questo coniglio alla cacciatora ricetta che da sempre mette d’accordo tutti i palati, è caratterizzato da tanti gustosi bocconcini di coniglio, che volendo potete disossare seguendo la nostra guida Come Disossare un Coniglio, cotti all’interno di un sugo a base di Salsa di Pomodoro, erbe aromatiche e vino bianco, e cucinati in un tegame, tradizionalmente di terra cotta. Ma se lo gradite potrete cucinare il coniglio alla cacciatora in bianco con un Fondo di Cottura a base di Soffritto di Verdure e Brodo Vegetale: sarà ugualmente delizioso.

Ma come si fa il coniglio alla cacciatora? Vedrete che non c’è nulla di più semplice e seguendo alla lettera tutti i passaggi e i nostri consigli, otterrete una carne morbida e rosolata, immersa in un sughetto stretto e davvero saporito: la scarpetta nel piatto è assicurata! Inoltre nella nostra ricetta troverete tutti i consigli su come cucinare il coniglio alla cacciatora classico della tradizione, ma anche molte sfiziose varianti con cui personalizzare il piatto a vostro piacimento.

E se siete amanti delle ricette con il coniglio provare a cucinare anche il Coniglio alla Ligure il Coniglio in Umido e il Coniglio in Casseruola, oppure preparate un ottimo Ragù di Coniglio per condire un bel piatto di Pasta Fresca.

Hai un ristorante, una trattoria o una pizzeria? Crea il tuo MENU DIGITALE GRATIS!Rispetta le norme sul distanziamento sociale, crea ora GRATIS il tuo menu con QR Code!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare il Coniglio alla Cacciatora, la Ricetta Originale?

  1. Per preparare il coniglio alla cacciatora iniziate preparando il soffritto: mondate e lavate la cipolla, la carota, il sedano e l'aglio, poi tritatele finemente. Lavate e tritate anche il prezzemolo e il basilico e metteteli da parte.
  2. Lavate e asciugate il rosmarino, la salvia e l'alloro e legateli tra di loro in mazzetti.      
  3. A questo punto tagliate il coniglio a pezzi, eventualmente disossatelo, poi lavatelo e tamponatelo con della carta assorbente.      
  4. In un tegame fate scaldare un filo di olio EVO poi aggiungeteci tutte le verdure tritate facendole appassire a fiamma dolce.  
  5. Aggiungete i pezzi di coniglio e fateli rosolare a fiamma vivace da entrambi i lati, poi unite anche i mazzetti di erbe aromatiche.
  6. Quando i pezzi di coniglio saranno ben dorati aggiungete un pizzico di sale e sfumate con il vino bianco.
  7. Fate evaporare il vino a fiamma media e poi aggiungete anche il pomodoro. Coprite con un coperchio.
  8. Cuocete il tutto a fiamma bassa per circa 45 minuti, fino a quando il sugo si sarà ristretto. Infine servite il coniglio alla cacciatora caldo cospargendolo con il trito di prezzemolo e basilico fresco.

– Seguici su YouTube!

Guarda altre Videoricette

I Nostri Prodotti Preferiti

Scopri Tutte Le offerte del Giorno ›

– Varianti e Alternative

Potete sostituire i pomodori pelati con una semplice passata di pomodoro, ancora meglio se rustica per dare più consistenza al sugo. Le erbe aromatiche di questa ricetta possono essere sostituite ad esempio con del timo, della maggiorana o dell'origano. E se volete dare una marcia in più al vostro coniglio alla cacciatora potete aggiungere agli altri ingredienti del peperoncino fresco tagliato a pezzettini.

– Consigli

Se temete di bruciare le verdure mentre fate rosolare i pezzi di coniglio, potete preparare il soffritto in una padella a parte e poi aggiungerlo alla carne contemporaneamente alle erbe aromatiche.

– Come Conservare il Coniglio alla Cacciatora, la Ricetta Originale

Vi consigliamo di consumare il coniglio alla cacciatora immediatamente, ma se vi dovesse avanzare potete conservarlo in frigo all'interno di un contenitore ermetico per circa 2 giorni. Per riscaldarlo vi basterà metterlo in microonde per una trentina di secondi alla massima potenza, oppure riscaldarlo all'interno di una padella aggiungendo qualche cucchiaio di acqua o brodo vegetale.