Come Fare il Soffritto di Verdure

Scopriamo insieme come preparare il Soffritto con Cipolle, Carote e Sedano, come conservarlo in frigorifero e in congelatore e i trucchi per farlo davvero perfetto.

Come Fare Il Soffritto Di Verdure

Il Soffritto è una delle ricette italiane più conosciute ed utilizzate, soprattutto perché è alla base di tantissime ricette che prepariamo tutti i giorni e perché è stata finalmente confermata la notizia che il Soffritto non fa male. Eppure sapere Come Fare il Soffritto perfetto non è così scontato!

Per sapere Come Fare il Soffritto è necessario conoscere le proporzioni degli ingredienti, ma anche come tagliarli perfettamente, come conservare il Soffritto e soprattutto gli errori da non fare per ottenere un Soffritto perfetto. Ed è proprio per questo che oggi vi invitiamo a scoprire con noi Come Fare il Soffritto con Carote, Cipolle e Sedano!

Siete pronti? E allora non perdiamo altro tempo e scopriamo Come Fare il Soffritto di Verdure!

Il Soffritto di Verdure è una preparazione culinaria antichissima, che si utilizza come base di diversi piatti: dai Risotti alla Carne Brasata, passando per gli Spezzatini, il Sugo di Pomodoro, le ricette di Pesce e quelle di Verdure.

Quali Sono gli Ingredienti del Soffritto?

Come Fare Il Soffritto Di Verdure Ingredienti

Gli ingredienti base del Soffritto sono Cipolla, Sedano, Carota e Olio Extravergine d’Oliva, anche se la Cipolla può tranquillamente essere sostituita con lo Scalogno o il Porro.

Le dosi del Soffritto sono davvero semplici: solitamente si utilizzano una Cipolla, una Costa di Sedano e una Carota, ma se vogliamo proprio essere precisi dobbiamo utilizzare 500 grammi di Cipolla, 200 grammi di Sedano e 300 grammi di Carote. Ovviamente potete poi modificare le dosi degli ingredienti in base ai vostri gusti o alla ricetta che volete realizzare.

È possibile aggiungere al Soffritto anche uno spicchio di Aglio, del Vino Bianco, dell’Acqua oppure del Brodo Vegetale, a seconda della ricetta che volete realizzare.

Come Realizzare il Battuto di Verdure?

Come Fare Il Soffritto Di Verdure Battuto Di Verdure

Il Battuto di Verdure, chiamato anche Mirepoix in francese, è il procedimento che ci permette di mondare le Verdure prima di passare alla loro cottura.

La Cipolla va sbucciata, tagliata a metà, poi a fette e infine a cubetti.

Dal Sedano vanno innanzitutto eliminate le foglie, poi va lavato con cura sotto acqua fredda. Con l’aiuto di un pelaverdure va rimossa la parte filamentosa più esterna, poi con un coltello va tagliato prima a striscioline e successivamente a cubetti.

Anche la Carota va lavata con cura, poi è necessario sbucciarla. Eliminate sia la parte iniziale che quella finale, tagliatela a striscioline per lungo e infine riducete in cubetti.

Come Cuocere il Soffritto?

Come Fare Il Soffritto Di Verdure Cottura

Per cuocere il Soffritto iniziate versando un goccio di Olio Extravergine d’Oliva in un’ampia padella antiaderente. Aggiungete il mix di Cipolle, Carote e Sedano e fate cuocere mescolando spesso per circa 15 minuti.

Quando la Cipolla è morbida e trasparente, il Soffritto è pronto per essere utilizzato oppure conservato.

Come Conservare il Soffritto?

Come Fare Il Soffritto Di Verdure Conservare

Il Soffritto può essere preparato in abbondanza e conservato in frigorifero oppure in freezer, l’importante è che prima di conservarlo lo lasciate raffreddare completamente.

Per conservare il Soffritto in frigorifero vi basta semplicemente riporlo in un contenitore di vetro con chiusura ermetica: in questo modo potete mantenerlo per circa 24 ore.

Per conservare il Soffritto in congelatore vi consigliamo innanzitutto di tamponarlo con della carta assorbente da cucina per eliminare il più possibile la parte liquida. Successivamente vi basterà trasferirlo in dei sacchetti per il gelo o dei contenitori per il freezer già diviso in porzioni e conservarlo per qualche mese.

Ovviamente potete anche decidere di congelare il Soffritto anche da crudo: in questo caso vi consigliamo di dare un’occhiata alle nostre guide su Come Congelare Correttamente i Cibi e Come Scongelare Correttamente i Cibi.

Consigli e Trucchi per Preparare il Soffritto

Come Fare Il Soffritto Di Verdure Consigli E Trucchi

Come avete sicuramente intuito, realizzare il Soffritto è veramente molto semplice, ma ci sono alcuni trucchetti che è bene tenere a mente per non rovinare il risultato finale del Soffritto e di conseguenza della ricetta per cui lo vogliamo utilizzare.

  • Per preparare il Soffritto è necessario utilizzare una pentola antiaderente per evitare che le Verdure si attacchino, possibilmente dai bordi alti per evitare schizzi di Olio.
  • Il Soffritto si prepara rigorosamente con Olio Extravergine d’Oliva e mai con il Burro o con la Margarina.
  • L’Olio non va utilizzato in abbondanza, altrimenti le Verdure rischiano di friggere. La dose ideale sarebbe un cucchiaio di Olio per ogni persona a tavola.
  • L’Olio non va mai fatto preriscaldare, ma va cotto direttamente con le Verdure.
  • Le Verdure devono essere di ottima qualità, fresche e ben pulite.
  • Le Verdure vanno tritate rigorosamente con il coltello o con una grattugia, mai con il mixer: quest’ultimo infatti tende ad alterare il sapore degli alimenti.
  • Le Verdure andrebbero sempre tritate finemente, salvo che la ricetta non preveda un trito più spesso.
  • Cuocete il Soffritto a fiamma bassa, mescolandolo spesso: in questo modo eviterete che si bruci.
  • Non dovete mai cuocere il Soffritto per troppo tempo, altrimenti le Verdure sapranno di bruciato: quando la Cipolla è trasparente e morbida, allora il Soffritto è pronto.

Commenti