Come Fare il Caffè: Tutti i Modi per Prepararlo

Dall’espresso all’americano, tutti i modi possibili per preparare il caffè e le diverse caffettiere che si possono utilizzare.

Tipi Di Caffe Tutti I Modi Per Prepararlo

Il Caffè è una delle bevande più consumate in tutto il mondo e anche noi italiani ne siamo grandissimi amanti. Ma se pensate che la nostra moka sia l’unica caffettiera esistente, vi state sbagliando. Esistono infatti tante caffettiere diverse che si utilizzano nei vari Paesi del mondo e ogni luogo ha il suo modo specifico di preparare il Caffè!

In questa guida abbiamo quindi deciso di raccontarvi tutti i modi di preparare il Caffè nel mondo, dal nostro Caffè della Moka al Caffè Turco. Ma non scopriremo solo i tipi di Caffè e la loro preparazione, c’è anche di più: scopriremo insieme tutti i modi in cui potete ordinare un caffè al bar e vi riveleremo un’incredibile notizia sul Caffè Americano che cambierà il vostro modo di relazionarvi con questo particolare tipo di Caffè!

Siete pronti a scoprire con noi quanti tipi di Caffè ci sono? E allora non perdetevi Come Fare il Caffè e Tutti i Modi per Prepararlo!

Caffè con la Moka

Tipi Di Caffe Tutti I Modi Per Prepararlo Moka

La Moka è uno di quegli oggetti che sono presenti in praticamente ogni casa d’Italia. Simbolo del Caffè all’Italiana, è stata inventata nel 1933 da Alfonso Bialetti per permettere alle persone di gustare il Caffè Espresso anche a casa e non più solo al bar. Caratterizzata dal suo inconfondibile rumore, si tratta ancora oggi della Caffettiera/Macchina del Caffè più utilizzata in Italia.

La Moka originale è di alluminio, anche ne esistono tantissime varianti: le più famose sono sicuramente la Moka in Ceramica e la Moka in Vetro. A detta degli esperti queste due tipologie di Moka permettono la preparazione di un caffè dal gusto più buono, ma non sono particolarmente diffuse perché più fragili e più costose della Moka tradizionale.

Consigli per Preparare un Caffè Perfetto con la Moka

Praticamente ogni italiano ha imparato a preparare il Caffè con la Moka fin da piccolo, eppure spesso non facciamo caso ad alcuni dettagli che possono rendere il nostro Caffè ancora più gustoso! Ecco quindi tutti i trucchi da seguire per ottenere un Caffè della Moka davvero buonissimo:

  • La base va riempita sempre con acqua fredda, ovviamente senza mai andare oltre al livello della valvola. Se l’acqua del vostro rubinetto è molto calcarea, vi consigliamo di utilizzare l’acqua della bottiglia.
  • Il Caffè dev’essere specifico per la Moka, ovvero macinato non troppo finemente. Inoltre non va mai assolutamente pressato.
  • Il Caffè va cotto sul fuoco a fiamma dolce, altrimenti rischia di bruciarsi.
  • La moka va tolta dal fuoco non appena il Caffè sale, in modo da estrarre solo le parti più pregiate del macinato. Questo significa che il fuoco va spento immediatamente quando si inizia a sentire il tipico rumore della Moka.
  • Prima di servirlo, il Caffè va mescolato con un cucchiaino direttamente nella moka per amalgamare tutti i sapori.
  • Se volete ottenere una schiumina color nocciola come quella dell’espresso del bar, vi spieghiamo come prepararla nella nostra guida su Come Fare la Cremina del Caffè.
  • Mai assolutamente lavare la moka con il sapone! Va sciacquata con cura utilizzando acqua calda, asciugata perfettamente e solo successivamente riavvitata.
  • Alla moka va fatta la dovuta manutenzione: è necessario cambiare le guarnizioni quando sono usurate.

Caffè con la Caffettiera Napoletana

La Caffettiera Napoletana, chiamata in dialetto Cuccumella, è un tipo di caffettiera molto particolare: se nella Moka l’acqua tende a salire, per poi unirsi al caffè macinato e dar vita al Caffè, nella Napoletana avviene esattamente il contrario.

Originariamente prodotta in rame, la Cuccumella viene ad oggi realizzata in alluminio. Sebbene la Caffettiera Napoletana sia nata ben prima della Moka, quest’ultima si è diffusa maggiormente perché più rapida nella preparazione del Caffè.

Caffè Espresso

Tipi Di Caffe Tutti I Modi Per Prepararlo Espresso

Il Caffè Espresso per eccellenza è quello che troviamo nei bar e nei ristoranti, preparato nella Macchina del Caffè con Caffè appena macinato. Molto più concentrato del Caffè che solitamente si prepara a casa, viene servito in tantissime varianti: dal classico caffè ristretto al caffè lungo, non mancano i vari caffè macchiati e caffè corretti.

Per ottenere un risultato il più simile possibile al Caffè Espresso del bar, riconoscibile dalla schiumina marrone chiaro in superficie, sono nate le Macchine del Caffè Espresso per casa. Prima in cialde e poi in capsule, il Caffè Espresso da casa è diventato sempre più diffuso sebbene sia leggermente più costoso e decisamente più scomodo in caso di famiglie numerose.

Caffè Americano

Tipi Di Caffe Tutti I Modi Per Prepararlo Americano

L’amore per il Caffè Americano si è rapidamente diffuso anche in Italia, soprattutto tra i più giovani, grazie anche (e soprattutto) alla catena Starbucks. Molto più leggero del classico Caffè a cui siamo abituati, in Italia non viene esattamente realizzato come da tradizione americana.

Se ordinate un Caffè Americano in un qualsiasi bar italiano otterrete un Caffè Espresso allungato con acqua calda, a discrezione del barista se allungarlo direttamente lui oppure se far scegliere a voi l’intensità servendovi l’acqua calda in una brocca a parte. Questo perché i soldati americani, abituati al loro Caffè Filtrato, ritenevano l’Espresso italiano troppo forte e lo allungavano quindi con acqua calda.

In realtà il vero Caffè Americano è appunto un Caffè Filtrato, realizzato facendo gocciolare l’acqua calda attraverso un filtro su cui è posizionato il Caffè Macinato. Quello che ne otteniamo è un Caffè sicuramente più leggero del nostro Espresso, ma decisamente più bevibile del Caffè Americano servito nei bar italiani.

Per assaporare un vero Caffè Filtrato Americano è necessario ordinarlo in una delle caffetterie in stile americano oramai sempre più presenti anche in Italia. Per riconoscerlo invece è abbastanza controllare che venga versato da una di quelle famose brocche di vetro che siamo abituati a vedere nei film e nei telefilm americani.

Caffè Solubile

Il Caffè Solubile suona come un’eresia per la maggior parte degli italiani, eppure è un prodotto che troviamo ancora sugli scaffali dei supermercati. Come mai? Semplicemente perché il Caffè Istantaneo, sebbene sia bevuto in Italia da un minor numero di persone, si utilizza spesso nella realizzazione di dolci e altre ricette.

Caffè con la Caffettiera Francese

Chiamata spesso anche Caffettiera a Stantuffo, la Caffettiera Francese in Italia viene utilizzata principalmente per la preparazione di tè, tisane e infusi. Inventata da un italiano negli anni 20, questa Caffettiera è amatissima all’estero perché permette di regolare l’intensità del Caffè tramite la pressione dello stantuffo.

Caffè con la Caffettiera Turca

La Caffettiera Turca permette di preparare il famoso Caffè Orientale, realizzato nel cezve, ovvero un inconfondibile bricco di rame ed ottone dal manico lungo. Poco diffuso qui in Italia, ha la particolarità di poter essere aromatizzato con varie spezie come cannella o cardamomo.

Caffè della Caffettiera a Depressione

Tipica dell’ottocento, la Caffettiera a Depressione è un oggetto oramai rarissimo. Di origini olandese, è una Caffettiera composta da due ampolle di vetro che sembrano uscite da un laboratorio chimico. Amato dagli appassionati di scienza, è uno dei modi più scenografici per preparare il Caffè.

Caffè della Caffettiera Chemex

La Chemex è una Caffettiera davvero particolare: a forma di clessidra, permette di decantare il Caffè. La preparazione avviene attraverso estrazione manuale, che rende il Caffè di sapore completamente diverso a quello a cui siamo abituati.

Tutti i Modi per Gustare il Caffè

Ci sono tantissimi modi differenti per gustare il Caffè, che viene spesso arricchito e reso ancora più gustoso da altri ingredienti. Tutti questi modi di bere il caffè si possono preparare con facilità a casa oppure possono essere semplicemente ordinati al bar.

Caffè Espresso

Ordinare un Caffè Espresso può significare davvero tante cose: con l’espressione “un caffè” si indica il classico espresso, ma ci sono anche altre versioni. Ad esempio ordinare un Caffè Lungo significa bere un caffè più diluito, meno forte. Al contrario il Caffè Ristretto, chiamato anche caffè corto, è più forte perché si beve solamente la prima parte di caffè che esce dalla macchinetta. Il segreto di un buon Caffè Ristretto? Dev’essere in quantità tale da essere bevuto in un sorso solo!

Tra le varie versioni del Caffè Espresso non possiamo non citare il Caffè Doppio, un caffè servito in tazza grande che contiene una doppia dose di caffè. In pratica si tratta di due tazzine di caffè unite e servite insieme in una tazza unica.

Caffè Macchiato

Anche con l’espressione Caffè Macchiato si indicano diverse tipologie di caffè con latte. Solitamente con le parole Caffè Macchiato si indica il Caffè Macchiato Caldo, ovvero un caffè a cui viene aggiunto un goccio di latte caldo e della schiuma di latte. Alcuni poi preferiscono ordinare un caffè con schiuma, ovvero un caffè a metà tra l’espresso e il macchiato caldo: in questa versione infatti al classico espresso a cui viene aggiunta solamente la schiuma di latte.

Oltre al Caffè Macchiato Caldo c’è anche il Caffè Macchiato Freddo, un espresso a cui viene aggiunto un goccio di latte freddo. Solitamente questo caffè viene servito come un classico espresso accompagnato da un piccolo contenitore contenente il latte freddo a parte, in modo che ognuno possa aggiungere la quantità di latte che preferisce.

Cappuccino

Parente stretto del Caffè Macchiato, il Cappuccino si prepara semplicemente come un caffè macchinato in versione più grande, quindi servito in una tazza di maggiori dimensioni. Semplice, direte voi, eppure ne esistono tantissime varianti.

Il Cappuccino può essere ordinato chiaro (ovvero con una maggiore quantità di latte) oppure scuro (ovvero con più caffè). Inoltre, sopra alla schiuma, si può scegliere se spolverizzare del cacao amaro in polvere oppure semplicemente gustare al naturale.

Caffè Corretto

Amatissimo a fine cena, il Caffè Corretto è semplicemente un caffè a cui viene aggiunto un goccio di alcolico. Il più famoso Caffè Corretto è quello con Grappa, anche se spesso il Caffè si corregge anche con la Sambuca, il Baileys, il Whiskey oppure semplicemente con un goccio di Vino Bianco.

Caffè Salentino

Il Caffè Salentino, chiamato anche Caffè con Ghiaccio, è un modo di prendere il caffè molto diffuso nel Sud Italia. Molto semplicemente si aggiungono uno o più cubetti di ghiaccio al caffè già zuccherato, in modo da raffreddarlo e/o renderlo meno forte.

Caffè Freddo Shakerato

Il Caffè Freddo Shakerato è una versione del caffè amatissima durante la stagione più calda. Per realizzarlo basta versare il caffè caldo nello shaker con 6-7 cubetti di ghiaccio e scuotere fino a quando sono completamente sciolti, rendendo in questo modo il Caffè una bevanda fredda.

Ma anche il Caffè Freddo Shakerato presenta tantissime varianti: c’è chi lo ama zuccherato e chi lo preferisce al naturale, chi aggiunge delle correzioni come Baileys o Sambuca e chi invece lo gusta solamente con aggiunta di Latte.

Se cercate delle idee per preparare il Caffè Freddo, non perdetevi la ricetta del Caffè Freddo con lo Shaker e del Caffè Freddo a Cubetti con Latte!

Caffè Marocchino

Molto di moda alcuni anni fa, il Caffè Marocchino è solitamente amato dalle persone più golose. Ne esistono tante varianti, ma la più diffusa è quella che prevede che il classico caffè espresso venga arricchito con cacao amaro in polvere e schiuma di latte.

Ma da Nord a Sud ci sono davvero tantissime varianti diverse: in alcuni luoghi il cacao viene sostituito da cioccolato fondente in scaglie, mentre in altri bar addirittura lo si sostituisce con della cioccolata calda.

Mocaccino

Il Mocaccino è una sorta di variante del Caffè Marocchino che viene preparato con caffè espresso, cioccolata calda e schiuma di latte. A differenza del Marocchino, il Mocaccino viene solitamente servito un grande bicchiere trasparente.

Alcune varianti del Mocaccino prevedono che al posto della cioccolata calda si utilizzi un liquore al cioccolato leggermente alcolico.

Irish Coffee

L’Irish Coffee è un tipo di caffè di origine irlandese molto amato anche da noi in Italia. Consumato solitamente in inverno, spesso al posto dei classici cocktail, è realizzato con caffè espresso, whiskey, zucchero di canna e panna.

Se volete scoprire come realizzarlo in casa, non perdetevi la ricetta dell’Irish Coffee Fatto in Casa!

Ricette con il Caffè

ghiaccioli-al-caffè

Di ricette a base di Caffè ce ne sono davvero tantissime, soprattutto dolci, ma anche salate. Se volete provare qualche ricetta con il Caffè davvero particolare e diversa dal solito vi consigliamo di provare la Sbriciolata al Caffè Senza Cottura, i Ghiaccioli al Caffè e i Biscotti al Caffè.

Se invece preferite il salato non perdetevi il Petto di Pollo in Salsa al Caffè e la Salsa al Caffè per Arrosti. Curiosi di scoprire altre informazioni sul Caffè? Allora non perdetevi anche le 10 Cose che Non Sai sul Caffè e la nostra guida su Come Utilizzare i Fondi del Caffè!

Lascia un commento