icona app il club delle ricette
Scarica la nostra App!
Con MENO PUBBLICITÁ
Apri

Torta Pasqualina, la Ricetta Originale

La Torta Pasqualina è una torta salata preparata durante la Pasqua. Realizzata con una farcitura a base di Spinaci, Ricotta e Uova Sode il tutto avvolto in due fogli di Pasta Brisé è un piatto perfetto per il vostro Menu di Pasqua.
Ricetta Torta Pasqualina, la Ricetta Originale
  • Difficoltà Media
  • Preparazione 30 minuti
  • Cottura 45 minuti
  • Dosi per 5 persone

Pubblicità

Pubblicità

La Torta Pasqualina, come potete intuire dal nome, è una torta salata dal sapore rustico originaria della Liguria che si prepara tradizionalmente durante il periodo di Pasqua come perfetto Antipasto per il Menu di Pasqua 2024 e che non può pertanto mancare sulla tavola del Pranzo di Pasqua 2024.

Si fa menzione della Ricetta della Torta Pasqualina sin dal 1400 quando era il simbolo per eccellenza della Pasqua genovese non solo per la presenza della uova ma anche perché l’involucro che racchiudeva la farcia era composta da 33 strati sottilissimi di pasta in riferimento agli anni di Gesù. Oggi la Torta Pasqualina è composta da una farcitura formata da una crema di Spinaci Bietole e Ricotta, le immancabili uova e die croccanti fogli di Pasta Brisè.

Pubblicità

Partita dalla Liguria la Torta Pasqualina ha conquistato tutta la penisola e si è assicurata il titolo di Torta Salata di Pasqua per eccellenza immancabile in moltissimi Menu della Tradizione per Pasqua.

Come molte ricette della tradizione nel corso dei secoli la Ricetta Originale della Torta Pasqualina ha subito diverse varianti e infatti oggi potete preparala utilizzando la Pasta Sfoglia in sostituzione della Brisè ottenendo così una perfetta Torta Pasqualina con la Pasta Sfoglia e decidere di sostituire la Torta Pasqualina con le Uova Sode, con la versione della Torta Pasqualina con le Uova Crude creando delle piccole conche nella farcitura e riempiendolo con le uova ancora crude.

Altre Ricette per Pasqua:

Ingredienti per 5 persone

Copia Lista Ingredienti
Apri in App

Pubblicità

Procedimento

Scarica la nostra APP con contenuti esclusivi e MENO PUBBLICITÁ!
  1. Per preparare la Torta Pasqualina iniziate pulendo e lavando sotto abbondante acqua corrente gli spinaci (o le bietole): dopo averlo fatto fateli cuocere all’interno di una padella irrorata con un po’ di olio d’oliva, uno spicchio d’aglio sbucciato, un po’ di cipolla tritata, salate, pepate e fate insaporire per qualche minuto.
  2. Una volta pronti, togliete gli spinaci o le bietole dalla padella, metteteli in un colino, fateli raffreddare e una volta tiepidi praticando una leggera pressione con le mani strizzateli così che perdano per bene tutta l’acqua.
  3. Pubblicità

  4. Sminuzzateli per bene su un tagliere, trasferiteli in una ciotola, aggiungete la ricotta, il pecorino grattugiato, il parmigiano grattugiato, un uovo e mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto.
  5. Foderate uno stampo a cerniera dal diametro di 22-24 centimetri con un foglio di carta forno e adagiatevi sopra un foglio di pasta brisè bicherellatelo con i rebbi di una forchetta. Versatevi quindi all’interno il ripieno ottenuto.
  6. Utilizzando il dorso di un cucchiaio livellate la superficie del composto, formate 4 piccole conche e adagiatevi delicatamente all’interno le uova rimanenti sgusciate. Ricoprite con l’altro disco di pasta brisè avendo cura di sigillare per bene i bordi, bucherellate leggermente la superficie con una forchetta e spennellate il tutto con del latte.
  7. Infornate la Torta Pasqualina in forno preriscaldato a 180°C  per 50-60 minuti (in forno ventilato a 160°C per lo stesso tempo) controllandone saltuariamente la cottura: una volta che sarà ben dorata in superficie sfornate la torta e fatela intiepidire all’interno dello stampo prima di toglierla e trasferirla su un piatto da portata per servirla finalmente ai vostri ospiti. Ricordate infine di scaricare la nostra App con contenuti esclusivi e meno pubblicità!

Varianti e Alternative

In alternativa agli spinaci potete utilizzare delle bietole oppure delle erbette. Arricchite inoltre il tutto con della noce moscata per rendere la Torta Pasqualina ancora più saporita e gustosa. A piacere potete utilizzare al posto della pasta brisè della Pasta Sfoglia ottenendo così una perfetta Torta Pasqualina con la Pasta Sfoglia.

Pubblicità

Consigli

Se volete ridurre i tempi di cottura potete utilizzare delle uova già sode otterrete comunque una perfetta Torta Pasqualina con le Uova Sode. Se durane la cottura doveste notare che la superficie dovesse colorarsi troppo in fretta copritela con un foglio di alluminio o con della carta forno.

Conservazione

Potete conservare la Torta Pasqualina in un contenitore ermetico riposto in frigorifero per la massimo un paio di giorni. Inoltre potete conservarle, una volta cotta e raffreddata, all’interno del congelatore per al massimo una settimana ricordandovi di scongelarla in frigorifero e riscaldarla in forno prima di servirla nuovamente.

Pubblicità

Commenti