Gnocchi alla Romana

Gli Gnocchi alla Romana sono un piatto di origine contadina tipico della cucina laziale. Questo particolare piatto non assomiglia ai classici gnocchi di patate.

Difficoltà Facile
Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Molto basso

Gli Gnocchi alla Romana sono un piatto povero originario della tradizione contadina. Questo piatto è tipico della cucina laziale come la Spaghetti Cacio e Pepe, la Trippa alla Romana e il Pollo alla Romana. In realtà la storia degli Gnocchi a la Romana (come si dice a Roma) è parecchio controversa. Alcuni esperti ipotizzano che in realtà il piatto sia originario del Piemonte perché contiene troppi ingredienti tipici della cucina piemontese, come il parmigiano e il burro. Altri invece pensano che in realtà la ricetta degli Gnocchi alla Romana fosse differente e che questi ingredienti abbiano sostituito altri di più difficile reperibilità.

Al contrario dei classici gnocchi, questi sono realizzati con il semolino ed è per questo che spesso vengono chiamati anche Gnocchi di Semolino. Gli Gnocchi alla Romana con la semola, si possono servire gratinati con il parmigiano reggiano, ma anche accompagnati da vari condimenti come salsa di pomodoro o un sugo con le polpette di carne. E ora scopriamo come fare gli Gnocchi alla Romana!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare gli Gnocchi alla Romana?

  1. Per preparare gli Gnocchi alla Romana mettete in una pentola il latte, 50 gr di burro, il sale e la noce moscata. Quando il latte avrà raggiunto il punto di ebollizione, aggiungete il semolino, mescolate con forza e continuate a cuocere fino a quando il semolino non si sarà addensato. Spegnere il fuoco, aggiungere 2 tuorli, 50g di parmigiano grattugiato e mescolate fino ad quando avrete ottenuto un composto ben omogeneo. 
  2. Versate il composto in una teglia un ricoperta da carta forno, stendetelo fino ad ottenere uno strato di circa 1 cm di spessore e fate raffreddare. Quando il composto si sarà compattato con l'aiuto di un coppapasta circolare ricavate dischi del diametro di circa 6 cm. Disponete i dischi ottenuti in una pirofila imburrata sovrapponendone leggermente uno sull'altro.
  3. Una volta riempita tutta la teglia ricoprite i vostri Gnocchi alla Romana con il restante burro che avrete fatto fondere nel microonde, spolverizzate con il parmigiano avanzato e infornate a 200° per circa 20-25 minuti, fino a quando la superficie non risulterà ben gratinata. Una volta cotti servite i vostri Gnocchi alla Romana ben caldi!

– Consigli

Per rendere i vostri Gnocchi alla Romana ancora più gustosi vi consiglio di intervallare ai dischi di semolino qualche foglia di salvia.

– Come Conservare gli Gnocchi alla Romana

Gli Gnocchi alla Romana possono essere conservati in frigorifero per un massimo di 2 giorni. Potete altresì congelare gli Gnocchi alla Romana, già conditi con il formaggio e il burro in fiocchetti cuocendoli poi direttamente al forno senza scongelarli.