Involtini Primavera, la Ricetta Originale

Gli involtini primavera sono deliziosi rotolini di sfoglia croccante con un ricco ripieno di carne e verdura, tipici della cucina cinese. Vediamo come prepararli!

involtini-primavera
Difficoltà Media
Preparazione 40 minuti
Cottura 25 minuti
Dosi Per 9 involtini
Costo Nella media

Gli involtini primavera sono uno sfizioso finger food della cucina cinese, che negli anni si è conquistato un posto nel cuore di noi occidentali. Sfiziosi, saporiti e racchiusi in una sfoglia fritta e croccante, gli involtini primavera risultano davvero irresistibili.

Originariamente serviti in occasione del capodanno cinese, questi involtini prendono il nome proprio dal periodo in cui cade questa ricorrenza: la primavera. Il ripieno tipico di questi involtini è a base di macinato di carne e verdure croccanti come le carote, il cavolo verza e i germogli di soia, il tutto insaporito dal cipollotto fresco. Ma si possono facilmente realizzare diverse versioni (anche vegane) sostituendo qualche ingrediente.

Venduti praticamente in tutti i ristoranti asiatici (anche non prettamente cinesi), forse non tutti sanno che con qualche piccolo accorgimento, è possibile crearne una versione casalinga molto simile all’originale che lascerà i vostri ospiti a bocca aperta. Vedrete che prepararli sarà facile e divertente, e una volta presa la mano con la tecnica di chiusura degli involtini, sarà anche veloce. Dunque non perdiamo altro tempo e vediamo subito insieme come preparare gli involtini primavera!

E se volete organizzare una perfetta cena in stile cinese provate a realizzare alcune delle nostre ricette come le Nuvole di Drago, i Wanton Fritti, gli Spaghetti di Soia con Verdure, i Ravioli di Carne al Vapore, il Riso alla Cantonese, il Pollo in Agrodolce o il Pollo alle Mandorle e per finire il Gelato Fritto. Con una mise en place asiatica e bacchette alla mano, il successo è garantito!

– Ingredienti per 9 involtini

– Come Fare gli Involtini Primavera, la Ricetta Originale?

  1. Per preparare gli Involtini Primavera iniziamo dalla preparazione del ripieno: lavate le verdure, pelate le carote e tagliatele a listarelle insieme al cipollotto e al cavolo verza.
  2. Riscaldate l'olio nel wok e fate rosolare il macinato, avendo cura di girarlo ogni tanto.
  3. Aggiungete nel wok le carote, il cipollotto, il cavolo e in ultimo i germogli di soia. Fate cuocere il tutto qualche minuto.
  4. A questo punto insaporite il ripieno con la salsa di soia, poi spegnete il fuoco e mettetelo da parte a far raffreddare.
  5. Ora prendete un foglio di pasta fillo per volta, coprendo il resto dei fogli con un canovaccio leggermente inumidito. Dividete il foglio a metà e  sovrapponete i due rettangoli che avete ottenuto.
  6. Posizionate un cucchiaio di ripieno sul bordo inferiore e iniziate a chiudere l'involtino: sollevate la parte inferiore coprendo il ripieno, poi piegate verso il centro i due lembi laterali, spennellate il bordo superiore con un po' di acqua e completate la chiusura arrotolando su sé stesso l'involtino.
  7. Riscaldate abbondante olio di semi nel wok e friggete gli involtini su ambo i lati fino a doratura.
  8. Estraete gli involtini con una schiumarola e posizionateli su della carta assorbente per eliminare l'eccesso di olio.
  9. Servite gli involtini primavera ancora caldi, accompagnati con della salsa di soia.

– Varianti e Alternative

Se volete realizzare una versione vegana degli involtini primavera vi basterà omettere il macinato di carne dalla ricetta. Potete insaporire la salsa di soia con cui servirete gli involtini, aggiungendo del cipollotto fresco, dei semi di sesamo e se lo gradite del peperoncino. Un altro modo sfizioso per servire gli involtini primavera è di accompagnarli a una delicata salsa agrodolce.

– Consigli

Per preparare il ripieno degli involtini primavera vi consigliamo di usare il Wok perché in grado di cuocere le verdure al punto giusto, donando loro quel tipico sapore derivante dalla cottura al salto. Aggiungete i germogli di soia solo poco prima di aggiungere la salsa di soia, in modo che non si sfaldino.

– Come Conservare gli Involtini Primavera, la Ricetta Originale

Gli involtini primavera si possono conservare sia cotti che ancora da friggere, in frigorifero all'interno di un contenitore ermetico fino a 2 giorni. Potete surgelare gli involtini primavera disponendoli ben distanziati su una leccarda ricoperta di carta forno, si conserveranno fino a 3 mesi dalla preparazione. Se li avete surgelati già fritti potete scongelarli in forno caldo per circa 15/20 minuti (a seconda della grandezza); se li avete surgelati prima di friggerli, al momento del consumo, vi consigliamo di tuffarli nell'olio bollente ancora surgelati, una volta dorati lasciateli riposare per una decina di minuti prima di servirli.