Danubio Dolce

Il Danubio Dolce è un goloso dolce composto da sofficissime palline di Pasta Lievitata farcite con Crema Pasticciera, perfetto per colazione e anche per merenda.

Ricetta Danubio Dolce
Difficoltà Media
Preparazione 45 minuti
Cottura 30 minuti
Dosi Per 10 persone
Costo Nella media

Il Danubio Dolce è un goloso dolce di origine austriaca che però appartiene anche alla tradizione culinaria di Napoli. Questo si deve al pasticciere Giovanni Scaturchio che, dopo aver combattuto la Prima Guerra Mondiale, tornò a Napoli insieme alla moglie austriaca per riprendere le redini della sua pasticceria. Iniziò quindi ad introdurre tra le sue proposte anche alcune ricette di dolci austriaci, tra cui proprio il Danubio Farcito con la Crema Pasticciera, liberamente ispirato al Buchteln, un dolce composto da sofficissime palline di Pasta Lievitata ripiene di Crema alla Vaniglia.

Conosciuto nel napoletano anche con il nome di Brioche al Pizzico, il Danubio Dolce Soffice oggi si può trovare farcito in tantissimi modi differenti ed è famosissimo anche in versione Danubio Salato. Perfetto sia per colazione che per merenda, il Danubio Dolce Ripieno di Crema Pasticciera è nato per essere mangiato con le mani e rigorosamente condiviso con le persone che più si amano!

Se la ricetta del Danubio vi ha conquistati non potete assolutamente perdervi anche il Danubio alla Nutella! Se invece amate i Dolci di Pan Brioche, eccovi anche la Ciambella di Pan Brioche Glassata e la Torta di Pan Brioche alla Nutella! E ora scopriamo insieme la ricetta del Danubio Dolce!

– Ingredienti per 10 persone

– Come Fare Danubio Dolce?

  1. Per preparare il Danubio Dolce iniziate facendo sciogliere il burro a bagnomaria oppure nel microonde. Versate nella ciotola della planetaria la farina setacciata, la scorza di limone, lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia e il lievito di birra secco. Montate la foglia e lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo.
  2. Sempre continuando a lavorare aggiungete il latte a temperatura ambiente, l'uovo e il burro fuso. Proseguite con la lavorazione fino ad ottenere un impasto omogeneo e che si attacca alla foglia.
  3. Spegnete la macchina e montate il gancio. Fate sciogliere il sale nell'acqua a temperatura ambiente, versate nella ciotola della planetaria e lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo, morbido e perfettamente incordato al gancio.
  4. Imburrate leggermente il piano di lavoro, posizionateci l'impasto e lavoratelo fino a formare una palla. Mettete la palla di impasto in una ciotola precedentemente imburrata, coprite con la pellicola alimentare trasparente e lasciate lievitare per circa 2 ore in forno spento, ma con luce accesa.
  5. Nel frattempo procedete alla realizzazione della Crema Pasticcera. In un pentolino antiaderente fate scaldare a fiamma bassa la panna, il latte, i semi della bacca di vaniglia e la scorza di limone grattugiata.
  6. In un altro pentolino lavorate con la frusta i tuorli e lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo. Setacciate direttamente nel composto l'amido di mais, mescolando per amalgamare.
  7. Versate nel composto ottenuto il contenuto dell'altro pentolino, mescolate con una frusta, mettete sul fuoco e fate cuocere a fiamma bassa fino ad ottenere una crema omogenea e dalla consistenza densa. Spegnete il fuoco, versate la crema in una pirofila di vetro ampia e bassa, coprite con la pellicola alimentare trasparente e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Una volta fredda, trasferitela in frigorifero.
  8. Infarinate leggermente il piano di lavoro, riprendete l'impasto e lavoratelo con le mani fino ad ottenere un filoncino. Aiutandovi con un tarocco ricavate 30 pezzi di impasto da 30 grammi l'uno e stendeteli con un matterello fino ad ottenere una sfoglia più o meno rotonda. Farcite ogni sfoglia con un cucchiaio di crema pasticciera e richiudetele formando una pallina, controllando bene che ogni pallina sia perfettamente chiusa.
  9. Posizionate le palline una accanto all'altra in una tortiera da 28 centimetri precedentemente foderata con la carta forno, disponendole a cerchio partendo dalla parte esterna. Una volta riempito tutto lo stampo coprite con la pellicola alimentare trasparente e lasciate riposare per un'ora in forno spento, ma con la luce accesa.
  10. Passato il tempo di riposo sbattete l'uovo con il latte, riprendete la tortiera e spennellate con il composto appena ottenuto tutta la superficie della torta. Cuocete in forno preriscaldato in modalità statica a 180°C per circa 30 minuti, o comunque fino a quando la torta è ben dorata in superficie.
  11. Quando la torta è pronta sfornatela e lasciatela leggermente raffreddare. Rimuovete dalla tortiera, spolverizzate con dello zucchero a velo a piacere e servite il Danubio Dolce ancora tiepido!
  12. Ricetta Danubio Dolce Ripieno Crema Pasticciera

– Varianti e Alternative

Potete farcire il Danubio Dolce Ripieno con tutti gli ingredienti che preferite, dalla Marmellata alla Nutella Fatta in Casa.

– Consigli

Se volete rendere il vostro Danubio Dolce ancora più particolare potete realizzarlo con due diverse farciture, ad esempio sia con la Crema Pasticciera classica che con la Crema Pasticciera al Cioccolato.

– Come Conservare Danubio Dolce

Il Danubio alla Crema Pasticciera si può conservare in frigorifero per qualche giorno, chiuso in un contenitore ermetico o coperto con della pellicola alimentare trasparente.