Cremor Tartaro: Cos’è e Come si Usa

Conosciamo insieme il cremor tartaro e i suoi principali utilizzi in cucina: usato puro o unito ad altri ingredienti per creare un lievito naturale.

Cremor Tartaro

Usato sempre più spesso in cucina, il cremor di tartaro sta diventando a tutti gli effetti un perfetto sostituto negli impasti lievitati sia dolci che salati. Completamente naturale questo sale non ha nessuna controindicazione e può essere consumato da tutti senza restrizioni.

In questa guida vedremo come utilizzare il cremor tartaro come stabilizzante, addensante e come lievito naturale, vedendo le diverse dosi per ogni tipo di impasto.

Dunque non perdiamo altro tempo e andiamo subito a conoscere meglio il cremor tartaro!

Cos’è il Cremor Tartaro

Il cremor tartaro è un sale di potassio conosciuto con il nome di bitartrato di potassio, si presenta come una polvere bianca e impalpabile dal sapore neutro.

Il cremor tartaro è un ingrediente del tutto naturale, che si trova in natura all’interno di frutti come l’uva o il tamarindo, come acido organico. Quindi è una scelta sana e genuina per sostituire degli ingredienti come ad esempio il lievito che ha elementi di origine animale al suo interno.

I Vantaggi del Cremor Tartaro

Essendo un prodotto naturale il cremor tartaro presenta numerosi vantaggi:

  • è inodore e insapore, quindi non va ad alterare il gusto degli impasti;
  • è una polvere leggera e risulta particolarmente digeribile, senza creare gonfiore;
  • non presenta elementi di origine animale quindi è adatto per essere consumato anche in regimi alimentari come la dieta vegetariana o vegana;
  • è perfetto per i soggetti intolleranti al lievito;
  • è privo di glutine quindi ideale per il consumo da parte di soggetti celiaci;
  • è istantaneo (non necessita di tempi di lievitazione).

Dove Comprare il Cremor Tartaro

In passato il cremor tartaro era di difficile reperibilità e in genere venduto solo presso le farmacie. Attualmente invece è possibile acquistare il cremor tartaro puro, oppure già mischiato al bicarbonato, in comode bustine monouso sia nei supermercati più riforniti, che nei negozi biologici oppure online.

Per Cosa si Usa il Cremor Tartaro?

Cremor Tartato Secco Polvere In Una Ciotola

Il cremor tartaro può svolgere due funzioni a seconda del suo utilizzo da solo oppure del suo uso in sinergia con altri ingredienti.

Usato da solo, può “stabilizzare” e conferire volume e consistenza alle preparazioni culinarie nelle quali è impiegato (per esempio nel caso delle meringhe); usato con il bicarbonato di sodio diventa invece un ottimo agente lievitante! Vediamo come funziona.

Cremor Tartaro Come Stabilizzante

Quando usato da solo il cremor tartaro funge da stabilizzante in composti montati per mantenerne inalterata la consistenza e la spumosità, oppure come addensante. Nello specifico serve a:

  • stabilizzare l’albume montato a neve per le meringhe;
  • stabilizzare la panna montata;
  • svolgere una funzione addensante e antiaggregante, in salse, creme e Fondi di Cottura.

Per quanto riguarda le Meringhe per stabilizzare il composto basterà aggiungere 1/4 di cucchiaino di cremor tartaro in 6 albumi montati con 70 gr di zucchero a velo.

Cremor Tartaro Come Lievito per Impasti Salati

Il cremor tartaro unito al bicarbonato di sodio può essere usato tranquillamente al posto del lievito negli impasti salati, quali quello del Pane, della Pizza oppure della Focaccia. L’unico inconveniente è che non ci sarà una lievitazione pari a quella con il Lievito di Birra e quindi l’impasto risulterà meno elastico e più difficile da stendere.

Per contrastare questo problema vi consigliamo di aggiungere qualche cucchiaio di olio EVO all’impasto e nel caso della pizza, abbondate con la Passata di Pomodoro per rendere più umido e soffice l’impasto.

Nel caso degli impasti salati la proporzione tra cremor tartaro e bicarbonato è di 2 a 1. Ovvero per ogni cucchiaio di cremor tartaro dovrete aggiungere 1/2 cucchiaino di bicarbonato.

Se preparate un impasto con 500 gr di farina, sarà sufficiente aggiungere 1 cucchiaino di bicarbonato e 2 cucchiaini di cremor tartaro.

Cremor Tartaro Come Lievito per Dolci

Meringhe Preparare Con Cremor Tartaro

Il cremor tartaro può essere usato per Sostituire il Lievito per Dolci unitamente al bicarbonato di sodio in dosi uguali (1:1). In questo caso sarà sufficiente sostituire la quantità di lievito per dolci (composto principalmente da agenti chimici) con la stessa quantità di composto di cremor tartaro e bicarbonato.

In genere una bustina di lievito per dolci è di 16 gr, dunque dovrete sostituirla con 8 gr di cremor tartaro e 8 gr di bicarbonato.

Potete aggiungere a questo composto anche una piccola parte di amido di mais (circa 4 gr) che fungerà da addensante creando così il famoso Baking Powder, il lievito usato in America per dolci come la Angel Cake o la Chiffon Cake oppure nella nostra versione dei Pancake Vegani alle Mele.

Grazie alla reazione chimica che si innesta tra il sale, il bicarbonato e il liquido degli impasti, si produce anidride carbonica in grado di creare bolle gassose che inglobano aria all’interno dell’impasto in maniera istantanea, rendendo i dolci soffici, ben lievitati e leggeri.

Inoltre per conferire la nota vanigliata presente nel lievito per dolci, potrete aggiungere uno dei preparati a base di Bacca di Vaniglia spiegati nella nostra guida.