×

Pasticciotto Leccese

Il Pasticciotto Leccese è un dolce tipico della Pasticceria Pugliese: una fragrante frolla aromatizzata al limone, un ricco ripieno di crema pasticcera e un cuore di amarene sciroppate.
Ricetta Pasticciotto Leccese
  • Difficoltà Media
  • Preparazione 20 minuti
  • Cottura 15 minuti
  • Dosi per 6 persone

Il Pasticciotto Leccese è un tipico Dolce Pugliese di cui esistono davvero molte varianti, tra cui il golosissimo Pasticciotto al Cioccolato caratterizzato da una frolla al cacao e da un ricco ripieno a base di crema al cioccolato fondente.

La Ricetta Originale Pasticciotto Leccese prevede di preparare una fragrante frolla aromatizzata al limone e utilizzando lo strutto, che renderà l’impasto del Pasticciotto davvero fragrante, tanto da sciogliersi in bocca. Il ripieno poi è costituito da una densa crema pasticcera, sempre al profumo di limone e da un dolcissimo cuore di amarene sciroppate. Ma se preferite esiste anche l’altra versione ufficiale: il Pasticciotto Senza Amarene, dal sapore più delicato ma ugualmente irresistibile.

Inoltre una volta preparata la frolla del Pasticciotto con Strutto, potrete sbizzarrirvi a farcire i dolci con il ripieno che più preferite come con crema spalmabile alla nocciola, crema al pistacchio, ricotta e gocce di cioccolato o aggiungendo della granella di frutta secca. Dunque una ricetta versatile e semplicissima da preparare, ma dal successo sempre assicurato!

Se la ricetta di questo Pasticciotto Crema e Amarena vi ha fatto venire l’acquolina in bocca, provate anche queste altre ricette di Dolci Pugliesi, siamo certi che vi conquisteranno: le Cartellate e le Scarcelle Pugliesi. Se invece volete preparare un goloso menù regionale, vi consigliamo queste insuperabili Ricette Pugliesi: i Taralli, Fave e Cicoria, le Polpette di Pane Pugliesi e le rinomate Orecchiette con le Cime di Rapa.

E ora tutti ai fornelli e allacciamo i grembiuli: oggi sforniamo insieme un fragrante e saporito Pasticciotto Leccese, seguendo la Ricetta Originale!

Ingredienti per 6 persone

Come Fare il Pasticciotto Leccese

  1. Per preparare il Pasticciotto Leccese partite dalla preparazione della frolla: in una ciotola lavorate lo strutto con lo zucchero fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi, poi incorporate l’uovo e il tuorlo e infine aggiungete la farina e la scorza di limone grattugiata e lavorate l’impasto sulla spianatoia ottenendo così un panetto liscio. Avvolgete la frolla nella pellicola alimentare e fatela riposare in frigo per almeno un’ora.

  2. Nel frattempo preparate la crema pasticcera: portate a bollore il latte aggiungendo la scorza del limone e nel mentre lavorate in una ciotola i tuorli con lo zucchero e aggiungete la farina setacciata, mescolando bene per evitare grumi. Appena il latte avrà sfiorato il bollore, versatelo sul composto di tuorli, mescolate bene, aggiungete il succo di limone e trasferite di nuovo tutto nel pentolino per farlo addensare sul fuoco. Quando la crema sarà densa, eliminate la scorza di limone e trasferitela in una ciotola. Infine copritela con pellicola a contatto, facendola poi raffreddare completamente.

  3. Quando la crema sarà fredda sarete pronti per assemblare il dolce: stendete la frolla in una sfoglia di qualche mm, rivestite gli stampi per pasticciotto precedentemente imburrati e infarinati e riempite con una generosa dose di crema pasticcera. Posizionate due amarene al centro del dolce e sigillate con un’altra sfoglia sottile di frolla. Lasciate riposare i pasticciotti in frigo per 1 ora e poi cuoceteli in forno preriscaldato e statico a 190° per 20 minuti. Una volta dorati, sfornateli e lasciate intiepidire i vostri Pasticciotti Leccesi prima di gustarli!

    Ricetta Pasticciotto

Varianti e Alternative

Potrete preparare anche l’altra versione ufficiale del Pasticciotto Leccese ovvero il Pasticciotto Senza Amarene. Se non gradite la scorza di limone, potrete sostituirla con della bacca di vaniglia, inoltre la crema pasticcera può essere preparata sostituendo la farina con la stessa dose di amido di mais, che ha un sapore più delicato.

Consigli

Per evitare di rompere la frolla quando andrete a stenderla, lavoratela per qualche istante sulla spianatoia infarinata per farla tornare plastica, ma senza scaldarla troppo. Non saltate il riposo finale in frigo di un’ora, perché in questo modo la crema molto fredda non raggiungerà l’ebollizione in forno e così non rischierete che rompa la frolla, fuoriuscendo dai lati. Se volete dare un aspetto più lucido al vostro Pasticciotto Leccese, spennellatelo con del tuorlo sbattuto prima di cuocerlo in forno.

Come Conservare il Pasticciotto Leccese

Il Pasticciotto Leccese si conserva a temperatura ambiente per 1-2 giorni. In alternativa si può conservare in frigo, dentro a un contenitore ermetico, per 3-4 giorni.

Il Club degli amanti della cucina e dell'Alimentazione. Non solo Ricette ma anche utili consigli e trucchi per portare in tavola, ogni giorno, qualcosa di gustoso e sfizioso. Il Club delle Ricette è anche Guide di Cucina e Approfondimenti dal mondo della Cucina e del Benessere.