Come Fare la Coulis

Ecco il procedimento, gli strumenti da utilizzare e tutti i segreti per realizzare una salsa liscia e vellutata, perfetta per accompagnare dolci o piatti salati: vediamo insieme come si prepara una Coulis perfetta!

Coulis Lamponi

Facile da fare e ricca di sapore, le combinazioni di ortaggi o frutti per realizzare la vostra Coulis sono molteplici. Non sono necessari strumenti particolari per prepararla, vi serviranno solo un colino e un frullatore a immersione o un mixer. Potete realizzare la Coulis con qualsiasi tipo di frutta o verdura e qualora l’ingrediente base della vostra salsa contenga molta acqua, potrete aggiungere un addensante come ad esempio mezzo cucchiaino di maizena (o amido di mais) alla vostra preparazione, in modo che raggiunga la consistenza adeguata. Inoltre se non avete a disposizione frutta o verdure fresche potete utilizzarne di congelate, cuocendole prima di frullare la Coulis.

Cos’è la Coulis

La Coulis è una densa salsa che può essere preparata con frutta o verdure in accompagnamento a piatti dolci o salati. Il termine nasce in Francia, derivante dal latino ‘colatus‘, che si riferiva al fondo di cottura di carni e verdure. La sua cremosità e la scelta degli ingredienti con cui prepararla saranno in grado di esaltare e arricchire il gusto di moltissime preparazioni.

Il Coulis o La Coulis?

Alle volte ci si riferisce a questa salsa sia al maschile che al femminile, ma qual è il modo corretto?
Il modo più corretto sembrerebbe al maschile.
Come dicevamo “Coulis” è una parola di origine Francese e, in questa lingua, è un sostantivo maschile (Le Coulis). In Italiano dovrebbe essere tradotto come “purè” o “passato”, entrambi al maschile (pertanto, anche da noi: Il Coulis); tuttavia, in Italiano, viene identificato anche come “Salsa”, pertanto sì e abituati a farne riferimento al femminile (La Coulis).

Com’è la Coulis Perfetta?

La Coulis perfetta presenta alcune caratteristiche che non possono mancare!

  • Deve essere liquida, ma non eccessivamente acquosa;
  • L’aroma del caramello non deve sentirsi;
  • Eventuali semi o residui di buccia non possono essere presenti;
  • Deve essere perfettamente vellutata, senza grumi;
  • Acqua e Polpa non devono scindersi.
Coulis Versata Su Dolce

Come Preparare la Coulis di Frutta

Frutti Rossi

La Coulis di frutta è perfetta per accompagnare torte, waffle, pancake ed è irresistibile sul gelato. Le più conosciute sono sicuramente la Coulis di fragole che si sposa perfettamente con il gusto pieno e delicato della Panna Cotta oppure la Coulis di frutti rossi, ma è possibile realizzare questa salsa anche con i kiwi, le pesche, le albicocche oppure con le ciliegie. Pere, mele arance e fichi sono invece più adatti per diventare puree o composte; in genere infatti si predilige frutta a polpa morbida proprio per rendere la Coulis liscia, ma non troppo densa. Ci sono due metodi di preparazione della Coulis di frutta: il metodo classico che prevede la cottura della frutta, oppure il metodo a crudo. Vediamoli insieme!

Come Preparare la Coulis di Frutta Classica

La Coulis di frutta preparata con metodo classico è sicuramente la più conosciuta e permette di utilizzare frutta fresca di stagione oppure quella surgelata.

Per prima cosa dovrete far appassire la frutta in una padella antiaderente a fiamma dolce, saranno necessari circa 5 minuti per la frutta fresca e una decina di minuti per quella surgelata. A questo punto aggiungete lo zucchero a velo, circa 200 gr ogni 250gr di frutta, e il succo di mezzo limone filtrato in modo che la frutta non annerisca e il colore della vostra Coulis rimanga brillante. Amalgamate tutto con un cucchiaio di legno fino a quando gli ingredienti si legheranno a creare una salsa, ci vorranno al massimo due minuti. Vi sconsigliamo di prolungare la cottura per evitare che lo zucchero caramelli e faccia perdere il tipico sapore fresco alla Coulis di frutta.

Non vi rimane che frullare la Coulis con un frullatore a immersione o un mixer e filtrarla con un colino. Premete bene la polpa della frutta contro le maglie del colino, aiutandovi con il dorso di un cucchiaio: in questo modo gli eventuali semini o bucce non andranno nella Coulis, ma la polpa andrà ad unirsi alla salsa facendole raggiungere la consistenza adeguata. Se lo gradite, potete sfumare la frutta in padella con un liquore che ne esalti il sapore: per la frutta rossa prediligete un Maraschino, mentre per pesche o albicocche il più indicato è l’Amaretto. La vostra Coulis di frutta è pronta per essere servita calda, per esempio in accompagnamento a dei golosi Cronuts, oppure fredda perfetta per arricchire una New York Cheesecake o dello squisito gelato, magari preparato in casa seguendo la nostra guida su Come Fare il Gelato.

Come Preparare la Coulis di Frutta a Freddo

La Coulis di frutta a freddo (o a crudo) è una preparazione rapida e dal gusto molto fresco. Per realizzarla servirà necessariamente della frutta fresca. Dopo averla lavata e asciugata accuratamente, tagliate la frutta a dadini e frullatala in un mixer con l’aggiunta di un paio di cucchiai di succo di limone. Quando risulterà ben frullata, passatela con un colino e aggiungete lo zucchero a velo.

Per preparare la Coulis di frutta a crudo potete utilizzare anche un passaverdure al posto del mixer, avendo cura di utilizzare il setaccio con i fori più piccoli, in questo modo non dovrete filtrare successivamente la salsa con il colino.

Come Preparare la Coulis Alcolica

Tranquilli, non farete ubriacare nessuno! Ma se volete potete sfumare la frutta con una piccola dose di liquore; tra i nostri prediletti: Amaretto di Saronno, Grand Marnier, Cointreau, Kirsch e Maraschino!

Come Preparare la Coulis di Verdure

Peperoni Pomodori

Come già accennato, con la Coulis è possibile accompagnare non solo dolci ma anche preparazioni salate. Il procedimento per preparare la Coulis di verdure è molto simile a quello per realizzare la Coulis di frutta. Partite dalla scelta delle verdure, le più indicate sono quelle con una buona componente acquosa: sono perfetti i pomodori, le zucchine, i peperoni, ma anche la zucca. Una volta lavata e tagliata a dadini la verdura, lasciatela appassire in padella con un filo d’olio fino a quando avrà rilasciato la sua acqua e risulterà morbida. A questo punto frullatela e procedete a filtrarla con un colino per eliminare semi e bucce. In ultimo aggiustate di sale e pepe a piacere e se lo gradite aggiungete un filo di olio extra vergine d’oliva a crudo. Girate qualche istante per amalgamare gli ultimi ingredienti e servite.

La Coulis di verdure si sposa alla perfezione con secondi di carne come ad esempio un Arrosto di Vitello oppure a secondi di pesce come il Pesce Spada alla Griglia o l’Orata al Forno.

Come Conservare la Coulis

Sia la Coulis di frutta che la Coulis di verdure possono essere conservate in frigorifero, all’interno di un contenitore a chiusura ermetica, per massimo un giorno.

Ne sconsigliamo la surgelazione in quanto il processo di scongelamento tenderebbe a far separare la parte acquosa da quella densa, rovinando irreparabilmente la consistenza della Coulis.