Come Fare il Sale Aromatizzato

Vediamo insieme come preparare il sale aromatizzato, utilizzando erbe aromatiche, spezie e agrumi, per condire carne, pesce e insalate.

Sale Aromatizzato Alle Erbe

Scopriamo insieme cos’è il sale aromatizzato e come farlo in casa. Mixando erbe aromatiche, spezie e altri ingredienti prepariamo un insaporitore per i cibi personalizzato a seconda della ricetta che si vuole preparare.

E se come noi amate aromatizzare i condimenti, date un’occhiata alle nostra guida su Come Aromatizzare lo Zucchero, Come Fare l’Olio Aromatizzato e consultate la nostra raccolta con tutte le migliori ricette per Aromatizzare il Burro.

E ora vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere per Fare il Sale Aromatizzato in casa!

Cos’è il Sale Aromatizzato

Il sale aromatizzato è un insaporitore per i cibi, che mixa in moltissime varianti il sale, le erbe aromatiche, le spezie e altri ingredienti per esaltare e rendere più interessante il sapore finale dei piatti.

Il sale aromatizzato è acquistabile già pronto in commercio, ma come vedremo è molto semplice realizzarlo a casa, avendo così anche la possibilità di creare combinazioni personalizzate, a seconda dei propri gusti e della ricetta che vorrete realizzare.

Grazie al sale aromatizzato riuscirete a ridurre anche il consumo di sale nella vostra dieta, perché il suo sapore sarà più intenso del sale classico, quindi ne basterà davvero un pizzico per rendere i piatti gustosi e interessanti.

Gli Ingredienti del Sale Aromatizzato

Il sale può essere aromatizzato in moltissimi modi, sia con ingredienti singoli, sia con diversi mix adatti a condire determinati piatti o pietanze.

Il Sale

Il primo ingrediente fondamentale da scegliere è il sale. In commercio esistono moltissimi tipi di sale come quello grosso, quello fino, quello integrale (grosso o fino), quello rosa dell’Himalaya o il sale in fiocchi.

Inoltre potrete trovare dei sali ancora più originali come quello grigio o quello affumicato, che già può essere considerato un sale aromatizzato ma a cui eventualmente si possono aggiungere altri ingredienti per personalizzarlo e adattarlo ad alcune ricette.

Le Erbe Aromatiche

Anche in questo caso c’è un ampia gamma di scelta. Potrete optare per erbe aromatiche classiche come il rosmarino, l’origano, il timo (classico o al limone), la maggiorana, l’erba cipollina, la salvia, l’alloro, il basilico o il prezzemolo.

Oppure per rendere un piatto subito più elegante e ricercato, preparate:

  • Il sale alla lavanda. Profumato e molto gradevole alla vista e al palato il sale alla lavanda è molto veloce da preparare, vi servirà del sale grosso (preferibilmente integrale) e dei boccioli di lavanda freschi. I due ingredienti andranno semplicemente uniti insieme all’interno di un barattolo con chiusura ermetica. Questo tipo di sale è adatto a insaporire la carne bianca, il pesce o alcuni formaggi freschi.
  • Il sale alle rose. Anche il sale alle rose è gradevolissimo utilizzato nei piatti, in particolar modo nei risotti. Unite 230 gr di fiocchi di sale e 20 gr di petali di rosa essiccati. Unite tutto dentro a un vasetto con chiusura ermetica e riponete in dispensa. Dopo circa un mese sarà pronto per essere utilizzato.

Utilizzando i petali essiccati è possibile aromatizzare il sale anche con un mix a base di petali di rosa, calendula, fiordaliso e fiori di elicriso. Anche questo mix è ottimo per insaporire dei risotti leggeri, magari al Brodo Vegetale oppure del pesce azzurro.

Le Spezie

Tutte le spezie possono essere usate per aromatizzare il sale e potrete usarle singole oppure in combinazione tra loro o con altri ingredienti.

Ad esempio dei connubi interessanti sono tra zenzero e lime, curry e peperoncino oppure cumino e limone o ancora erbe aromatiche come salvia e rosmarino unite a spezie come la cipolla disidratata o l’aglio in polvere.

Gli Agrumi

Gli agrumi vengono usati da sempre per aromatizzare i piatti e anche nel caso del sale sono in grado di regalare un tocco fresco ed estivo. Potrete usare tutti i tipi di agrumi, facendo attenzione a prelevare la sola buccia di limoni, arance, lime o mandarini (tutti biologici) tralasciando la parte bianca che risulta amara.

Alcuni mix di sale aromatizzato agli agrumi molto apprezzati e particolari sono al:

  • Mandarino e pepe rosa. Per realizzare questo sale vi serviranno 12 cucchiai di fiocchi di sale, la buccia grattugiata ed essiccata di mezzo mandarino e 3 cucchiaini di pepe rosa (macinato al momento). Potete semplicemente mixare questi ingredienti senza frullare niente, oppure frullare pepe rosa e scorza di mandarino insieme fino a renderli una polvere e poi unirli ai fiocchi di sale.
  • Limone e rosmarino. Utilizzate 12 cucchiaini di sale fino, la buccia grattugiata ed essiccata di un limone e una manciata di aghi secchi di rosmarino e frullate il tutto dentro a un mixer.
  • Arancio e chiodi di garofano. Per questo tipo di sale potrete usare del sale in fiocchi oppure del sale rosa grosso (se ad esempio volete condire della carne), sempre 12 cucchiai. Realizzate la Polvere di Buccia d’Arancia e unite un cucchiaino di polvere al sale. In ultimo aggiungete a piacere i chiodi di garofano che potrete lasciare interi se preferite poterlo eliminare dal piatto dopo la cottura, oppure frullarli in polvere per intensificarne il sapore.

Altri Ingredienti

Gli altri ingredienti che non appartengono alle categorie già citate, ma in grado di aromatizzare gradevolmente il sale sono ad esempio:

  • I funghi (meglio se Porcini). In un mixer frullate 500 gr di sale marino, insieme a 25 gr di funghi porcini essiccati. A piacere potrete aggiungere anche 1 cucchiaino di maggiorana e 1 cucchiaino di timo (entrambi essiccati) che si sposano bene con il sapore dei Porcini.
  • L’aceto balsamico. Potete realizzare un gustoso sale all’aceto balsamico riducendo quest’ultimo sul fuoco (fino a renderlo più denso) ed unendolo a del sale grosso all’interno di un mixer per frullarli. Una volta mixati distribuite il composto su una leccarda con carta forno e lasciate asciugare completamente in forno a bassa temperatura (circa 50/70 gradi). Indicativamente usate 100 ml di aceto balsamico ogni 100 gr di sale.
  • Le mele. Un sale molto particolare ma davvero gustoso è quello aromatizzato alle mele. Grazie al loro sapore dolce e leggermente asprigno, le mele creano un connubio davvero interessante con il sale, che si sposa bene in risotti oppure piatti a base di carne di maiale. Per realizzarlo vi servirà la buccia delle mele essiccata, da frullare insieme a del sale grosso. A seconda dell’intensità di sapore che vorrete ottenere potrete variare le proporzioni, ma per darvi un indicazione per aromatizzare 100 gr di sale usate la buccia di una mela. Se lo gradite a questo mix potrete aggiungere anche del pepe rosa.
  • Le pere. Un ultimo mix interessante è quello tra le pere e i fiocchi di sale, adatto per esempio ad aromatizzare dei cioccolatini al fondente. Anche in questo caso dovrete usare la buccia essiccata delle pere da frullare fino a renderla polvere. Successivamente unitela ai fiocchi di sale e lasciate in dispensa ad insaporire per almeno un mese. Per le proporzioni vale lo stesso discorso delle mele: per 100 gr di fiocchi di sale usate la buccia di una pera intera.

Come Fare il Sale Aromatizzato in Casa

Sale Aromatizzato Arancio E Viola

Una volta scelti gli ingredienti che volete mixare per fare il vostro sale aromatizzato avete tre opzioni:

  • Usare degli ingredienti freschi (come fiori, scorze di agrumi ecc…) mixarli al sale e lasciarlo insaporire almeno una settimana prima di usarlo (come nel caso del sale alla lavanda).
  • Usare sempre ingredienti freschi mixarli al sale e mettere tutto in forno ad essiccare a 50/70 gradi, per almeno 3 ore, poi riporre nei vasetti e lasciare insaporire per un mese prima del consumo.
  • Usare ingredienti già essiccati, mixarli insieme e riporli subito nei barattoli di vetro ermetici. Anche in questo caso dovranno riposare un mese per insaporirsi.

Come Fare il Sale Aromatizzato per Condire la Carne

Per condire la carne un buon mix di ingredienti per aromatizzare il sale è rappresentato da rosmarino, salvia, alloro, timo, aglio (meglio disidratato) ed eventualmente del peperoncino.

Per la carne rossa vi consigliamo di usare il sale affumicato per dare un retrogusto più deciso, mentre per le carni bianche l’ideale sarà il sale rosa dell’Himalaya, a cui si possono aggiungere anche spezie come il curry o la curcuma che si sposano bene con queste carni.

Anche in questo caso gli ingredienti possono essere freschi o essiccati, decidendo poi di conseguenza la conservazione.

Come Fare il Sale Aromatizzato per Condire il Pesce

Per il pesce le note agrumate sono perfette, ecco perché vi consigliamo di preparare un sale aromatizzato usando scorza di limone, timo, pepe nero e prezzemolo.

Eventualmente potete sostituire la scorza di limone e il pepe nero con scorza di lime, pepe rosa e zenzero.

Come Fare il Sale Aromatizzato per Condire le Insalate

Il sale aromatizzato per eccellenza per condire le insalate è sicuramente il sale all’aceto balsamico che abbiamo già visto. A questa base possono eventualmente essere aggiunti altri ingredienti che si adattino al tipo di insalata.

Per esempio in un’Insalata Caprese vi consigliamo un sale all’aceto balsamico e basilico. Per insalate a base di pesce come l’Insalata Mista al Salmone aggiungete del pepe bianco o rosa e del prezzemolo, invece per le Insalate con il Pollo Grigliato potete aggiungere del pepe nero ed eventualmente sostituire il sale marino con quello affumicato.

Per altri consigli su Come Condire l’Insalata, consultate la nostra guida.

Come Fare il Sale per Condire Piatti Etnici

Un perfetto sale aromatizzato per condire la carne donandole un sapore etnico o per insaporire il Riso Pilaf, è il sale al curry.

In un mixer unite 250 gr di sale grosso, 2 foglie di alloro, 1 cucchiaino di Garam Masala, 1 cucchiaino di cumino e 1 cucchiaio di curry. Mixate il tutto e riponete dentro ai vasetti di vetro.

Questo sale ha un sapore molto intenso, quindi ne basterà davvero un pizzico per dare gusto al piatto.

Sale Aromatizzato Piccante

Come Conservare il Sale Aromatizzato

A seconda degli ingredienti utilizzati il sale aromatizzato può essere conservato in due modi:

  • In frigorifero. Vi consigliamo di riporre i vasetti di sale aromatizzato in frigo se al loro interno avete usato degli ingredienti freschi e non volete disidratarlo in forno. Questo è il caso del sale alla lavanda, del sale al curry (qualora usiate alloro fresco) o del sale che contengano erbe aromatiche fresche.
  • In dispensa. Riponete pure i vasetti di sale aromatizzato in dispensa se avete usato ingredienti secchi o se avete disidratato il composto in forno. Vi raccomandiamo di assicurarvi che il sale aromatizzato sia completamente freddo prima di riporlo nei vasetti per evitare un accumulo di umidità: potrete lasciarlo all’aria aperta anche per 24 ore, rigirandolo di tanto in tanto.

Lascia un commento