Polvere di Scorza d’Arancia

Polvere di arancia: cos'è e come realizzarla. Un modo semplice e veloce per recuperare la buccia dell'arancia e tutti gli utilizzi di questo insolito insaporitore.

Ricetta Polvere Buccia Arancia
Difficoltà Media
Preparazione 20 minuti
Cottura 120 minuti
Dosi Per 1 vasetto
Costo Molto basso

State cercando un modo innovativo, ma di facile realizzazione, per dare un tocco in più ai piatti e rinnovare le vostre ricette? La Polvere di Arancia è ciò che fa al caso vostro. Preparazione semplice e veloce, la polvere di arancia è un modo perfetto per riutilizzare le bucce di questo agrume ricche di oli, saporite e profumate, creando un perfetto insaporitore per numerose ricette.

Perfetta per arricchire ed aromatizzare qualsiasi preparazione dolce come torte, biscotti, ma anche creme classiche come la Pasticcera oppure quella al Cioccolato, la polvere di arancia si sposa benissimo anche in tantissimi piatti salati: provatela in aggiunta al Pollo Arrosto all’Arancia, ne esalterà il sapore agrumato; oppure unitela al Risotto agli Agrumi, sia in cottura per realizzare il brodo, che cospargendone un pizzico sul risotto prima di servire, donerà sapore e colore al piatto. Anche il pesce si sposa alla perfezione con il gusto deciso della polvere di arancia, provate ad unirla al pangrattato quando preparate la Sogliola Impanata, sarà una gradevole sorpresa al taglio, quando sprigionerà il suo profumo agrumato, e per il palato rendendo ancora più sfiziosa la frittura.

Se invece volete stupire i vostri ospiti provate un’antica ricetta della tradizione salentina: le Chips di Pastinache. Oltre ad usare la polvere di arancia per insaporire, questa ricetta prevede l’utilizzo delle pastinache, una radice ancora sconosciuta a molti, ma dalle mille proprietà benefiche. Servitele come antipasto o come gustoso contorno, vedrete che non vi deluderanno.

Per realizzare la polvere di arancia tutto ciò di cui avrete bisogno sarà: un pelapatate o un coltello per sfilettare, in modo da prelevare solo la scorza dell’arancia, lasciando la parte bianca della buccia che risulta amara; il forno elettrico, meglio se con funzione ventilata; e in ultimo un mixer, per tritare a polvere la buccia d’arancia una volta essiccata.

Pronti a seguire la ricetta? Allora allacciate il grembiule e andiamo in cucina!

– Ingredienti per 1 vasetto

– Come Fare la Polvere di Scorza d’Arancia?

  1. Lavate accuratamente le arance sotto un getto di acqua fredda. Poi usando un pelapatate o un coltellino affilato rimuovete la scorza facendo attenzione a non prelevare anche la parte bianca della buccia che risulta amara.
  2. Impostate il forno alla temperatura minima (in genere 50 gradi). Foderate una leccarda con carta forno e disponete le scorze di arancia in modo che non si sovrappongano.
  3. Cuocete le scorze di arancia per almeno 2 ore. Passato questo tempo controllate che si sbriciolino con facilità, altrimenti prolungate la cottura per altri 10/15 minuti.
  4. Con l'aiuto di un mixer frullate le scorze di arancia essiccate fino a renderle una polvere fina. Potete conservare la vostra polvere di arancia in un vasetto di vetro con un tappo nuovo.

– Varianti e Alternative

È possibile preparare la polvere di arancia anche senza utilizzare il forno. Dovrete disporre dei tovaglioli di carta, o dello scottex, su un vassoio e mettere le scorze una di fianco all'altra senza sovrapporle. Ricoprite con altra carta assorbente e posizionate il vassoio sopra una fonte di calore come ad esempio un termosifone. Rispetto al forno elettrico questo metodo non prevede sprechi energetici, ma impiega obbligatoriamente molto più tempo. Saranno necessari almeno tre giorni prima che le scorze di arancia siano completamente essiccate e pronte per essere frullate.

– Consigli

L'unica accortezza quando andrete a realizzare la polvere di arancia sarà acquistare delle arance biologiche certificate, in modo che la buccia non sia trattata e dunque non contenga pesticidi, trattamenti antimuffa o cere.

– Come Conservare la Polvere di Scorza d’Arancia

La polvere di arancia, essendo scorza di arancia essiccata, non ha umidità al suo interno e se conservata in un vasetto di vetro con tappo nuovo, al riparo da luce e umidità, può essere utilizzata fino a un anno dalla sua realizzazione. A questo proposito ricordatevi di scrivere la data di preparazione sul vasetto.

Lascia un commento