Bussolano, la Ricetta Originale Mantovana

Il Bussolano è uno dei dolci tipici di Mantova. Pronto in pochi minuti, con pochi ingredienti è un dolce facile da preparare, dal sapore rustico e ottimo per la colazione.

Ricetta Bussolano
Difficoltà Facile
Preparazione 15 minuti
Cottura 20 minuti
Dosi Per 6 persone
Costo Nella media

Il Bussolano di Mantova è un dolce tipico della tradizione culinaria lombarda. Si prepara tradizionalmente con pochi ingredienti: farina, zucchero, burro e uova. Nella sua versione originaria era una ciambella molto dura, data l’assenza del lievito, il che ne permetteva una lunga conservazione e ne agevolava la consumazione ad “inzuppo”.

La tradizione vuole che il Bussolano sia consumato dagli adulti inzuppandolo nel vino mentre per i più piccini accompagnato con un bel bicchiere di latte. Nella versione attuale il Bussolano risulta essere molto più morbido e ben si presta ad essere consumato per la colazione o per la merenda.

Se siete alla ricerca di altre Ricette Tipiche di Mantova, non perdetevi anche la Torta di Tagliatelle Mantovana, la Torta Sbrisolona e gli Agnolini. E ora eccovi la ricetta del Bussolano!

– Ingredienti per 6 persone

– Come Fare la Bussolano, la Ricetta Originale Mantovana?

  1. Per preparare la Crostata con Crema al The Matcha cominciate dalla preparazione della pasta frolla per crostata. In un robot da cucina munito di lame nella parte bassa, versate il burro freddo a tocchetti, la farina, la farina di mandorle e lo zucchero e frullate fino a ottenere un composto simile alla sabbia bagnata.
  2. Unite quindi l'uovo e azionate di nuovo brevemente il dispositivo, fino a che non si sarà formato un impasto omogeneo. Trasferitelo sul piano di lavoro e impastate brevemente in modo da formare un panetto. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno un'ora.
  3. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della crema. Scaldate il latte in un pentolino fino a sfiorare il bollore. A parte, in una pentola dal fondo spesso, lavorate con una frusta da cucina i tuorli, lo zucchero, l'amido di mais e il the matcha.
  4. Versate il latte caldo a filo, mescolando sempre con una frusta, quindi rimettete sul fuoco e lasciate cuocere a fiamma media fino a che la crema non si sarà addensata. In ultimo aggiungete il miele. Trasferite la crema in una ciotola, copritela con la pellicola a contatto e fatela raffreddare.
  5. Recuperate la pasta frolla dal frigorifero e stendetela con il matterello, aiutandovi se necessario con due fogli di carta forno, fino a raggiungere uno spessore di mezzo centimetro. Utilizzatela per foderare uno Stampo Furbo per crostata di forma rettangolare di 35x11 cm circa, imburrato sul fondo.
  6. Premete in modo da far aderire l'impasto allo stampo quindi rimuovete i bordi in eccesso e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e cuocete a 170°C per 15 minuti nel ripiano centrale, quindi lasciatela raffreddare completamente prima di toglierla dallo stampo.
  7. Farcite la Crostata con la Crema al The Matcha, decorate con more, mirtilli e qualche fogliolina di menta e servite.
  8. Ricetta Crostata Crema Al The Matcha

– Varianti e Alternative

Affinché questa sfiziosa crostata possa essere consumata anche da coloro che soffrono di Celiachia, potete utilizzare la nostra ricetta della Pasta Frolla senza Glutine per la base del dolce. La crema pasticciera, realizzata con amido di mais, è già per sua natura glutee free.

– Consigli

La Crostata con Crema al The Matcha servita appena fatta tende a mantenere una base molto croccante. Se preferite una crostata più morbida, farcitela il giorno prima, e conservatela in frigorifero fino al momento di servirla.

– Come Conservare la Bussolano, la Ricetta Originale Mantovana

La Crostata con Crema al The Matcha si conserva in frigorifero per 2-3 giorni sotto una campana per dolci.