Cos’è il Tè Matcha e Come Prepararlo

Il tè Matcha è un tè verde considerato un vero e proprio super food: vediamo di cosa si tratta, quali sono le sue proprietà e come prepararlo al meglio seguendo il rituale della cerimonia del tè.

Preparazione Te Matcha

Il tè Matcha è un tipico tè verde di origine giapponese, molto pregiato, che una volta essiccato, viene ridotto in una polvere sottile e impalpabile che viene usata per preparare il tè.

Essenziale durante la Cha No Yu (cerimonia del tè), la polvere di Matcha presenta anche numerosi benefici per la salute del nostro organismo, che lo rendono a tutti gli effetti un super food.

In questa guida conosceremo meglio il tè Matcha, le sue caratteristiche e soprattutto scopriremo come prepararlo al meglio, seguendo il rituale della cerimonia del tè.

E se siete alla ricerca di altri super food consultate le nostre guide: Cos’è la Spirulina e a Cosa Serve, Come Cucinare il Daikon e Nergi, il mini kiwi Superfood che non si Sbuccia e fa Bene alla Salute.

Cos’è il Tè Matcha

Il tè Matcha appartiene alla famiglia dei tè verdi ovvero non ossidati, ma stabilizzati subito dopo la raccolta per mantenere il loro colore verde intenso. In particolare il tè Matcha è considerato a tutti gli effetti un super food grazie alle sue innumerevoli proprietà benefiche, dovute ad alcune premure durante la crescita e la raccolta.

Per creare la polvere di tè Matcha i coltivatori fanno crescere le piante di tè verde della varietà Gyokuro, in zone ombrose coprendole con dei teli scuri in grado di fermare i raggi del sole al 90%, in questo modo le piante producono una sovrabbondanza di clorofilla, aumentando così le sostanze nutritive delle foglie, raccolte poi a mano durante il mese di maggio.

Tipi di Tè Matcha

Ci sono due tipi di tè Matcha:

  • L’ Usucha, le cui foglie vengono raccolte da piante più giovani di 30 anni;
  • Il Koicha, le cui foglie appartengono a piante di età superiore ai 30 anni.

Lavorazione del Tè Matcha

Una volta raccolte le foglie di tè vengono cotte al vapore per preservarle dall’ossidazione e per conservarne inalterate la maggior parte delle sostanze nutritive.

Successivamente vengono essiccate e raffreddate e in ultimo lavorate in un mulino in pietra, come vuole l’antica tradizione giapponese. In questo modo si ottiene la polvere di tè Matcha, dall’intenso color verde smeraldo e ricca di proprietà.

Proprietà Nutrizionali del Tè Matcha

Tè Matcha In Polvere

La polvere di tè Matcha crea una bevanda dal gusto molto intenso e ricca di benefici. Proprio per questo motivo viene usata anche nella preparazione di molti dolci. Vediamo insieme le sue caratteristiche nutritive.

TÈ MATCHAValori per porzione (10 gr)
Fibre3,9 gr
Proteine3,1 gr
Calcio42 mg
Ferro1,7 mg
Potassio270 mg
Magnesio23 mg
Vitamina A2.900 mcg
Vitamina B0,06 mg
Vitamina C6 mg
Vitamina E2,8 mg

La tabella mostra come soli 10 gr di polvere di tè Matcha siano ricchi di fibre, proteine e importanti sali minerali e vitamine, i quali (assunti regolarmente) apportano numerosi benefici al nostro organismo.

Benefici del Tè Matcha

Considerato il “re dei tè verdi” il tè Matcha è un alimento dalle mille proprietà benefiche:

  • Antiossidanti. Grazie all’azione dei polifenoli contenuti al suo interno, il tè Matcha ha un potere antiossidante venti volte più forte della vitamina E, che aiutano a prevenire l’invecchiamento cellulare e pare anche svolgere un’azione antitumorale.
  • Antistress. Alcuni amminoacidi contenuti nel tè Matcha agiscono sul sistema nervoso centrale, promuovendo un’azione rilassante e antistress.
  • Stimolanti. Contenendo caffeina e teina, stimola la mente aumentando concentrazione e attenzione nel tempo, diminuendo la sensazione di affaticamento.
  • Protezione del sistema cardiovascolare. Svolte una funzione antipertensiva, aiutando a proteggere il sistema cardiovascolare e prevenendo gli infarti.
  • Rafforzamento del sistema immunitario. Grazie alle proteine, al calcio e alle vitamine del tè Matcha, vi è un rafforzamento del sistema immunitario e anche delle ossa e dei denti.
  • Abbassamento dei livelli di zucchero e colesterolo. Incrementa l’assorbimento del colesterolo buono (HDL) a discapito di quello dannoso. Abbassando anche i livelli di zucchero nel sangue è utile anche nella prevenzione e nel trattamento di patologie come il diabete.
  • Antiacido e digestivo. Svolge un’azione lenitiva e protettiva della mucosa gastrica, promuovendo la buona digestione e la disintossicazione epatica.
  • Dimagrante. Il tè Matcha non apporta calorie e limita il senso di fame; inoltre promuove la riduzione dei depositi adiposi, bruciando i grassi.

Controindicazioni del Tè Matcha

Il tè Matcha non ha particolari controindicazioni, ma essendo un tè contiene comunque caffeina/teina (eccitanti) e dunque non bisogna abusarne o superare la dose giornaliera consigliata (10 gr).

Inoltre è bene sapere che non può essere assunto in associazione ad alcuni farmaci dall’azione contrastante, dunque se assumete qualsiasi terapia chiedete consiglio al vostro medico prima di assumere tè Matcha.

Dove Acquistare il Tè Matcha

Assicuratevi di acquistare del tè Matcha di buona qualità, possibilmente biologico. Potrete acquistarlo online, nei negozi specializzati o in catene alimentari biologiche. In genere viene venduto in scatole di metallo con chiusura ermetica, o in sacchetti salva freschezza.

Gli Strumenti per Preparare il Tè Matcha

Te Matcha Strumenti

Per desiderate preparare in maniera corretta il tè Matcha, seguendo le antiche tradizioni giapponesi, sono indispensabili alcuni strumenti, realizzati in bambù. Vediamoli insieme.

Il Chawan

La Chawan è la tazza tradizionale utilizzata per gustare il tè Matcha. Realizzata in ceramica o in coccio, ha la forma di una piccola ciotola e dai colori scuri in grado di esaltare la sfumatura verde giada di questo pregiato tè.

Il Chas Haku

Il Chas Haku è un cucchiaino in bambù dalla forma molto allungata e sottile, in grado di prelevare l’esatta quantità di polvere di Matcha essenziale a preparare una tazza di tè. Per realizzare la curvatura del Chas Haku viene utilizzato il vapore.

Lo Chasen

Lo Chasen è una piccola e tozza frusta, realizzata con un unico pezzo di bambù e che serve a miscelare la polvere di matcha all’acqua creando la giusta mistura, senza disperdere gli aromi o alterare il gusto del tè Matcha.

Il Chaki

Il Chaki è una graziosa scatolina decorata, in genere realizzata in legno o bambù, in cui viene conservata la polvere di Matcha durante la cerimonia del tè.

Come Preparare il Tè Matcha

Una cosa importante da sottolineare prima di preparare il tè Matcha è che questo tipo di tè si prepara per sospensione (della polvere dentro all’acqua) e non per infusione come gli altri tipi di tè.

Per tradizione il tè Matcha viene consumato all’interno della cerimonia del tè, un vero e proprio rituale antico, che parla di spiritualità e pace interiore.

La Cerimonia del Tè

La cerimonia del tè è un rituale terapeutico risalente alla tradizione cinese e che i monaci giapponesi hanno poi reinventato in un concetto più spirituale e di benessere interiore.

Questo rituale viene compiuto seguendo dei movimenti precisi ed utilizzando gli strumenti visti in precedenza.

Procedimento per Preparare il Tè Matcha

Per preparare il tè Matcha alla perfezione è impostante seguire i giusti passaggi, rispettare le quantità di polvere Matcha e acqua, e la corretta temperatura.

  1. Per la preparazione del tè matcha iniziate scaldando una ciotola in terracotta con dell’acqua bollente, poi svuotatela ed asciugatela.
  2. Con il Chas Haku o con un cucchiaio da tè, prelevate la giusta quantità di polvere Matcha che serve a preparare una tazza di tè (da 200 ml). Se usate un cucchiaio da tè ne basterà mezzo cucchiaio.
  3. Versate nella ciotola 200 ml di acqua calda, ma non bollente (la temperatura ottimale è di circa 80 gradi).
  4. Immergete lo Chasen (frustino) in acqua fredda per alcuni secondi e poi usatelo per miscelare il composto.
  5. A questo punto dovrete amalgamare la polvere di Matcha all’acqua compiendo dei movimenti che ricordino il numero 8, per 15 volte.
  6. Concludete compiendo un ultimo movimento che ricordi il numero 6 e togliete lo Chasen.
  7. Versate il tè Matcha ormai pronto nel Chawan (tazza tradizionale) e gustatelo a piccoli sorsi.

Come Conservare il Tè Matcha

La polvere di tè matcha in genere viene servita in confezioni salva freschezza, che ne conservano inalterate gusto e proprietà.

Qualora lo abbiate acquistato sfuso, vi consigliamo di riporlo in un vasetto ermetico e di conservarlo in frigorifero.

Ricette con il Tè Matcha

Matcha Latte

Oltre ad assaporare il tè Matcha durante il rituale del tè, vi consigliamo di provarlo per aromatizzare tante gustose ricette.

Lascia un commento