Caldarroste

Le Caldarroste sono un finger food e non sono altro che delle Castagne arrostite in una padella forata sulle fiamme di un fornello o di un fuoco.

caldarroste
Difficoltà Facile
Preparazione 10 minuti
Cottura 30 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Molto basso

Le Caldarroste non sono altro che le Castagne arrostite sul fuoco. Mangiarle seduti di fronte a un camino oppure a tavola con tutta la famiglia è davvero un’emozione unica e, anche se le vostre mani forse diventeranno tutte nere, ne varrà assolutamente la pena!

La loro cottura avviene all’interno di un’apposita padella forata sul fondo in modo tale da permettere alle fiamme del fornello, oppure alle braci di un camino, di irrorare tutto il loro calore senza però bruciare le Castagne. Le Castagne possono anche essere cotte all’interno di un forno in modalità ventilata o statica, possono essere inoltre bollite all’interno di una padella ma, secondo noi, il modo migliore per degustarle è proprio quello di farle arrostite.

Sono ottime da gustare con del Vin Brulé oppure con un bicchiere di semplice e classico vino rosso e, se amate questo frutto tipicamente autunnale, non potete non realizzare anche la nostra ricetta della Vellutata di Castagne oppure quella del Rotolo di Vitello alle Castagne! Vi lascio ora però alla realizzazione delle Caldarroste fatte in casa!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare le Caldarroste?

  1. Per preparare le Caldarroste iniziate dal procurarvi delle castagne che abbiano più o meno tutte la stessa grandezza, proseguite con il controllare che siano completamente integre e che non presentino alcun foro o macchia. Utilizzando un coltello affilato o una Pinza Taglia Castagne praticate su ciascuna castagna un taglietto di circa 3 centimetri di lunghezza in modo tale che quando le farete cuocere non scoppieranno.
  2. Trascorso questo tempo scolate le castagne, asciugatele accuratamente ed infine trasferitele all'interno di una pentola per castagne. Cuocete le castagne per circa 30 minuti tenendo la pentola sollevata leggermente dalla fiamma ricordandovi di muovere spesso la casseruola in modo che il contenuto non si bruci troppo e in maniera tale da ottenere una cottura uniforme per tutte le castagne. Una volta pronte, servite le Caldarroste ancora calde!

– Varianti e Alternative

Se non avete la classica pentola forata utilizzata per la cottura delle caldarroste, potete cucinarle in forno precedentemente riscaldato a 250°C per circa 40 minuti. In alcune Regioni d'Italia è tradizione lasciare le Castagne già tagliate in ammollo in acqua fredda per una quindicina di minuti prima di cuocerle: in questo modo la Castagna risulterà più facile da sbucciare e più morbida.

– Consigli

In Sicilia alla fine della cottura delle Caldarroste viene aggiunta una manciata di sale direttamente sulla brace. Il motivo? Semplice: in questo modo quando verrà il momento di sbucciarle l'operazione risulterà più semplice e le vostre mani non risulteranno nere grazie al fumo bianco creato dal sale e attecchito sulle caldarroste.

– Come Conservare le Caldarroste

Non è possibile la conservazione delle Caldarroste in quanto vanno consumate al momento.

Lascia un commento