Bignè al Pistacchio

I Bignè al Pistacchio sono un dolce di piccola pasticceria davvero squisito. Con un ripieno cremoso e invitante, ecco come realizzare questo dolce finger food!

Difficoltà Difficile
Preparazione 60 minuti
Cottura 30 minuti
Dosi Per 30 profiteroles
Costo Nella media

Bignè al Pistacchio sono un dolce di piccola pasticceria davvero gustoso perfetto da servire al termine di una cena trascorsa con i vostri amici. Ideali da portare in tavola anche per colazione oppure per una merenda golosissima e irresistibile da passare con i più piccoli, vi assicuriamo che questi piccoli peccati di gola vi assicureranno un successone! Attenti però perché un bignè tira l’altro e sarà impossibile fermarsi.

Con della pasta choux a base di acqua, burro, farina, uova e zucchero vengono creati dei bignè: dopo la cottura in forno viene realizzata una colorata e profumatissima crema al pistacchio a base di pasta di pistacchi, latte, zucchero e maizena utilizzata per farcirli. Il tocco finale donato dal cioccolato fondente fuso e dalla granella di pistacchi posti a decorazione sarà solo la ciliegina sulla torta che renderà il tutto anche stupendo da vedere oltre che squisito da mangiare!

I Bignè al Cocco, i Bignè alla Panna, i Bignè alla Crema, i Bignè al Cioccolato o i Bignè Salati sono delle ricette imperdibili se siete amanti di queste preparazioni. Ora però bando alle ciance, questi deliziosi Bignè al Pistacchio stanno aspettando solo voi: ecco come realizzarli!

– Ingredienti per 30 profiteroles

– Come Fare i Bignè al Pistacchio?

  1. Per preparare i Bignè al Pistacchio iniziate realizzando la pasta choux: all'interno di un tegame portate a ebollizione a fiamma media l'acqua, lo zucchero, il burro e un pizzico di sale mescolando con una frusta per dolci. Togliete quindi il pentolino dal fornello e unite la farina setacciata rimestando velocemente in maniera tale da evitare la formazione di grumi fino a quando non avrete ottenuto un composto compatto. Continuando a mescolare mettete nuovamente il pentolino sul fuoco fino a quando non si formerà una pellicola sul fondo.
  2. Trasferite quindi il composto in una ciotola, fatelo intiepidire a temperatura ambiente e ultimate il processo di raffreddamento in frigorifero. Una volta freddato aggiungete all'impasto un'uovo per volta mescolando con uno sbattitore elettrico e attendendo che il primo sia stato perfettamente agglomerato per procedere con il successivo: lavorate fino ad ottenere un composto soffice ma comunque denso.
  3. Trasferite l'impasto in una sac a poche munita di beccuccio liscio e formate delle piccole montagnette di impasto dal diametro di circa tre centimetri su una teglia foderata con della carta forno tenendole distanti le une dalle altre: cuocete a 220°C per quindici minuti, abbassate quindi la temperatura a 200 C° e proseguite la cottura per altri dieci minuti o fino a quando non risulteranno comunque dorati. Spegnete il forno, socchiudetelo e lasciate i bignè a riposare per circa venti minuti al suo interno.
  4. Per preparare la Crema al Pistacchio montate con le fruste i tuorli insieme allo zucchero per almeno dieci minuti all'interno di una terrina fino ad ottenere una crema spumosa: nel frattempo scaldate 400 ml di latte. Quando la crema sarà pronta versate al suo interno il latte freddo e l'amido di mais poco per volta e continuando sempre a mescolare per almeno un paio di minuti in maniera tale da agglomerare gli ingredienti fra di loro. Trasferite il composto nel pentolino con il latte caldo, aggiungete la pasta di pistacchi e cuocete a fiamma dolce continuando a rimestare con un cucchiaio di legno fino a quando il tutto non si sarà addensato.
  5. A preparazione ultimata coprite il pentolino con della pellicola trasparente a contatto con la superficie per evitare che si crei la fastidiosa patina e fate riposare in frigorifero per almeno un'ora. Una volta fredda trasferitela all'interno di una sac a poche munita di beccuccio lungo e farcite ogni bignè eseguendo un foro al centro oppure sul lato. Passate quindi alla realizzazione della glassa al pistacchio.
  6. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente a fiamma dolce mescolando con un cucchiaio di legno. Fate intiepidire il cioccolato, decorate ogni dolcetto con esso, cospargete con della granella di pistacchi e conservate i vostri Bignè al Pistacchio in frigorifero per almeno un'ora prima di servirli.

– Varianti e Alternative

In alternativa alla crema al pistacchio potete utilizzare della Nutella al Pistacchio per farcire i vostri bignè: vi assicuriamo che risulteranno comunque sfiziosi e invitanti e sarà impossibile resistervi.

– Come Conservare i Bignè al Pistacchio

Potete conservare i vostri Bignè al Pistacchio per al massimo un giorno in un contenitore ermetico riposto i frigorifero. non farciti invece potete tenerli per una settimana al massimo in una scatola di latta oppure congelarli.