Cos’è il Quinto Quarto

Scopriamo insieme cos’è il Quinto Quarto, da cosa è composto, come sceglierlo al momento dell’acquisto e le migliori ricette della tradizione per cucinarlo.

Cosa E Il Quinto Quarto

Sempre più spesso ultimamente sentiamo parlare di Quinto Quarto, una serie di alimenti che si possono acquistare in macelleria. Considerati i tagli più poveri della carne, in passato erano praticamente l’unica fonte di proteine animali delle persone meno abbienti, mentre oggi vengono serviti anche nei ristoranti stellati.

Ma siamo sicuri di sapere cos’è davvero il Quinto Quarto? E anche se non ne avete mai sentito parlare, siete sicuri di non averlo mai mangiato? Per rispondere a queste e tante altre domande abbiamo raccolto per voi tutto quello che c’è da sapere sul Quinto Quarto!

Partendo da che parti dell’animale compongono il Quinto Quarto arrivando alle migliori ricette della tradizione per cucinarlo, passando da come sceglierlo in macelleria a cos’è il Quinto Quarto di Pesce, scopriamo insieme Cos’è il Quinto Quarto!

Cos’è il Quinto Quarto?

Cosa E Il Quinto Quarto Spiegazione

Il Quinto Quarto è un termine che indica, in linea generale, tutte le parti commestibili del bovino che non appartengono ai tagli più nobili. Il nome deriva dal fatto che il bovino, come vi abbiamo spiegato anche nella guida riguardante Tagli, Classificazione e Cotture della Carne Rossa, durante la macellazione viene diviso in quattro parti, per poi ricavarne i vari tagli.

Tutto quello che non è compreso in queste parti appartiene quindi al Quinto Quarto: frattaglie, zampe e più in generale qualsiasi scarto commestibile a partire dalla punta del muso fino alla coda. Le frattaglie poi si dividono in due categorie: quelle rosse e quelle bianche.

Le frattaglie rosse comprendono il fegato, il cuore, il rognone (reni), la mil­za, il polmone e la lingua, mentre le frattaglie bianche sono composte dal cervello, dalle ani­melle e dalla trippa.

Rientrano nel termine Quinto Quarto anche i tagli più poveri degli ovini e dei suini. Inoltre appartengono al gruppo anche le parti meno nobili dei volatili selvatici e da cortile, dalle galline ai piccioni.

Cos’è il Quinto Quarto di Mare?

Praticamente sconosciuto, ma proprio per questo ancora più prelibato, è il Quinto Quarto di Mare, ovvero tutto quello che compone le frattaglie del pesce: fegato, cuore, guance, lingua, spina dorsale e anche l’intera testa.

Amatissimo dai grandi chef, il Quinto Quarto di Mare è difficilissimo da trovare perché solitamente queste parti vengono eliminate dai pescatori direttamente sulle barche, in modo che il pesce si conservi più a lungo.

Che Parti Compongono il Quinto Quarto?

Cosa E Il Quinto Quarto Che Parti Lo Compongono

Se ancora non avete chiaro quali sono le parti comprese nel Quinto Quarto, eccovi un elenco di tutto quello che viene catalogato in questa categoria:

  • Trippa
  • Rognoni (ovvero i Reni)
  • Cuore
  • Polmoni
  • Fegato
  • Milza
  • Animelle
  • Intestino Tenue
  • Testicoli
  • Mammelle
  • Cervello
  • Lingua
  • Coda
  • Zampe

Come Scegliere il Quinto Quarto Prima di Acquistarlo?

Cosa E Il Quinto Quarto Come Scegliere Prima Di Comprare

Forse ancora più degli altri tagli di carne, il Quinto Quarto dev’essere assolutamente fresco e di qualità: queste parti infatti sono più facilmente deperibili e inoltre sono molto più a rischio contaminazioni.

Per essere sicuri che le varie parti del Quinto Quarto siano perfettamente fresche e di buona qualità vi consigliamo di rivolgervi al vostro macellaio di fiducia. In linea di massima queste parti non devono emanare cattivi odori, devono apparire di colore brillante e devono risultare umide, ma non sanguinolente.

Una volta acquistate, le frattaglia e le altre parti del Quinto Quarto vanno rigorosamente conservate in frigorifero per un massimo di due giorni.

Da Nord a Sud, le Migliori Ricette con il Quinto Quarto

La tradizione gastronomica italiana è costellata, dal Nord fino ad arrivare al Sud, di piatti tipici realizzati con parti del Quinto Quarto.

La ricetta più conosciuta, presente da Milano a Roma, è sicuramente la Trippa: se l’amate vi consigliamo di provare la Trippa alla Milanese, Trippa alla Fiorentina e la Trippa alla Romana.

Tra le altre ricette più amate non possiamo dimenticare i Rigatoni con la Pajata, la Coda alla Vaccinara e i Crostini con il Patè di Milza… insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta!