Torta Pasqualina ai Carciofi

La Torta Pasqualina ai Carciofi è una torta salata perfetta da servire come antipasto, aperitivo oppure da portare con sé per un picnic in famiglia.

ricetta-torta-pasqualina-ai-carciofi
Difficoltà Media
Preparazione 30 minuti
Cottura 55 minuti
Dosi Per 5 persone
Costo Nella media

Torta Pasqualina ai Carciofi è, come avrete già intuito dal nome, una torta salata realizzata principalmente durante la Pasqua perfetta per essere portata a tavola come un aperitivo tra amici, antipasto al Pranzo Pasquale oppure per essere messa all’interno del vostro cestino da picnic ed essere gustata in aperta campagna durante una scampagnata tipica di questo periodo.

Variante della più conosciuta e famosa Torta Pasqualina di origine Ligura, i carciofi prendono il posto degli spinaci all’interno di questa preparazione ma l’abbinamento con ricotta, pecorino e uova rende comunque il tutto altrettanto perfetto donando un sapore rustico al piatto! Immancabile in questa ricetta è ovviamente l’essenziale pasta brisè.

Tante altre preparazioni sfiziose, classiche e innovative vi aspettano all’interno del nostro sito in una sezione dedicata interamente alla Pasqua con ricette come il Capretto al Forno con Patate e la Colomba al Cioccolato. Ora basta dilungarmi con le presentazioni, vi accompagnerò passo passo nella realizzazione della Torta Pasqualina ai Carciofi!

– Ingredienti per 5 persone

– Come Fare la Torta Pasqualina ai Carciofi?

  1. Per preparare la Torta Pasqualina ai Carciofi iniziate proprio dai carciofi: dopo averli puliti e ridotti a fettine sottili aggiungeteli all'interno di una casseruola dove avete precedentemente fatto rosolare uno spicchio d'aglio con qualche ciuffo di prezzemolo tritato e un filo d'olio evo. Fateli saltare qualche minuto e ricopriteli con il brodo cuocendoli in questo modo per un quarto d'ora circa.
  2. Poco prima che i carciofi terminino la cottura, passate attraverso un colino la ricotta e il pecorino: aggiungeteli quindi all'interno di una terrina capiente con sale, pepe e i carciofi ormai pronti. Mescolate delicatamente gli ingredienti per amalgamarli fra loro e stendete un foglio di pasta brisè utilizzando un matterello.
  3. Foderate uno stampo a cerniera dal diametro di 24 centimetri con un foglio di carta forno e adagiatevi la sfoglia ottenuta: bucherellate la base aiutandovi con i rebbi di una forchetta e versate quindi all'interno il composto di carciofi precedentemente ottenuto.
  4. Livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio e formate quattro piccole conche: sgusciate all'interno di ognuna di esse le uova tenendo una piccola parte d'albume da parte e ricoprite con l'altro disco di pasta brisè avendo cura di sigillare premurosamente i brodi.
  5. Bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta, spennellate il tutto con il tuorlo messo da parte e infornate a 180°C per 40 minuti la vostra Torta Pasqualina ai Carciofi. Una volta pronta lasciatela intiepidire all'interno dello stampo prima di sformarla su un piatto da portata e servirla finalmente ai vostri ospiti.

– Varianti e Alternative

Aggiungete le erbe aromatiche che più preferite come timo, maggiorano e origano oltre a una spolverata di noce moscata per donare alla vostra Torta Pasqualina ai Carciofi un sapore ancora più unico e intenso.

– Come Conservare la Torta Pasqualina ai Carciofi

Potete conservare la Torta Pasqualina ai Carciofi all'interno di un contenitore munito di chiusura ermetica per al massimo un paio di giorni.

Lascia un commento