Torta Karpatka, la Ricetta Originale

La Torta Karpatka è una Torta Facile e Veloce di origine polacca. Realizzata con Pasta Choux e una farcitura alla Crema di Latte è perfetta per concludere alla grande una cena o come Torta di Compleanno.
×

Pubblicità

Vai alla Ricetta
Ricetta Torta Karpatka, la Ricetta Originale

Pubblicità

  • Difficoltà Media
  • Preparazione 1 ora
  • Dosi per 1 torta da 22 cm

La Torta Karpatka è un Dolce Tipico Polacco che deve il suo nome alla catena dei monti Carpazi, Karpaty in lingua polacca. Il motivo della scelta pare sia riconducibile alla forma particolare che assume lo strato superiore di Pasta Choux una volta cotto e all’usanza di “innevarlo” con lo zucchero a velo. Di fatto non è ben chiaro quali siano le origini di questo Dolce Polacco. Le prime tracce della sua esistenza risalgono al 1950 ma dobbiamo aspettare più di 20 anni prima che acquisisca l’attuale fama.

La Ricetta della Torta Karpatka non è particolarmente complessa ma richiede qualche attenzione. La base e lo strato superiore infatti sono di Pasta Choux, la stessa che si utilizza per i Bigné, mentre la crema interna è una versione più ricca di Crema Pasticcera che prevede l’aggiunta di Burro. Insomma, non è un dolce da tutti i giorni, piuttosto una Torta Facie e Veloce perfetta anche per le occasioni più importanti.

Il bello della Torta Karpatka è che dovendola consumare fredda, è perfetta anche per la stagione estiva. Insomma, questa Torta Polacca merita davvero di approdare nelle nostre cucine!

Altre Ricette per Torte Facili:

Pubblicità

Ingredienti per 1 torta da 22 cm

Copia Lista Ingredienti

Pubblicità

Procedimento

  1. Per preparare la Torta Karpatka cominciate dalla crema che dovrà essere fredda quando andrete a utilizzarla. Rompete le uova in un pentolino, unite lo zucchero e l’amido di mais e mescolate con una frusta per rimuovere eventuali grumi. Versate poi a filo il latte, sempre mescolando, e trasferite sul fuoco cuocendo a fiamma media fino a che non si sarà addensata.

  2. Trasferitela in una ciotola, unite l’estratto di vaniglia e mescolate. Coprite poi con pellicola a contatto e fate raffreddare.

  3. Dedicatevi ora alla preparazione dalla pasta choux. Versate l’acqua in una pentola, unite il burro e fate sciogliere a fiamma bassa. Aggiungete quindi la farina e mescolate con un cucchiaio di legno lasciando cuocere fino a che sul fondo della pentola non si sarà formata una patina bianca. Trasferitelo poi in una ciotola capiente.

  4. Una volta tiepido aggiungete le uova una alla volta, aspettando che la precedente si sia assorbita. Mescolate energicamente con un cucchiaio di legno oppure aiutatevi con le fruste elettriche o la planetaria munita di frusta a foglia.

  5. Versate metà dell’impasto sul fondo di una teglia da 22 cm di diametro ben imburrata, senza preoccuparvi di livellarlo troppo. Cuocete nella parte bassa del forno a 220°C per 15 minuti, poi abbassate la temperatura a 200°C e proseguite per altri 20 minuti.

  6. Rimuovete la prima base dallo stampo, lasciatelo raffreddare e procedete con la cottura della seconda, sempre seguendo le stesse modalità.

  7. Mentre entrambe raffreddano finite di preparare la crema. Riunite in una ciotola il burro a temperatura ambiente tagliato a tocchetti e la crema preparata in precedenza. Montate con le fruste elettriche fino a ottenere un composto liscio e spumoso.

  8. Assemblate il dolce aiutandovi con l’anello dello stampo a tortiera. Mettete alla base il primo disco di pasta choux, copritelo con la crema quindi chiudete con l’altro, facendo in modo che la parte increspata resti verso l’alto. Lasciate riposare in frigorifero per qualche ora prima di servirla decorando con una spolverata di zucchero a velo.

    Ricetta Torta Karpatka

Varianti e Alternative

Questo dolce tradizionale polacco non presenta ricette alternative. Tutto al più potete aromatizzare la crema con del limone per rendere il dolce ancora più fresco.

Pubblicità

Consigli

La Torta Karpatka non è poi molto difficile da preparare. L’unico consiglio che ci sentiamo di darvi è di prendervi il giusto tempo per la sua preparazione in modo che tutte le parti siano a temperatura ambiente quando andate ad assemblarla.

Conservazione

La Torta Karpatka si conserva in frigorifero per 3-4 giorni sotto una campana di vetro. Si consiglia di consumarla fredda o al massimo dopo averla tenuta a temperatura ambiente per un mezz’ora.

Altre Ricette da Provare

Pubblicità

Commenti