×

Supplì Fatti in Casa

I Supplì Fatti in Casa sono delle gustose crocchette di riso, molto simile alle Arancine di Riso arricchiti con un cuore di mozzarella filante. Tipici della cucina romana sono facilissimi da preparare.
Ricetta Supplì Fatti in Casa
  • Difficoltà Media
  • Preparazione 30 minuti
  • Cottura 30 minuti
  • Dosi per 20 supplì

I Supplì sono un tipico piatto della cucina romana, delle gustoso crocchette di riso caratterizzate da un cuore filante di mozzarella. La Ricetta dei Supplì al Telefono è una delle Ricette per un Fritto dal risultato garantito che non delude mai e che affonda le sue origini nella maestria culinaria dell’utilizzare di avanzi.

Originariamente i Suppli’ si realizzavano con il Risotto al Pomodoro avanzato che tornava così a nuova vita con un Antipasto Fritto perfetto non solo come Street Food per l’Aperitivo ma anche come sostanzioso Piatto Unico per il Pranzo. I Supplì alla Romana, noti anche come Supplì di Trastevere (dal noto quartiere Romano) sono un piatto che chi va in visita nella Capitale deve assolutamente assaggiare; ne resterà decisamente conquistato.

Con la nostra ricetta potrete ottenere dei Supplì Fatti in Casa davvero gustosi, che potrete arricchire con la farcitura che più apprezzate. La Ricetta Originale dei Supplì prevede l’utilizzo della mozzarella per ottenere un cuore filante ma se volete potete sostituirla con della Scamorza, e se siete amanti del gusto e dei profumi dell’Affumicato, con della Provola Affumicata.

Se preferite una versione più light dei Supplì, invece di friggerli, potete cuocerli in forno a 180°C per circa 30 minuti. Otterrete così dei perfetti Supplì al Forno.

Altre Ricette per Fritti:

Ingredienti per 20 supplì

Procedimento

  1. Per preparare i Supplì Fatti in Casa iniziate iniziate tritando la mezza cipolla, fatela soffriggere con un po’ di Olio d’oliva in un tegame e, una volta che avrà rosolato per 2-3 minuti unite il riso e fatelo tostare a fuoco medio alto. Sfumate con un po’ di vino bianco, mescolate per cura e quando sarà evaporato aggiungete un po’ di brodo vegetale caldo così da ricoprire tutto il riso, aggiungete la passata di pomodoro, rimestate il tutto e proseguite la cottura.

  2. Aggiungete a più riprese, alla bisogno, altro brodo vegetale fino a quando il riso non sarà cotto risultando ben asciutto. Spegnete dal fuoco, salate e mantecate il risotto con un po’ di burro e del grana parmigiano grattugiato. Trasferite il tutto su di una teglia ricoperta con carta forno e stendete per bene il riso lasciandolo raffreddare per almeno 2 ore in frigorifero.

  3. Prendete la Mozzarella per Pizza e fatela a cubetti di circa 1 centimetro e, una volta che il riso sarà ben freddo e compatto oliatevi una mano e con l’aiuto di un cucchiaio prendete un po’ di riso. Mettetelo nella mano oliata, schiacciate leggermente così da creare un incavo e posizionateci al centro un po’ di mozzarella a cubetti. Modellate con le mani il riso dandogli la classica forma del supplì e ripetete così da ultimare tutto il riso disponibile. Con le nostre dosi dovreste riuscire ad ottenre tranquillamente 10 supplì.

  4. Mettete le uova in una ciotola, salata, pepate e sbattete per bene il tutto. Prendete uno dei supplì passatelo prima nell’uovo e poi nel pangrattato avendo cura di ricoprirlo per bene. Eseguite ora una successiva panatura ripassando pertanto ancora prima nell’uovo e poi nel pane grattugiato. Fate così per tutti i supplì.

  5. Scaldate abbondante olio per friggere e, una volta raggiunta la temperatura di 165-170°, immergete due supplì per volta. Quando saranno ben dorati toglieteli con una schiumarola e disponeteli su carta assorbente così che perdano l’olio in eccesso. Servite subito i vostri Supplì ben caldi e con un cuore filante.

    Ricetta Suppli Fatti In Casa

Varianti e Alternative

Se volete potete arricchire i vostri Supplì Fatti aggiungendo alla mozzarella qualche cubetto di prosciutto cotto. Se siete amanti del piccante potete aggiungere del peperoncino al vostro sugo di pomodoro.

Conservazione

I Supplì Fatti in Casa vanno consumati subito, nel caso potete conservarli prima della frittura per 1-2 giorni in frigorifero. Come tutti i fritti è sconsigliata la conservazione.

Commenti e Recensioni