×

Stracotto

Lo Stracotto è un secondo piatto di carne tipico della tradizione culinaria italiana. Tipicamente invernale, si può preparare con varie tipologie di carni.
Ricetta Stracotto
  • Difficoltà Media
  • Preparazione 15 minuti
  • Cottura 3 ore
  • Dosi per 4 persone

Lo Stracotto è uno dei piatti più amati della tradizione italiana. Non per niente ne esistono numerose varianti ricollegabili a diverse città d’Italia: le ricette più famose sono quelle dello Stracotto alla Piacentina, dello Stracotto alla Fiorentina e dello Stracotto alla Piemontese. Dal sapore tipicamente invernale, questo piatto non è semplicissimo da realizzare, ma è sicuramente sempre molto apprezzato perché sostanzioso e appetitoso. Solitamente si serve con la Polenta, oppure con il Purè di Patate o delle verdure come le Patate al Forno o la Ratatouille.

Lo Stracotto è un piatto che si può preparare utilizzando vari tipi di carne. I più famosi Stracotti sono di Manzo, di Asino, di Cavallo e di Cinghiale. La ricetta originale dello Stracotto prevede che la carne venga fatta marinare per una notte in un liquido e che poi venga successivamente cotta a fuoco lento e a lungo. Nelle ricette più gustose dello Stracotto la carne viene fatta marinare in un vino rosso abbastanza corposo come il Barolo, il Nebbiolo, il Barbaresco o il Barbera. Per ottenere un Brasato perfetto è fondamentale però scegliere la pentola di cottura ideale: meglio una casseruola in ghisa oppure un coccio di terracotta. Ora che abbiamo scelto la pentola, andiamo a cucinare lo Stracotto!

Ingredienti per 4 persone

Come Fare lo Stracotto

  1. Per preparare lo Stracotto cominciate legando la polpa di manzo con lo spago, adagiatela poi in un contenitore capiente e aggiungete una cipolla e una carota tagliate grossolanamente e tutte le erbe aromatiche. Coprite poi con il vino rosso e lasciate marinare per almeno 6 ore in frigo.

  2. Successivamente preparate un soffritto all’interno della casseruola in ghisa unendo la cipolla e la carota tritate, la pancetta e un filo di olio EVO. Unite poi la polpa di manzo sgocciolata e rosolatela su tutti i lati per sigillarla. Insaporite di sale e pepe e irrorate la carne con il barolo della marinatura dopo averlo filtrato.

  3. Coprite la casseruola con il coperchio e proseguite la cottura a fuoco dolce per circa 3 ore. Una volta che la carne sarà ben tenera, eliminate lo spago, tagliatela a fette e irroratela con il fondo di cottura. Il vostro Stracotto è pronto per essere gustato!

Varianti e Alternative

Per velocizzare i tempi di cottura potrete preparare lo Stracotto in Pentola a Pressione. Dopo i tempi di marinatura, preparate il soffritto come da ricetta e trasferite la polpa di manzo e il barolo nella pentola a pressione. Una volta sigillata con il tappo, aspettate il “fischio” abbassate la fiamma e fate cuocere lo Stracotto per circa 40 minuti, poi rimuovete il coperchio in sicurezza e fate addensare la salsa per altri 10 minuti.

Consigli

Per evitare di rompere la polpa di manzo quando andrete a tagliarla a fette, vi consigliamo di lasciare intiepidire la carne in modo che si assesti. Il fondo di cottura dello Stracotto è una salsa fluida, tendente al liquido, se preferite una salsa più densa potrete frullare il fondo e aggiungere 1 cucchiaino di maizena. Fate addensare la salsa per 5 minuti sul fuoco e versatela sulle fette di Stracotto.

Come Conservare lo Stracotto

Lo Stracotto si conserva in frigo, dentro a un contenitore ermetico, per circa 2-3 giorni. In alternativa potrete surgelarlo già porzionato e conservarlo fino a 2 mesi.

Il Club degli amanti della cucina e dell'Alimentazione. Non solo Ricette ma anche utili consigli e trucchi per portare in tavola, ogni giorno, qualcosa di gustoso e sfizioso. Il Club delle Ricette è anche Guide di Cucina e Approfondimenti dal mondo della Cucina e del Benessere.