Pollo al Curry con Yogurt

Il Pollo al Curry con Yogurt è un secondo piatto di carne che conquisterà tutti voi con il suo gusto e profumo inconfondibile! Eccovi la ricetta completa!

pollo-al-curry-con-yogurt
Difficoltà Media
Preparazione 25 minuti
Cottura 20 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Molto basso

Il Pollo al Curry con Yogurt è un secondo piatto di carne che sicuramente vi conquisterà con il suo sapore unico, forte, intenso e deciso. È una variante del conosciutissimo Pollo al Curry realizzato praticamente in tutto il Mondo ma presenta all’interno della ricetta che vi proponiamo oggi l’aggiunta dello yogurt: con questo ingrediente il risultato finale sarà un piatto adatto ed amato da tutti, grandi e piccini.

Il Curry e le altre spezie presenti caratterizzano questo piatto donandogli quel gusto e profumo inconfondibile. I bocconcini di pollo in questione sono una preparazione davvero facile e veloce da realizzare tanto che rappresentano un vero e proprio salva cena da servire per esempio con del riso basmati: vi assicuriamo che i vostri ospiti vorranno assolutamente avere a tutti i costi questa ricetta.

Se siete amanti del pollo e dei sapori particolari ed originali non potete di certo farvi sfuggire anche i nostri Involtini di Pollo al Limone, il Pollo alla Diavola, le Alette di Pollo alla Birra e i Bastoncini di Pollo Aromatici. Ora però realizzate anche voi il nostro Pollo al Curry con Yogurt!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare il Pollo al Curry con Yogurt?

  1. Per preparare un delizioso Pollo al Curry con Yogurt iniziate partendo proprio dal pollo: eliminate dalla superficie dei petti eventuali parti di grasso e di piccoli ossicini e riducete quindi le fette di pollo in bocconcini. All'interno di una bacinella amalgamate lo yogurt, il curry, il sale e il pepe: mescolate il tutto e aggiungete quindi i bocconcini di pollo precedentemente ottenuti a questo composto e rimestate nuovamente il contenuto della ciotola con cura.
  2. Compiuta questa operazione coprite la bacinella con della pellicola trasparente e riponetela all'interno del frigorifero per almeno mezz'ora di tempo: in questo modo il pollo marinerà e acquisirà il sapore dello yogurt ma soprattutto del curry. Una volta terminata la marinatura fate rosolare all'interno di una padella uno spicchio d'aglio intero, una cipolla tritate molto finemente, un filo d'olio e del peperoncino fresco.
  3. Fate andare il tutto per un paio di minuti ed aggiungete quindi i bocconcini di pollo con la loro salsa di marinatura: cuocete il tutto per dieci minuti o fino a quando riterrete che sarà pronto. Una volta giunto a fine cottura il Pollo al Curry con Yogurt andrà servito ai vostri commensali ancora ben caldo in modo che possano apprezzare a pieno il suo particolare e squisito sapore.

– Varianti e Alternative

Se non lo gradite, eliminate il peperoncino all'interno della ricetta ed insaporite il tutto con del semplice pepe nero. Potreste anche servire i vostri bocconcini di pollo accompagnati con del riso bianco rendendo questo piatto ancora più sostanzioso.

– Consigli

Per donare a questo piatto un sapore meno deciso e marcato potete aggiungere a fine preparazione del coriandolo o del prezzemolo tritato.

– Come Conservare il Pollo al Curry con Yogurt

Il Pollo al Curry con Yogurt va conservato al massimo per un paio di giorni all'interno del vostro frigorifero in un contenitore di plastica. Ricordatevi di riscaldare i bocconcini in una padella con dell'olio extravergine prima di servirlo ai vostri commensali.

Lascia un commento