×

Panettone al Cioccolato

Il Panettone al Cioccolato è un dolce natalizio ispirato alla ricetta del classico Panettone, ma senza Canditi e Senza Uvetta. Perfetto per i più golosi!
panettone-al-cioccolato
  • Difficoltà Difficile
  • Preparazione 3 ore
  • Cottura 50 minuti
  • Dosi per 8 persone

Il Panettone al Cioccolato è un dolce natalizio ispirato alla ricetta del classico Panettone, ma Senza Canditi e Senza Uvetta. Come il Panettone Con Gocce di Cioccolato, anche il Panettone al Cioccolato Fatto in Casa è perfetto per tutti quelli che non amano particolarmente i canditi e l’uvetta, come i bambini.

Questo Panettone al Cioccolato soffice saprà conquistare sicuramente gli ospiti più golosi ed è per questo che vi consiglio di renderlo ancora più delizioso abbinandolo a della Salsa al Caramello! Oppure se preferite potete servirlo tagliarlo a metà e farcirlo con la Crema Pasticcera! E ora vediamo subito come fare il Panettone al Cioccolato!

Ingredienti per 8 persone

Come Fare il Panettone al Cioccolato

  1. Per preparare il Panettone al Cioccolato prendete una ciotola di medie dimensioni e versateci 90 gr di burro precedentemente ammorbidito, il cacao, la vaniglia e la scorza d’arancia e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. Coprite la ciotola con della pellicola trasparente e lasciate riposare per una notte intera a temperatura ambiente.

  2. Passata la notte prendete una ciotola di piccole dimensioni e versateci 10 ml di acqua, 2 gr di lievito di birra, 15 gr di farina e un pizzico di zucchero e lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate una pallina e rimettetela nella ciotola, poi copritela con della pellicola trasparente e lasciate lievitare per un’ora o comunque fino a quando non sarà raddoppiata di volume.

  3. A questo punto prendete l’impastatrice e versateci la pallina preparata precedentemente, 125 ml di acqua e il lievito a pezzettini. Azionate la macchina con la frusta piatta poi, quando il composto sarà liquido, aggiungete anche 25 gr di farina sempre continuando a far lavorare la macchina. Aggiungete 75 gr di zucchero e poi anche 120 gr di farina Manitoba. Lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo. Ora aggiungete anche i cubetti di burro precedentemente sciolti uno per volta, aggiungendo il pezzetto successivo solo quando il precedente è perfettamente incorporato. Sbattete 3 tuorli e aggiungeteli uno per volta nell’impasto. Aggiungete, un cucchiaio per volta, anche la rimanente farina. Quando il composto inizia a solidificarsi mettete la frusta a gancio. Continuate ad aggiungere la farina fino a quando il composto si staccherà bene dalle pareti. Non è necessario aggiungere tutta la farina, utilizzate solo quella necessaria. Appena l’impasto è pronto formate una palla e lasciatela riposare su un ripiano pulito per circa 20 minuti.

  4. Con l’aiuto di un tarocco staccate un pezzetto di impasto e con il rimanente formate un’altra palla. Mettete l’impasto grande a riposare in una ciotola pulita, mentre il pezzo più piccolo mettetelo in un bicchiere alto e stretto. Coprite tutti e due i recipienti con della pellicola trasparente e fate un segno sul bicchiere per vederne la lievitazione. Riponete i due recipienti in forno spento con la luce accesa per circa 6 ore o comunque fino a quando gli impasti saranno triplicati di volume.

  5. Nel frattempo tagliate il cioccolato a scagliette e mettetelo in freezer. Prendete gli impasti e metteteli entrambi nella ciotola dell’impastatrice sgonfiandoli. Azionate la macchina e aggiungete la farina, poi quando sarà perfettamente incorporata unite anche il miele. Aggiungete anche i tuorli precedentemente sbattuti uno alla volta, poi il sale. Quando il composto risulterà omogeneo aggiungeteci anche l’emulsione al cioccolato un po’ per volta. Prendete anche il cioccolato e aggiungetelo un po’ per volta nell’impasto. Ricoprite il tutto con la pellicola e lasciatelo lievitare per circa 30 minuti in forno spento, ma con la luce accesa.

  6. Appoggiate l’impasto su una spianatoia pulita e lasciatelo riposare all’aria per almeno 15 minuti. Aiutandovi con il tarocco pirlatelo e lasciatelo all’aria ancora per 15 minuti o almeno fino a quando risulterà appiccicoso. A questo punto pirlatelo di nuovo e mettetelo nello stampo per panettone. Mettete il tutto in forno spento con luce accesa a far lievitare per circa 8 ore, o comunque fino a quando non arriverà ad un centimetro dal bordo. Con un coltello tagliente formate una croce sulla superficie del Panettone e riempite i tagli con dei cubetti di burro.

  7. Cuocete in forno statico preriscaldato a 165°C per circa 50 minuti. Togliete il panettone dal forno e infilzatelo con degli spilloni per panettone (in alternativa potete utilizzare anche i ferri da maglia) e lasciatelo riposare a testa in giù per almeno 12 ore. A questo punto il Panettone al Cioccolato sarà completamente raffreddato e pronto per essere servito.

Varianti e Alternative

Se volete preparare il Panettone al Cioccolato, ma non amate il Cioccolato Fondente potete sostituirlo con il Cioccolato al Latte o il Cioccolato Bianco. Se amate i sapori forti potete aggiungere del rum nell’impasto oppure delle scorzette d’arancia.

Come Conservare il Panettone al Cioccolato

Potete conservare il Panettone al Cioccolato in sacchetti alimentari oppure in contenitori di latta.

Il Club degli amanti della cucina e dell'Alimentazione. Non solo Ricette ma anche utili consigli e trucchi per portare in tavola, ogni giorno, qualcosa di gustoso e sfizioso. Il Club delle Ricette è anche Guide di Cucina e Approfondimenti dal mondo della Cucina e del Benessere.