Panettone Fatto in Casa

Il Panettone Fatto in Casa è un dolce tradizionale natalizio con uvetta e canditi tipico della città di Milano, ma diffuso in tutta Italia.

panettone-fatto-in-casa
Difficoltà Difficile
Preparazione 180 minuti
Cottura 37 minuti
Dosi Per 10 persone
Costo Nella media

Il Panettone è, insieme al Pandoro, il simbolo del Natale per tutti gli italiani. La ricetta originale del Panettone, dolce originario della città di Milano, prevede l’utilizzo di Uvetta e Canditi, ma ne esistono davvero tantissime varianti: dal Panettone al Cioccolato al Panettone con Gocce di Cioccolato, fino addirittura al Panettone Salato!

In questa ricetta vi spiego come preparare il Panettone Fatto in Casa con Lievito Madre, ma non preoccupatevi se non l’avete: vi spiego anche come prepararlo con il Lievito di Birra fresco. E ora scopriamo subito come fare il Panettone Fatto in Casa!

– Ingredienti per 10 persone

– Come Fare il Panettone Fatto in Casa?

  1. Per preparare il Panettone Fatto in Casa prendete una ciotola di medie dimensioni e fate sciogliere il lievito in 40 ml di acqua tiepida, mescolando bene fino a far amalgamare tutti gli ingredienti. Aggiungete 40 gr di farina e mescolate nuovamente. Quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati aggiungete ancora 40 gr di farina e mescolate fino a formare una pallina. Formate una croce sulla superficie della pallina e chiudete la ciotola con della pellicola trasparente. Mettete la pasta a lievitare nel forno spento, ma con la luce accesa, per circa 4-6 ore, fino ad ottenere una pallina soda e compatta.
  2. Nel frattempo in una ciotola a parte setacciate 160 gr di farina Manitoba e 100 gr di farina 00. Passato il tempo di lievitazione staccate dalla pallina 90 gr di impasto e mettetela nell'impastatrice. Aggiungeteci anche la restante acqua tiepida e mescolate bene fino a far sciogliere l'impasto completamente. Azionate la macchina e aggiungete a poco a poco le farine nell'impasto utilizzando un cucchiaio, avendo cura di non aggiungere la cucchiaiata successiva fino a quando la precedente non è completamente incorporata nell'impasto. Nello stesso modo aggiungete anche due tuorli d'uovo. Infine aggiungete lentamente anche 70 gr di zucchero e 70 gr di burro precedentemente tagliato a cubetti. Ricordatevi di spegnere ogni tanto la macchina e ripulirne i bordi da residui di pasta ed ingredienti. Ora lasciate in azione l'impastatrice per circa 20 minuti. Infine coprite la ciotola dell'impastatrice con della pellicola trasparente, avvolgetela in una coperta e fate lievitare per tutta notte.
  3. Passata la notte innanzitutto prendete l'uvetta e mettetela in ammollo in acqua calda, poi tagliate la frutta candita a cubetti. In una ciotola poi setacciate il resto delle farine. Prendete la ciotola con l'impasto e aggiungeteci il miele, le farine setacciate e il sale e lavorate bene l'impasto fino ad ottenere una consistenza compatta. L'impasto sarà pronto quando si allungherà bene e non risulterà più appiccicoso. Aggiungete ora anche lo zucchero e quando sarà completamente assorbito aggiungete anche i tuorli uno per volta. Infine aggiungete anche la bacca di vaniglia e 20 gr di burro precedentemente fuso. Lavorate l'impasto per altri 15 minuti e nel frattempo strizzate bene l'uvetta. Aggiungetela all'impasto con la macchina impostata alla minima velocità e fate incorporare bene. Infine aggiungete anche la frutta candita.
  4. Infarinate il piano di lavoro e posizionateci l'impasto. Stendetelo leggermente e iniziate a lavorarlo formando delle pieghe, ovvero ripiegando l'impasto su se stesso per circa 5 volte. Poi formate una pallina e lasciate riposare per circa un'ora. Successivamente riprendete l'impasto e formate altre pieghe. Formate di nuovo una palla e posizionatela all'interno dello stampo per panettone, avendo cura di controllare che la palla non superi 1/3 dell'altezza dello stampo. Infine mettete a lievitare il tutto in forno spento, ma con la luce accesa, insieme ad un pentolino di acqua bollente. L'impasto sarà pronto quando raggiungerà quasi il bordo.
  5. Togliete l'impasto dal forno e lasciatelo riposare per altri 30 minuti. Preriscaldate il forno a 190°C in modalità statica, avendo cura di rimuovere il pentolino prima di accendere il forno. Con un coltello molto affilato praticate una croce sulla superficie del panettone e posizionateci sopra il burro precedentemente tagliato a cubetti. Mettete il tutto in forno e dopo circa 7 minuti aprite lo sportello per far uscire il vapore. Portate la temperatura a 180°C e cuocete per altri 30 minuti.
  6. Togliete il panettone dal forno e infilzatelo con degli spilloni per panettone (in alternativa potete utilizzare anche i ferri da maglia) e lasciatelo riposare a testa in giù per un giorno intero. Ora potete servire il Panettone Fatto in Casa.

– Varianti e Alternative

Se non amate l'aroma di vaniglia, potete sostituirlo con della buccia d'arancia grattugiata o del rum. Se volete preparare un Panettone Fatto in Casa Senza Canditi potete non metterli ed ottenere un Panettone all'Uvetta Fatto in Casa.

– Consigli

Se non trovate il lievito madre potete tranquillamente sostituirlo con 13 gr di lievito di birra fresco. Vi consiglio di rispettare perfettamente l'ordine e le quantità degli ingredienti, ma soprattutto i tempi di riposo, per non compromettere la riuscita della ricetta.

– Come Conservare il Panettone Fatto in Casa

Il Panettone Fatto in Casa si conserva in un sacchetto per alimenti oppure in una scatola di latta.

- Note alla Ricetta