×

Opéra Cake al Matcha

Prepariamo insieme l'Opéra Cake al Tè Matcha: una rivisitazione golosa del famoso dolce francese, che unisce il sapore del cioccolato al gusto intenso del tè Matcha
Ricetta Opera Cake Al Matcha
  • Difficoltà Media
  • Preparazione 4 ore
  • Dosi per per 10 persone

L’Opéra Cake è un dolce di origine francese dal delizioso aspetto stratificato che prevede un Biscuit Joconde intervallato da crema al burro aromatizzata al caffè e una Ganache al Cioccolato. Nella nostra versione dell’Opéra Cake abbiamo voluto sostituire il caffè con un ingrediente dal sapore tipicamente giapponese: il tè Matcha.

Grazie al suo sapore intenso e leggermente amarognolo, questa pregiata varietà di tè verde si sposa alla perfezione con il cioccolato fondente, creando una perfetta armonia di gusti e aromi.

La nostra ricetta Opéra Cake al Matcha è un dessert ideale da servire come fine pasto anche in occasioni più formali, grazie al suo aspetto elegante dato dalla cromia di colori e dalla praticità delle monoporzioni rettangolari, decorate semplicemente con polvere di Matcha.

L’unico accorgimento di questa ricetta è organizzarsi bene con i tempi: come vedrete le varie preparazioni non sono difficili da eseguire, ma necessitano di essere completamente fredde prima di assemblare il dolce. In questo modo otterrete una perfetta stratificazione che è proprio il vanto della Torta Opéra.

Se siete alla ricerca di altre preparazioni con il tè Matcha provate queste ricette: Madeleine al Tè Matcha, Torta al Tè Matcha, il Matcha Latte, i Biscotti al Matcha e i Ghiaccioli al Matcha. E per conoscere qualcosa in più su questo superfood giapponese date un’occhiata alla nostra guida Cos’è il Tè Matcha e Come Prepararlo.

E ora allacciamo i grembiuli e prepariamo insieme l’Opéra Cake al Matcha!

Ingredienti per per 10 persone

Come Fare l'Opéra Cake al Matcha

  1. Per preparare l’Opéra Cake al Matcha iniziate dal Biscuit Joconde: in due ciotole capienti dividete gli albumi dai tuorli e lavorate questi ultimi con metà dello zucchero (40 gr) fino a quando saranno spumosi e chiari.

  2. Aggiungete ai tuorli con lo zucchero la farina di mandorle setacciata e l’estratto di vaniglia e incorporate con delicatezza.

  3. Preparate la meringa montando gli albumi: quando inizieranno a risultare bianchi e spumosi aggiungete lo zucchero rimanente in due volte, continuando a montare fino a ottenere un composto sodo.

  4. Aggiungete metà della meringa al composto preparato in precedenza e incorporate.

  5. Unite all’impasto anche la farina setacciata e mescolate, in ultimo aggiungete l’altra metà della meringa.

  6. Incorporate bene tutti gli ingredienti facendo attenzione a non smontare l’impasto, poi versatelo in una leccarda ricoperta di carta forno, livellandone bene la superficie.

  7. Infornate in forno preriscaldato a 200 gradi per 8 minuti.

  8. Sfornate il Biscuit Joconde e appoggiatelo su un piano da lavoro, rivolgendo la parte con la carta forno verso di voi.

  9. Mentre è ancora caldo rimuovete la carta forno, sostituitela con un foglio nuovo e rigirate il Biscuit Joconde.

  10. Coprite il Biscuit Joconde con della pellicola alimentare e lasciatelo raffreddare completamente.

  11. Nel frattempo preparate la ganache al Matcha. Scaldate a bassa fiamma la panna in un pentolino e unitevi la polvere di Matcha e il cioccolato bianco. Spegnete il fuoco e mescolate fino a quando il cioccolato sarà completamente fuso.

  12. Lasciate raffreddare la ganache al Matcha e preparate nello stesso modo la ganache al cioccolato, scaldando la panna e facendovi sciogliere il cioccolato fondente. Fate raffreddare anche questa.

  13. In ultimo preparate la bagna: in un pentolino unite l’acqua, lo zucchero e il Matcha e scaldate fino a quando lo zucchero sarà ben sciolto. Fate raffreddare.

  14. Quando tutti gli elementi saranno ben freddi sarete pronti per assemblare il dolce. Iniziate tagliando il Biscuit Joconde a metà.

  15. Irrorate con la bagna la prima fetta di Biscuit Joconde e coprite con uno strato di ganache al matcha e con uno strato di ganache al cioccolato.

  16. Coprite con la seconda fetta di Biscuit Joconde, irrorate nuovamente e distribuite ancora uno strato di ganache al Matcha e uno di ganache al cioccolato.

  17. Decorate la superficie con una spolverata di polvere di Matcha e mettete a risposare in frigo per almeno 2 ore.

  18. Dopo il tempo di riposo, la torta si sarà compattata, quindi tagliatela in rettangolini monoporzione e disponete sul piatto da portata la vostra Opéra Cake al Tè Matcha.

Varianti e Alternative

La ricetta classica dell’Opéra Cake prevede un Biscuit Joconde alle Mandorle intervallato con crema al burro al caffè e ganache al cioccolato. Ottime sono anche le versioni alla nocciola oppure al pistacchio: vi basterà preparare la ganache sostituendo il Matcha con la pasta di nocciole o quella di pistacchio e fare una bagna semplice (acqua e zucchero) oppure con del liquore come whisky o rum. 

Consigli

Rimuovete la carta forno dal Biscuit Joconde mentre è ancora caldo altrimenti si appiccicherà e sarà difficile rimuoverla. Se lo avete, usate un anello rettangolare per torte nella fase di assemblaggio, in questo modo riuscirete a distribuire meglio le ganache anche sui bordi, creando strati uniformi. Quando verserete la ganache al cioccolato su quella al matcha, fatelo con delicatezza per non mischiarle insieme: il metodo migliore e disporre piccole porzioni di ganache su tutta la superficie e poi livellarla con una spatolina per dolci, senza esercitare pressione.

Come Conservare l'Opéra Cake al Matcha

L’Opéra Cake al Matcha si conserva per circa 2 giorni in frigo, all’interno di un contenitore ermetico o dentro una campana per dolci.

Tutto ciò che accade tra i fornelli è pura magia! Sono un'instancabile sperimentatrice, alla ricerca di nuovi modi per interpretare la cucina nostrana e non solo. Tra ricette della tradizione e innovative fusion di sapori, percorriamo insieme un viaggio in grado di stuzzicare i palati e non solo...