Marmellata di Pomodori e Peperoncino

La Marmellata di Pomodori e Peperoncino è una conserva estiva perfetta per mettere sotto vetro tutto il sapore del Pomodoro. Ecco come prepararla!

Ricetta Marmellata Di Pomodori E Peperoncino
Difficoltà Media
Preparazione 10 minuti
Cottura 30 minuti
Dosi Per 4 vasetti da 250 ml
Costo Nella media

La Marmellata di Pomodori e Peperoncino, anche se sarebbe più corretto chiamarla Confettura di Pomodori, è una Conserva Estiva, preparata sul finire della stagione per conservare il profumo e il sapore dei Pomodori in un modo diverso da quello solito della Passata di Pomodoro.

La Ricetta della Marmellata di Pomodori e Peperoncino è semplice da realizzare ed è ottima per accompagnare salumi e formaggi oppure per dar vita a crostini dal sapore particolare. Il gusto del Peperoncino infatti contrasta ed esalta allo stesso tempo quello dolce del Pomodoro creando una Conserva di Pomodoro davvero strepitosa.

Siete alla ricerca di altre Ricette con il Pomodoro? Oltre alla classica Insalata Caprese, perché non preparate un’ottima Bruschetta al Pomodoro oppure un Gazpacho?

– Ingredienti per 4 vasetti da 250 ml

– Come Fare la Marmellata di Pomodori e Peperoncino?

  1. Per preparare la Marmellata di Pomodori e Peperoncino cominciate dalla preparazione dei pomodori. Dopo averli lavati accuratamente, incidete la pelle con un taglio a croce. In questo modo farete meno fatica a pelarli.
  2. Sbollentateli in acqua bollente per un minuto, quindi scolateli con una schiumarola e trasferiteli in una ciotola colma di acqua fredda. Aspettate qualche minuto che si intiepidiscano prima di procedere con la rimozione della pelle: cominciate dalla zona in cui avete operato l'incisione e procedete fino a completamento.
  3. Tagliate ora i pomodori a tocchetti e trasferiteli in una ciotola piuttosto capiente. Unite lo zucchero e il succo del limone e mescolate bene prima di coprire con della pellicola da cucina e lasciare i pomodori a macerare per almeno 8 ore in frigorifero.
  4. Trascorso il tempo di macerazione, tritate finemente il peperoncino dopo aver rimosso la calotta ed eventualmente i semi, se desiderate una marmellata meno piccante. Tritateli piuttosto finemente al coltello, quindi aggiungeteli insieme ai pomodori in una pentola capiente.
  5. Iniziate la cottura della marmellata a fiamma media, mescolando di tanto in tanto. Dopo circa 20 minuti il liquido di vegetazione dei pomodori dovrebbe essere evaporato: togliete la pentola dal fuoco e frullate con un mixer a immersione in modo da rimuovere tutti i pezzi.
  6. Rimettete nuovamente sul fuoco e procedete con la cottura per altri 10 minuti. A questo punto la confettura di pomodori dovrebbe essere pronta. Per verificarlo fate cadere qualche goccia di composto su un piattino in ceramica e inclinatelo: se dopo esser colata qualche istante la marmellata si ferma allora è pronta. In caso contrario proseguite la cottura per altri 10 minuti e ripetete la verifica.
  7. Trasferite la marmellata ancora bollente nei vasetti sterilizzati, avendo cura di non sporcare i bordi, quindi chiudete con dei tappi nuovi e capovolgeteli fino a completo raffreddamento. Attendete almeno 3 settimane prima di consumare la vostra Marmellata di Pomodori e Peperoncino!

– Varianti e Alternative

La Marmellata di Pomodori e Peperoncino può essere personalizzata a piacere sostituendo il peperoncino con dello zenzero grattugiato fresco o con i semi di una bacca di vaniglia.

– Consigli

La Marmellata di Pomodori e Peperoncino è squisita se servita in abbinamento ai formaggi, siano essi più delicati o saporiti. Per degli ottimi crostini di pane, spalmate un velo di ricotta sul pane tostato e completate con un poco di Confettura di Pomodori.

– Come Conservare la Marmellata di Pomodori e Peperoncino

La Marmellata di Pomodori e Peperoncino si conserva in un luogo fresco e asciutto per 6 mesi. Accertatevi di tanto in tanto che non sia saltato il sottovuoto, semplicemente premendo sul tappo e verificando che non affondi. Ricordate inoltre di apporre sempre un'etichetta con scritto nome e data di produzione alle vostre conserve fatte in casa.