Fasolada, la Ricetta Originale

La Fasolada è un primo piatto tipico della Grecia: una zuppa di fagioli del tutto vegana, ricca di sapore e facile da preparare. Vediamo insieme la ricetta!

Ricetta Fasolada La Ricetta Originale
Difficoltà Facile
Preparazione 30 minuti
Cottura 90 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Nella media

La Fasolada è una saporita Zuppa di Fagioli tipica della Grecia, realizzata con un soffritto di verdure lasciate appassire lentamente e i fagioli cannellini secchi, a cui si aggiunge una piccola quantità di passata di pomodoro per colorare il fondo di cottura. Il tutto poi viene irrorato dall’acqua di cottura dei fagioli e cotto a fuoco lento per creare una zuppa ricca e saporita.

La Fasolada Ricetta Greca che rappresenta un po’ un piatto nazionale, viene tipicamente servita come primo piatto e affiancata a diversi ingredienti d’accompagnamento, come le olive o i sotto aceto.

Come vedremo la Ricetta della Fasolada non è affatto difficile, ma necessita di una lunga cottura a fuoco lento, in modo che i sapori si fondano e i fagioli rimangano morbidi e gustosi. Passaggi preliminari necessari per la preparazione della Fasolada Greca sono infatti l’ammollo dei fagioli cannellini secchi di circa 6-8 ore e la lessatura in acqua bollente, che permetteranno di ammorbidire la polpa dei fagioli e di preparare la Fasolada in circa 1 ora di cottura.

Ideale come primo piatto autunnale e invernale la Fasolada Greca è un perfetto comfort food sano e genuino, ma che non rinuncia a soddisfare il palato.

Se siete degli amanti delle calde Zuppe di Legumi vi suggeriamo qualche ricetta che vi farà venire l’acquolina in bocca: Zuppa di Ceci e Castagne, Zuppa di Legumi e Cereali, Zuppa di Lenticchie e Funghi, Zuppa di Legumi Misti e la ricca e speziata Harira, Zuppa Marocchina con legumi e carne.

E ora ingredienti a portata di mano e accendiamo i fornelli: prepariamo insieme questa deliziosa Ricetta Originale della Fasolada!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare la Fasolada, la Ricetta Originale?

  1. Per preparare la Fasolada per prima cosa mettete i fagioli secchi in ammollo per circa 8 ore, dopo di ché scolateli, risciacquateli e lessateli in acqua bollente non salata. Fateli cuocere per circa mezz'ora, poi aggiungete il sale, proseguite la cottura di altri 5 minuti e spegnete il fuoco.
  2. In un'altra pentola versate 4-5 cucchiai abbondati di olio EVO e unite la cipolla, le carote e il sedano tritati. Lasciate rosolare a fiamma bassissima le verdure per circa 15 minuti e all'occorrenza aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura dei fagioli per evitare che brucino.
  3. Quando le verdure saranno morbide unite i fagioli scolati, conservandole l'acqua di cottura e fate insaporire qualche minuto.
  4. Diluite la passata di pomodoro con l'acqua calda e aggiungetela in pentola. Rimestate bene affinché tutto si insaporisca, poi aggiungete circa 2-3 mestoli di acqua di cottura dei fagioli e proseguite la cottura a bassa fiamma e con il coperchio per circa 1 ora.
  5. Quando i fagioli saranno ben morbidi regolate di sale e pepe, spegnete la fiamma e fate riposare la Fasolada per una decina di minuti prima di servire in tavola con delle fette di pane bruscato.

– Varianti e Alternative

La Fasolada è un piatto ricco di sapori, ma se amate un tocco piccante, potrete aggiungere a questa ricetta 1 peperoncino fresco tritato, da unire al soffritto di verdure nelle prime fasi di preparazione. In genere la Fasolada in Grecia viene accompagnata alla feta, ai sotto aceto, alle acciughe o alle olive nere e servita con dell'ottimo pane nero.

– Consigli

La durata della cottura della Fasolada è variabile e dipende dal grado di freschezza dei fagioli: più saranno freschi meno cottura sarà necessaria. Per questo motivo vi consigliamo di assaggiare i fagioli dopo 30-40 minuti di cottura: se risultano morbidi, potrete già regolate di sale e pepe e spegnere la fiamma.

– Come Conservare la Fasolada, la Ricetta Originale

La Fasolada si può conservare in frigo, dentro a un contenitore ermetico, per circa 2 giorni. Al momento del consumo riscaldatela direttamente in pentola aggiungendo un po' di acqua o brodo vegetale.

Lascia un commento