Bomboloni alla Crema

I Bomboloni alla Crema sono un dolce di piccola pasticceria ideale da gustare durante la merenda o la prima colazione. Perfetti da preparare per Carnevale, ecco come prepararli!

ricetta-dei-bomboloni-alla-crema
Difficoltà Media
Preparazione 75 minuti
Cottura 10 minuti
Dosi Per 12 bomboloni
Costo Molto basso

Bomboloni alla Crema sono dei dolci lievitati di piccola pasticceria fritti davvero gustosi ed irresistibili: perfetti da servire per la vostra prima colazione accompagnati da un cappuccino, durante una merenda con i vostri bambini oppure semplicemente quando avete voglia di una dolce pausa, questi bomboloni sono un vero e proprio peccato di gola!

Realizzati durante tutto l’arco dell’anno ma tipici della Festa di Carnevale, i Bomboloni alla Crema sono delle delizie a base di farina e uova farciti al termine della cottura all’interno di olio caldo con della squisita crema pasticcera. Date libero sfogo alla vostra creatività e riempiteli con le creme che più preferite: crema pasticcera al cioccolato o marmellata sono solo alcune delle varianti con le quali sostituire la crema pasticcera.

Le Graffe e le Chiacchiere al Forno sono solo alcuni dei dolci che potreste realizzare per deliziare i vostri bambini durante il giorno di Carnevale e che trovate sul nostro sito. Indossate il grembiule e preparate la planetaria, la ricetta completa dei Bomboloni alla Crema vi aspetta!

– Ingredienti per 12 bomboloni

– Come Fare i Bomboloni alla Crema?

  1. Per preparare i Bomboloni alla Crema iniziate versando all'interno di una ciotola particolarmente capiente il latte tiepido e il lievito di birra sbriciolato: mescolate il tutto con una frusta per dolci fino a far sciogliere il lievito e aggiungete lo zucchero, l'olio, le uova, la scorza grattugiata di mezza arancia e una bustina di vanillina.
  2. Iniziate a lavorare il composto con la frusta per dolci e incorporate pian piano tutta la farina: quando l'avrete aggiunta tutta infarinate  il vostro piano di lavoro e lavoratevi l'impasto fino a quando non sarà liscio e dalla consistenza elastica.
  3. Trasferite il composto appena ottenuto all'interno di una bacinella e ricopritela con della pellicola trasparente: fate riposare il tutto in forno spento con luce accesa per circa 3 ore o fino a quando il volume del contenuto della terrina sarà raddoppiato. Ultimata la lievitazione stendete l'impasto con un matterello fino ad ottenere una sfoglia spessa un centimetro e mezzo.
  4. È giunto il momento di dare la forma ai vostri bomboloni: utilizzando un coppapasta dal diametro di 8 centimetri formate dei dischi fino a ultimare tutta la sfoglia. Trasferiteli quindi su una leccarda foderata con della carta forno e copritela con della pellicola trasparente lasciando lievitare il tutto per mezz'ora in luogo asciutto.
  5. Scaldate ora l'olio per friggere all'interno di una padella e attendete che raggiunga la temperatura di 170°C aiutandovi con un termometro per alimenti oppure aspettando che l'olio inizi a bollire.
  6. Friggete un bombolone per volta rigirandolo più volte su se stesso fino a quando non risulterà ben dorato su tutti i lati: una volta pronto scolatelo con un mestolo forato e appoggiatelo su un vassoio foderato con della carta assorbente.
  7. Preparate la crema pasticcera, mettetela in una sac a poche munita di beccuccio liscio e farcite i bomboloni. Una volta farciti tutti i vostri Bomboloni alla Crema, poneteli su un piatto da portata e cospargeteli con una generosa spolverata di zucchero a velo.

– Varianti e Alternative

Potete riempire i vostri Bomboloni con la crema che preferite, con della marmellata o gustarli così al naturale, senza nessuna farcitura.

– Consigli

Lavorate per bene tutti gli ingredienti all'interno della planetaria fino a farmi agglomerare perfettamente e rispettate tutti i tempi di cottura in maniera tale da ottenere dei Bomboloni perfetti a fine cottura.

– Come Conservare i Bomboloni alla Crema

I Bomboloni alla Crema si conservano all'interno di un contenitore di plastica riposto all'interno del frigorifero per massimo un paio di giorni. Non farciti invece potete conservarli sempre per un paio di giorni chiusi all'interno di un sacchetto di carta.

- Note alla Ricetta