Come Usare il Granulare di Soia in Cucina

In questa guida vedremo insieme i benefici del granulato di soia, un alimento altamente proteico, e i diversi modi per sostituirlo alla carne. Inoltre vi daremo qualche consiglio utile per la scelta del granulare di soia e per la sua corretta conservazione.

Granulare Di Soia

Il granulare di soia è un prodotto pratico e comodo da poter tenere in dispensa per avere sempre a portata di mano un alimento sano, proteico e che sia in grado di soddisfare i palati di tutta la famiglia. Degno sostituto della carne, il granulato di soia rappresenta una importante fonte proteica, di lipidi considerati ‘buoni’, di vitamine e di sali minerali importanti in una dieta sana ed equilibrata.

Ma il granulare di soia non è adatto solo a chi adotta un regime vegetariano o vegano. Infatti, in assenza di allergie alla soia, questo può essere normalmente integrato nella dieta settimanale di tutta la famiglia, compresi i bambini. Sostituendo la carne macinata con il granulare di soia potrete ridurre il consumo di carne rossa, pur non rinunciando a un ragù delizioso con cui condire la pasta, oppure a gustare delle saporite polpette, apprezzate sempre da tutti.

In questa guida approfondiremo l’utilizzo del granulare di soia, vedremo i suoi diversi formati in commercio e vi forniremo tutte le informazioni utili per integrare questo alimento proteico e vegano nella vostra dieta.

Cos’è il Granulare di Soia

Il granulare di soia è un derivato della lavorazione della soia, in particolare è un sottoprodotto ottenuto dallo scarto dell’olio di soia, che viene degrassato e successivamente essiccato in granuli. I granuli vengono poi confezionati in pratici sacchetti da 200/300 gr e commercializzati.

Il Granulare di Soia è Salutare?

Il consumo di granulare di soia apporta moltissimi benefici, anche a chi non segue un regime dietetico vegano o vegetariano, ma semplicemente vuole ridurre il consumo di carne rossa.

  • Grande apporto di proteine di qualità (contenenti tutti e 7 gli amminoacidi essenziali).
  • Elevato contenuto di grassi polinsaturi essenziali (come gli Omega3) che proteggono il sistema cardiovascolare.
  • Grazie agli ormoni vegetali (isoflavoni) svolge un’importante attività di prevenzione contro alcuni tipi di tumori, come il cancro al seno.
  • Contiene lecitina, un fosfolipide in grado di aiutare le persone affette da turbe del metabolismo lipidico (ipercolesterolemia).
  • Alto contenuto di fibre che aiutano a regolarizzare l’intestino.
  • Ottimo apporto di vitamine (A, E e del gruppo B) e minerali (Calcio, Fosforo, Potassio, Magnesio).

Tutte queste proprietà sono amplificate dal fatto che sostituendo il granulare di soia al macinato di carne, si vanno a ridurre anche tutti i disturbi legati ad un alto consumo di carne rossa.

Granulato Di Soia Su Cucchiaio

Vi ricordiamo che la dose settimanale di carne rossa consigliata è di massimo tre porzioni. Dunque il granulato di soia aiuta a consumare più spesso tutti quei piatti a cui proprio non riusciamo a rinunciare, ma senza sensi di colpa.

Il granulato di soia che abbia come solo ingrediente la soia è da preferire a quelle confezioni che al loro interno contengano anche additivi, coloranti o conservanti.

Che Sapore ha il Granulare di Soia?

Il granulare di soia, essendo un sottoprodotto della lavorazione di questo legume, ha un sapore riconducibile alla soia stessa, quindi molto delicato e leggero.

Il granulare di soia in cottura, agendo come una spugna, assorbirà molto i sapori dei sughi e delle componenti aromatiche, quindi a seconda della preparazione potrete regolare il suo sapore.

Proprio grazie a questa sua proprietà e alla sua particolare consistenza il granulare di soia viene spesso scambiato per carne anche da chi la consuma abitualmente.

Spezzatino e Bistecche: le Altre Forme del Granulare di Soia

Come detto il granulare di soia deriva dalla lavorazione dell’olio di soia, e con questo stesso prodotto vengono creati altri due formati da adattare alle ricette che più preferite.

Il primo è lo spezzatino di soia, realizzato in bocconcini che, una volta reidratati e cotti, ricordano in tutto e per tutto la grandezza e la forma dello spezzatino di carne.

L’altro formato invece sono le bistecche di soia, dalla forma ovale e spesse circa 1 cm. Una volta reidratate vi consigliamo di cuocerle sempre in umido e di evitare la cottura alla griglia o senza sughi, perché risulterebbero asciutte e poco gustose.

Come Reidratare il Granulare di Soia?

Come accennato, il granulare di soia va reidratato prima di impiegarlo nelle ricette. Pesate a secco le porzioni e poi lasciate il granulare di soia in ammollo per 20 minuti circa, in acqua a temperatura ambiente o in Brodo Vegetale.

Passato questo tempo scolate il granulare di soia reidratato e strizzatelo per far fuoriuscite l’eccesso di liquidi. Ora siete pronti ad utilizzarlo nella vostra ricetta.

Cosa Fare con il Granulare di Soia?

Il granulare di soia può essere utilizzato in tutte quelle ricette che prevedano l’utilizzo di carne macinata. Il modo migliore di impiegarlo è nelle cotture lunghe e in umido, in modo che assorba al meglio i sapori dei sughi in cui è immerso.

Esattamente come il macinato di carne, anche il granulare di soia andrà insaporito. In questo caso vi consigliamo di aumentare leggermente la dose dei condimenti aromatici per donare più sapore al piatto finale.

Ricetta Ragu Di Soia

Ricette con il Granulare di Soia

Il granulare di soia si presta benissimo nella preparazione di un Ragù Vegano. Proprio come fareste per il ragù tradizionale a base di carne macinata, anche in questo caso, dopo aver reidratato il granulare di soia, dovrete unirlo ad un soffritto, lasciarlo rosolare qualche minuto e sfumare con il vino rosso prima di unirvi il sugo. Proprio come per il classico ragù, le lunghe cotture a bassa fiamma renderanno la salsa corposa e irresistibile. Vedrete che nessuno si accorgerà della differenza!

Il granulare di soia è perfetto da sostituire al macinato anche per la realizzazione delle polpette. Per preparare le Polpette, dopo aver reidratato il granulare di soia, lavoratelo insieme alle uova, al Parmigiano, all’aglio, al pan grattato e al basilico. Aggiustate l’impasto di sale e pepe, formate le polpette e rosolatele in padella con un filo d’olio. A questo punto potete decidere di ultimare la cottura aggiungendo della Passata di Pomodoro oppure continuarla in padella o in forno.

Un’altra ricetta in cui il granulare di soia dà il meglio di sé, è come ripieno per le verdure. In questo caso però prima di unirlo agli altri ingredienti vi consigliamo di ripassarlo in padella con un filo di olio e delle spezie per conferire un gusto più deciso al ripieno.

Come Dosare il Granulare di Soia?

La dose consigliata di granulare di soia è di 30 gr di prodotto secco a persona, che una volta reidratata aumenta di tre volte il suo volume, rendendo la porzione soddisfacente. Dunque un sacchetto da 200/300 gr contiene dalle 6 alle 10 pozioni.

Granulato Soia

Dove Acquistare il Granulare di Soia?

Il granulare di soia ormai è un prodotto piuttosto diffuso. Lo si può acquistare nei negozi di prodotti biologici, nella grandi catene di supermercati oppure comodamente da casa, sfruttando la vendita online e magari approfittando di qualche offerta multi pacco.

Come Conservare il Granulare di Soia?

Essendo disidratato, il granulare di soia ha una lunga conservazione. Il sacchetto sigillato si conserva fino a 1 anno. Una volta aperto, richiudete il sacchetto con una pinza e riponete il granulare di soia in dispensa, lontano da fonti di luce, calore o umidità. In questo modo potrete consumarlo fino a 6 mesi dall’apertura della confezione.

Commenti