Come Fare una Torta Soffice

Tutti i migliori trucchi e i consigli infallibili per ottenere una torta alta e soffice come una nuvola, perfetta da gustare così com’è oppure da farcire.

Come Fare Una Torta Soffice

Se amate preparare le torte sicuramente almeno una volta nella vita vi sarete chiesti come si fa a far venire una torta più soffice, magari partendo da una ricetta che avete già a disposizione. Sappiate che non c’è niente di più facile, basta semplicemente conoscere i trucchi giusti per ottenere un dolce super morbido!

Con i nostri consigli infallibili scoprirete come preparare una torta soffice e leggera in modo facile e veloce! Con pochi e semplici trucchi riuscirete a realizzare una torta alta e soffice come una nuvola, perfetta sia da farcire che da gustare così com’è!

Dagli ingredienti giusti da utilizzare al miglior metodo di raffreddamento, passando per la preparazione e la cottura, ecco tutti i segreti su Come Fare una Torta Soffice!

Cosa Rende una Torta Soffice?

Prima di scoprire come realizzare una torta soffice, bisogna capire che cosa rende una torta soffice. La risposta è molto semplice: l’aria. Incorporando aria nell’impasto e utilizzando ingredienti più leggeri, otterremo una torta morbidissima in men che non si dica.

Come si Incorpora l’Aria nell’Impasto?

L’aria nell’impasto si incorpora tramite la lavorazione, che può avvenire a mano, con le fruste elettriche oppure utilizzando la planetaria. Inoltre la scelta di determinati ingredienti al posto di altri, la temperatura a cui vengono lavorati e il modo in cui vengono mescolati tra loro possono modificare radicalmente la consistenza della torta.

Gli Ingredienti

Come Fare Una Torta Soffice Ingredienti

Come abbiamo già anticipato, gli ingredienti sono una questione fondamentale per ottenere una torta morbida. Ci sono tanti piccoli accorgimenti che spesso non sono indicati nelle ricette (o che decidiamo di non seguire perché ci sembrano inutili), ma che sono fondamentali per ottenere una consistenza soffice.

La Temperatura degli Ingredienti

Se non è espressamente indicato nella ricetta (come ad esempio per la realizzazione della Pasta Frolla) tutti gli ingredienti devono essere tassativamente a temperatura ambiente, quindi a circa 18-20°C. Questo significa che prima di realizzare una torta dovete togliere tutti gli ingredienti dal frigorifero e lasciarli sul piano di lavoro fino a quando hanno raggiunto la temperatura ideale.

Aggiunte e Sostituzioni di Ingredienti

Anche se nella ricetta che state preparando non è espressamente indicato, ci sono alcune aggiunte e sostituzioni di ingredienti che potete effettuare per rendere la vostra torta ancora più soffice.

Potete ad esempio aggiungere alle polveri un pizzico di bicarbonato, ingrediente che favorisce la lievitazione e permette di ottenere una consistenza più spugnosa.

Circa 1/3 della quantità totale della farina (o delle farine) può essere sostituita con la fecola di patate, un ingrediente più sottile che di conseguenza rende l’impasto più leggero. Questo significa che se la vostra ricetta prevede l’utilizzo di 300 grammi di farina, potete utilizzarne solamente 200 grammi e aggiungere 100 grammi di fecola.

Quando la ricetta prevede che il burro venga aggiunto agli altri ingredienti fuso, è preferibile sostituirlo con l’olio di semi: questo ingrediente infatti aiuta il composto ad incorporare più aria. In questo caso è bene calcolare però un 20% in meno sulla quantità di burro: 100 grammi di burro fuso andranno quindi sostituiti con 80 grammi di olio di semi. In questo modo la vostra torta risulterà più leggera non solo in termini di consistenza, ma anche di gusto.

La Lavorazione degli Ingredienti

Come Fare Una Torta Soffice Lavorazione Ingredienti

Durante la lavorazione degli ingredienti è assolutamente necessario non dimenticare mai un passaggio: il setaccio delle polveri. Spesso questa azione viene saltata per mancanza di tempo oppure perché non la si ritiene fondamentale, ma la verità è che permette all’impasto di risultare più leggero ed evita la formazione di grumi.

Anche la lavorazione delle uova è fondamentale per la buona riuscita della torta. Salvo diverse indicazioni, solitamente le ricette delle torte prevedono che le uova vadano mescolate con lo zucchero. In questo caso il consiglio è di utilizzare le fruste elettriche o la planetaria, in modo che la velocità e la forza dell’elettrodomestico ci aiutino ad incorporare aria nell’impasto. In linea di massima i due ingredienti andrebbero lavorati per almeno 5 minuti e quello che dovremo ottenere da questa lavorazione è una crema gonfia, spumosa e quasi bianca. Per controllare che sia della consistenza giusta basta farla gocciolare dalle fruste: se resta un po’ sulla superficie prima di incorporarsi al resto dell’impasto significa che è pronta.

Se invece la ricetta prevede che i tuorli e gli albumi vengano lavorati separatamente, quest’ultimi devono essere perfettamente montati a neve e devono essere aggiunti agli altri ingredienti delicatamente, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto. Per comprendere meglio come lavorare gli albumi per ottenere una torta soffice, vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra guida su Come Montare gli Albumi.

Il Lievito

La torta andrebbe infornata immediatamente dopo aver terminato la lavorazione dell’impasto. Questo perché il lievito inizia ad agire anche fuori dal forno, per cui uno sbalzo di temperatura troppo alto potrebbe comprometterne la consistenza.

Se proprio siete costretti a rimandare la cottura, ma oramai l’impasto è pronto (ad esempio se vi siete dimenticati di preriscaldare il forno oppure se lo state utilizzando per un’altra ricetta), vi consigliamo di riporre il composto in frigorifero in modo da rallentare l’azione del lievito.

La Cottura

Come Fare Una Torta Soffice Cottura

La cottura, com’è facilmente intuibile, è uno dei momenti fondamentali per la buona riuscita di una torta soffice. È bene tenere poche e semplici accortezze per permettere alla nostra torta di crescere correttamente e non sgonfiarsi, sia in cottura che dopo averla tolta dal forno.

La prima cosa da fare assolutamente è accendere il forno prima di iniziare la lavorazione degli ingredienti, in modo che al momento di infornare la torta l’elettrodomestico sia alla temperatura adeguata. A meno che non sia espressamente indicato nella ricetta, solitamente le torte vanno cotte in forno statico ad una temperatura che va dai 160°C ai 180°C, in modo da avere una cottura più lenta e graduale.

Per quanto riguarda la posizione della teglia in forno, è bene ricordare che i dolci più piccoli (come ad esempio i muffin oppure i mini plumcake) vanno riposti nel ripiano a metà forno, mentre le torte vanno sistemate sul ripiano più basso, in modo da evitare crepe sulla superficie e un interno poco cotto.

È fondamentale mantenere una temperatura costante durante tutto il tempo di cottura, per cui è assolutamente sconsigliato aprire il forno prima del tempo. Solitamente prima di aprire il forno si aspettano gli ultimi minuti di cottura, ma potete avere la certezza di quando è il momento giusto per aprirlo solamente in un modo: quando sentite profumo di torta.

Il Raffreddamento

Come avrete sicuramente capito, gli sbalzi di temperatura possono rovinare la consistenza della torta, per cui è fondamentale che anche il raffreddamento avvenga in maniera graduale.

Dopo aver controllato che la torta sia perfettamente cotta con la prova dello stecchino, spegnete il forno, aprite leggermente lo sportello e lasciate raffreddare la torta per circa 5-10 minuti senza toglierla dal forno.

A questo punto trasferitela su una gratella per dolci (o sulle griglie del piano cottura) e fatela raffreddare completamente. Solamente quando è perfettamente a temperatura ambiente potete toglierla dalla tortiera e posizionarla su un piatto da portata.

La Conservazione

Come Fare Una Torta Soffice Conservazione

Ora che sappiamo come ottenere una torta davvero soffice, è importante conoscere come conservarla correttamente per mantenere la consistenza morbida diversi giorni. Innanzitutto è bene sapere dove conservare una torta soffice: se nella ricetta è presente il burro è preferibile lasciarla fuori dal frigorifero, in modo che non si indurisca troppo, mentre se invece si è utilizzato solamente l’olio è possibile riporla in frigorifero.

Il consiglio migliore che possiamo darvi è di conservare la vostra torta sotto una campana di vetro per dolci: questo prodotto, spesso sottovalutato, permette un migliore mantenimento dei dolci che non vanno in frigorifero e inoltre è anche esteticamente piacevole da vedere.

Se non avete a disposizione una campana di vetro per dolci, potete conservare la vostra torta in un classico portatorta con coperchio, meglio se a chiusura ermetica.

Ricette per Fare una Torta Soffice

Come avrete sicuramente intuito, qualsiasi ricetta si può modificare al fine di ottenere una torta dalla consistenza super soffice, ma ci sono anche delle ricette “già pronte” che potete seguire per realizzare la vostra torta alta e soffice. Tra le più classiche che potete realizzare ci sono sicuramente il Ciambellone Soffice alla Panna, la Torta di Mele Soffice e la Torta allo Yogurt e Cioccolato Soffice. Se invece siete alla ricerca di qualcosa di più particolare, vi consigliamo di provare la Torta Soffice alla Zucca e Mandorle e la Torta Soffice con Crema al Latte.

Commenti