Spaghetti all’Acqua Pazza

Gli Spaghetti all'Acqua Pazza sono un delizioso primo piatto di Pesce di origine campana a base di Spaghetti, Pomodorini e Orata. Facilissimi da preparare!

Difficoltà Facile
Preparazione 20 minuti
Cottura 45 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Nella media

Gli Spaghetti all’Acqua Pazza sono un delizioso primo piatto di Pesce di origine campana a base di Spaghetti, Pomodorini e Orata. Si dice che questo piatto sia nato nel golfo di Napoli, dove i pescatori erano ricchi di pesci talmente piccoli da non essere adatti alla vendita, per cui inventarono questo piatto per “riciclarli” in modo davvero gustoso! Oggi questi pesci sono stati sostituiti con l’Orata, un pesce abbastanza pregiato.

Si dice anche gli Spaghetti all’Acqua Pazza fossero il piatto preferito di Totò e che il famoso attore italiano non riusciva proprio a rinunciare a questa prelibatezza! Verità oppure leggenda, quello che sappiamo per certo è che questi Spaghetti all’Orata sono davvero buonissimi!

Se poi amate i primi piatti di Pesce, oltre a consigliarvi ovviamente di preparare questa Pasta con Orata e Pomodorini, vi consiglio anche di provare le Linguine all’Astice, la Zuppa di Pesce e il Risotto ai Frutti di Mare. Ed ora eccovi la ricetta degli Spaghetti all’Acqua Pazza!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare gli Spaghetti all’Acqua Pazza?

  1. Per preparare gli Spaghetti all'Acqua Pazza pulite attentamente l'orata sfilettandola con l'apposito coltello ed eliminando tutte le lische con attenzione. Per quelle più piccole potete aiutarvi con una pinzetta da cucina. A questo punto potete tagliare il vostro filetto a cubetti piccoli e metterlo da parte fino al momento in cui dovrete utilizzarlo.
  2. Con l'aiuto di una mezzaluna, tritate finemente la cipolla e fatela rosolare in una padella con un filo di olio, poi aggiungete anche i pomodori precedentemente lavati e tagliati a metà e cuocete per circa 5 minuti. A questo punto regolate di sale, aggiungete l'orata e cuocete per un altro paio di minuti. Nel frattempo fate cuocere in abbondante acqua salata gli spaghetti e scolateli quando sono ancora al dente.
  3. Aggiungete il vino bianco nella padella con il sugo e quando sarà completamente evaporato versate anche un mestolo di brodo di pesce. Aggiungete in padella anche gli spaghetti e fateli saltare per qualche minuto, poi lasciateli cuocere e procedete tritando finemente con la mezzaluna anche il prezzemolo. Aggiungetelo in padella, mescolate per amalgamare tutti gli ingredienti e infine servite i vostri Spaghetti all'Acqua Pazza!

– Varianti e Alternative

Se volete ottenere degli Spaghetti all'Acqua Pazza Piccanti potete aggiungerci un po' di Peperoncino in Polvere.

– Consigli

Per ottenere degli Spaghetti all'Acqua Pazza davvero gustosi vi consiglio di utilizzare dell'Orata fresca, ma se non l'avete a disposizione potete ovviamente utilizzare anche quella surgelata.

– Come Conservare gli Spaghetti all’Acqua Pazza

Gli Spaghetti all'Acqua Pazza vanno consumati al momento, ma se dovessero avanzarvi potete conservarli in frigorifero per un giorno, chiusi in un contenitore ermetico.

Lascia un commento