Risotto ai Frutti di Mare

Il Risotto ai Frutti di Mare è un piatto tipico della tradizione dal sapore estivo che si prepara solitamente con il pesce fresco. È il primo piatto ideale per una cena dai sapori e dai profumi estivi.

Ricetta Risotto Ai Frutti Di Mare
Difficoltà Media
Preparazione 25 minuti
Cottura 60 minuti
Dosi Per 6 persone
Costo Alto

Il Risotto ai Frutti di Mare è un primo piatto davvero speciale che si prepara con pesce fresco come Cozze, Vongole, Calamari e Gamberi. Questo risotto, che ricorda il mare e le cene d’estate in vacanza, è perfetto per una cena importante in cui vogliamo stupire i nostri ospiti con una ricetta d’effetto. Vi consiglio di utilizzare solamente pesce fresco per ottenere un Risotto ai Frutti di Mare davvero gustosissimo, ma se proprio non riuscite a procurarvelo, potete utilizzare anche il pesce surgelato, ma di alta qualità.

Questo piatto, chiamato spesso anche Risotto alla Pescatora, è ideale da preparare durante una cena a base di pesce, al posto dei classici Spaghetti con Cozze e Vongole, e magari seguito da un bel piatto di Moscardini in Umido con la Polenta Bianca. Oppure potete decidere di gustarvi solamente questo primo piatto e terminare la cena semplicemente con un dolce. E ora ecco la ricetta per cucinare il Risotto ai Frutti di Mare!

– Ingredienti per 6 persone

– Come Fare il Risotto ai Frutti di Mare?

  1. Per preparare il Risotto ai Frutti di Mare La prima cosa da fare è iniziare a pulire il pesce. Scegliete le vongole una per una scartando quelle rotte e mettetele in ammollo almeno per 2 ore in abbondante acqua fredda. Pulite ora le cozze, strofinandole con cura aiutandovi con una spugna in acciaio sotto acqua corrente. Passate alla pulizia dei calamari eviscerateli, spellati e lavati sotto acqua corrente, poi tagliateli ad anelli; In fine preparate le code di gambero privandole della corazza.
  2. Prendete due casseruole capienti, mettete un po' di olio d'oliva in entrambe e in una versate le vongole e nell'altra le cozze. Irroratele con un po' di acqua e un goccio di vino, copritele con un coperchio e fate cuocere a fuoco vivo fino a quando tutte le conchiglie non si saranno aperte. Quando le vongole e le cozze si saranno dischiuse sgusciatene la metà e filtrate l'acqua di cottura.
  3. Passate ora alla cottura dei calamari preparando un trito con sedano e carota, fatelo soffriggere con l'aglio e il peperoncino. Una volta che il soffritto sarà pronto aggiungete i calamari, sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere fino a quando saranno diventati teneri. Mente i calamari cuociono preparate un trito con lo scalogno, mettetelo con un filo d'olio in una casseruola fatelo soffriggere ed aggiungete il riso. Una volta che il riso sarà divenuto ben lucido sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare. Quando il vino sarà sfumato aggiungete il concentrato di pomodoro, mescolate e proseguite la cottura aggiungendo poco alla volta il liquido filtrato delle cozze delle vongole.
  4. Mentre il riso cuoce fate saltare in una padella le code di gamberi ed unitele ai Calamari che saranno ormai già cotti. Poco prima che il riso arrivi a cottura unitevi i gamberetti, i calamari e il loro fondo di cottura. Mescolate con cura e aggiungete di seguito i molluschi (cozze e vongole) anch'essi con il loro fondo di cottura (se ve ne sarà avanzato).
  5. Terminate la cottura unendo al vostro risotto anche le cozze e le vongole che avete tenuto con il guscio, una spolverata di prezzemolo fresco tritato e servite il vostro Risotto ai Frutti di Mare ben caldo!!
  6. Ricetta Risotto Alla Pescatora

– Consigli

Nella fase di cottura delle Cozze e delle Vongole non abbiate paura di eccedere con l'acqua. Vi permetterà di creare un ottimo fondo per far cuocere il riso

– Come Conservare il Risotto ai Frutti di Mare

Il Risotto ai Frutti di Mare si conserva per 2 giorni in frigorifero.