icona app il club delle ricette
Scarica la nostra App!
Con MENO PUBBLICITÁ
Apri

Sgabei della Lunigiana, la Ricetta Originale

Gli Sgabei della Lunigiana sono dei gustosi snack di pasta fritta tipici della Lunigiana, un’antica regione di origine romana che si trova tra la Liguria e la Toscana nella zona della provincia di La Spezia. La Ricetta degli Sgabei della Lunigiana è una ricetta antica, che affonda le sue radici nella tradizione contadina e che è… Leggi tutto »Sgabei della Lunigiana, la Ricetta Originale
Ricetta Sgabei della Lunigiana, la Ricetta Originale
  • Difficoltà Facile
  • Preparazione 20 minuti
  • Cottura 10 minuti
  • Dosi per 4 persone

Pubblicità

Pubblicità

Gli Sgabei della Lunigiana sono dei gustosi snack di pasta fritta tipici della Lunigiana, un’antica regione di origine romana che si trova tra la Liguria e la Toscana nella zona della provincia di La Spezia.

La Ricetta degli Sgabei della Lunigiana è una ricetta antica, che affonda le sue radici nella tradizione contadina e che è in grado di dare un ottimo risultato gustoso usando prodotti poveri e di facile reperibilità. Con la Ricetta per gli Sgabei otterrete gustosissime strisce di pasta lievitata fritta che si accompagnano perfettamente a salumi, formaggi o anche marmellate, creme e confetture.

Pubblicità

Perfetti come Antipasto Sfizioso o come stuzzichino speciale per un aperitivo tra amici gli Sgabei della Lunigiana conquisteranno voi per la facilità di preparazione ed i vostri ospiti per la bontà che li contraddistingue.

Altre Ricette per l’Antipasto Fritto:

Ingredienti per 4 persone

Copia Lista Ingredienti
Apri in App

Pubblicità

Procedimento

Scarica la nostra APP con contenuti esclusivi e MENO PUBBLICITÁ!
  1. Per preparare gli Sgabei della Lunigiana iniziate mettendo in una ciotola ampia (o in una planetaria) la farina. Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida, unite alla farina, aggiungete l’olio e amalgamate per bene il tutto.
  2. Aggiungete il sale e proseguite ad impastare fino a che otterrete un impasto liscio ed omogeneo. Dovrà risultare privo di grumi.
  3. Pubblicità

  4. Una volta pronto coprite la ciotola con l’impasto con della pellicola trasparente ad uso alimentare e fare lievitare per 2-3 ore in forno spento ma tenendo la luce accesa.
  5. Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume prendetelo, rovesciatelo su di un piano da lavoro infarinato e, con l’aiuto di un matterello, stendetelo così da ottenere una “sfoglia” di 3 mm di spessore.
  6. Ritagliate con l’aiuto di un coltello ben affilato strisce di pasta di 15 cm di lunghezza per 3 cm di larghezza, coprite con un panno e fate riposare per 30-60 minuti.
  7. Portate l’olio di semi a temperatura e friggete pochi per volta, rigirando spesso così da far dorare per bene su ogni lato, i vostri Sgabei della Lunigiana.
  8. Una volta cotti e dorati trasferite gli Sgabei su della carta assorbente, salateli con un po’ di sale fino a piacere e serviteli ben caldi accompagnati da Salumi e/o formaggi a piacere. Ricordate infine di scaricare la nostra App con contenuti esclusivi e meno pubblicità!

Varianti e Alternative

Se volete potete arricchire il vostro impasto per gli Sgabei della Lunigiana con un trito molto fine di erbe aromatiche come timo, rosmarino e salvia. Potete servire i vostri Sgabei della Lunigiana anche come dolce (omettendo di salarli dopo la frittura) accompagnati da della gustosa Nutella o da della marmellata fatta in casa.

Pubblicità

Consigli

Se volete potete ridurre il quantitativo di lievito ma dovrete aumentare di molto i tempi di lievitazione. Ad esempio, per utilizzare 5g di lievito di birra fresco dovrete far lievitare l’impasto per 24 ore circa in frigorifero e poi 4 ore a temperatura ambiente.

Conservazione

Come tutti i fritti gli Sgabei della Lunigiana una volta cotti non si prestano molto alla conservazione.

Pubblicità

Commenti