×

Raindrop Cake

La Raindrop Cake è un dolce al cucchiaio giapponese dalla consistenza delicata, che unisce il sapore dolce della salsa al caramello alle note tostate della farina di soia.
Ricetta Raindrop Cake
  • Difficoltà Facile
  • Preparazione 10 minuti
  • Dosi per 2 persone

La Raindrop Cake è un Dolce al Cucchiaio Veloce di origine giapponese preparato solo con tre ingredienti: acqua, agar agar e zucchero. Dalla consistenza leggera e gelatinosa questo Dessert Light prevede poi di essere servito con dei topping dalle consistenze e dai sapori differenti, per creare un mix di texture e gusti spesso utilizzati nei Dolci Giapponesi.

Infatti il sapore del Dolce con Agar Agar è del tutto neutro, ma essenziale per la sua consistenza interessante: gelatinosa ma senza essere densa e compatta come un budino, ogni boccone deve infatti sciogliersi in bocca. Il piatto viene poi servito con del Kinako, ovvero farina di soia tostata, e uno sciroppo o una salsa per donare dolcezza al dessert. Noi oggi serviremo la nostra Raindrop Cake con una golosa e densa Salsa al Caramello, che riprenda in questo modo anche le note tostate della farina di soia.

La Raindrop Cake Ricetta facile e veloce, ma particolarmente elegante e d’effetto, è proprio come una piccola semisfera di acqua in cui affondare il cucchiaino, caratterizzata da sapori semplici ma ben equilibrati che rendono il dessert una vera e propria esperienza per il palato.

Se la leggerezza e la combinazione di sapori della Raindrop Cake vi ha incuriosito, non lasciatevi sfuggire le altre Ricette di Dolci Giapponesi: Mochi Fatti in Casa, Cheesecake Giapponese, Melonpan, Torta Castella e i famosi Dorayaki.

E ora tutti ai fornelli e agar agar a portata di mano: prepariamo in un lampo una delicata Raindrop Cake!

Questa Ricetta Vegetale fa parte della nuova sezione dedicata alle Ricette Vegetali: scopri tutte le ricette de Il Club delle Ricette Vegetali.

Ingredienti per 2 persone

Come Fare la Raindrop Cake

  1. Per preparare la Raindrop Cake unite in un pentolino l’acqua, l’agar agar e lo zucchero. Mescolate e portate il composto ad ebollizione, poi versatelo all’interno di uno stampo in silicone a semisfera.

  2. Lasciate rapprendere in frigo la Raindrop Cake per almeno un’ora e mezza e nel frattempo tostate la farina di soia: riscaldate una padella antiaderente, versate qualche cucchiaio di farina di soia e mescolandola spesso, fatela dorare fino a quando sentirete un vago sentore di popcorn.

  3. Quando le Raindrop Cake si saranno rassodate, sformatele sui piatti da portata e servite con qualche cucchiaino di farina di soia tostata e della Salsa al Caramello.

Varianti e Alternative

Potrete sostituire la Salsa al Caramello con lo sciroppo d’agave, lo sciroppo d’acero oppure del miele. Anche la kinako (farina di soia tostata) può essere sostituita utilizzando la farina di nocciole o la farina di mandorle sempre da tostare.

Consigli

La consistenza perfetta della Raindop Cake è gelatinosa, ma non troppo densa e compatta, perché deve sciogliersi in bocca. Qualora preferiste una consistenza più soda, potrete aumentare di 0,5 gr la dose di agar agar.

Come Conservare la Raindrop Cake

La Raindrop Cake si può conservare in frigo, all’interno dello stampo, per 2-3 giorni. Invece una volta sformata e decorata, va consumata subito.

Tutto ciò che accade tra i fornelli è pura magia! Sono un'instancabile sperimentatrice, alla ricerca di nuovi modi per interpretare la cucina nostrana e non solo. Tra ricette della tradizione e innovative fusion di sapori, percorriamo insieme un viaggio in grado di stuzzicare i palati e non solo...