Gnocchi Ripieni al Sugo di Pancetta e Cipolle

Gli Gnocchi Ripieni al Sugo di Pancetta e Cipolle sono un primo piatto gustoso, originale e super sostanzioso che vi conquisterà fin dal primo assaggio.

Ricetta Gnocchi Ripieni Con Sugo Alla Pancetta E Cipolle
Difficoltà Media
Preparazione 20 minuti
Cottura 80 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Nella media

Gli Gnocchi Ripieni al Sugo di Pancetta e Cipolle sono un gustosissimo primo piatto super sostanzioso e perfetto da preparare per stupire gli ospiti. Originali e saporiti, questi Gnocchi Ripieni di Salsiccia conditi con Olio Extravergine d’Oliva, Pancetta Croccante e Cipolle sono il piatto ideale da realizzare se amate i sapori decisi!

Questi Gnocchi Ripieni di Salsiccia con Pancetta e Cipolle sono perfetti per un pranzo della domenica in famiglia, ma anche per stupire gli amici a cena. Il nostro consiglio è di servirli come piatto unico: sono talmente sostanziosi che difficilmente ci sarà spazio per mangiare altro!

Se amate le Ricette di Gnocchi particolari, non perdetevi anche gli Gnocchi Ripieni di Brie e Speck, gli Gnocchi di Patate Viola allo Zafferano, gli Gnocchi di Zucca e gli Gnocchi Filanti al Forno con Salsiccia! E ora scopriamo insieme la ricetta degli Gnocchi Ripieni al Sugo di Pancetta e Cipolle!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare gli Gnocchi Ripieni al Sugo di Pancetta e Cipolle?

  1. Per preparare gli Gnocchi Ripieni al Sugo di Pancetta e Cipolle iniziate dalla realizzazione dell'impasto degli gnocchi. Lavate con cura le patate in modo da rimuovere ogni eventuale residuo terroso e fatele cuocere in abbondante acqua leggermente salata per circa 30 minuti.
  2. Nel frattempo lavate, mondate e tritate finemente la cipolla, il sedano e la carota. Fate scaldare un filo di olio extravergine d'oliva in un'ampia padella antiaderente, aggiungete il trito di verdure e fate rosolare per un paio di minuti.
  3. Sbriciolate con la mani la salsiccia direttamente nella padella e fatela cuocere fino a quando cambia di colore. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare. Regolate di sale, mescolate con cura, coprite con un coperchio e fate cuocere per altri 30 minuti.
  4. Quando le patate sono pronte scolatele e lasciatele leggermente raffreddare. Una volta tiepide sbucciatele e lavoratele con uno schiacciapatate per ridurle in purea.
  5. Mescolate le patate schiacciate con la farina, l'uovo e un pizzico di sale, lavorando fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Ricavatene delle palline abbastanza grandi e lasciatele da parte. Quando il ripieno è pronto, spegnete il fuoco e lasciate completamente raffreddare.
  6. Riprendete le palline di impasto, schiacciatele leggermente, posizionate al centro un cucchiaino di ripieno e richiudete il tutto formando altre palline. Man mano che le realizzate posizionate le palline su un vassoio foderato di carta forno e lasciatele riposare per circa 20 minuti.
  7. Passato il tempo di riposo fate cuocere gli gnocchi ripieni in abbondante acqua leggermente salata. Nel frattempo affettate la cipolla e fatela rosolare con un filo di olio extravergine d'oliva in un'ampia padella antiaderente. In una padella antiaderente più piccola fate cuocere a fiamma media i cubetti di pancetta in modo che diventino croccanti.
  8. Man mano che gli gnocchi vengono a galla scolateli con una schiumarola e trasferiteli nella padella con le cipolle. Aggiungete la pancetta croccante e fate saltare velocemente per amalgamare il condimento agli gnocchi. Spegnete il fuoco e servite gli Gnocchi Ripieni al Sugo di Pancetta e Cipolle ben caldi!

– Varianti e Alternative

Potete servire gli Gnocchi Ripieni con il Condimento che preferite, dal classico Burro e Salvia alla Salsa al Pomodoro.

– Consigli

Nel momento in cui dovete farcire gli Gnocchi vi consigliamo di controllare con attenzione che il Ripieno sia ben sigillato all'interno, in modo che gli Gnocchi non si sfaldino durante la cottura.

– Come Conservare gli Gnocchi Ripieni al Sugo di Pancetta e Cipolle

Gli Gnocchi Ripieni al Sugo di Pancetta e Cipolle andrebbero consumati al momento, ma se dovessero avanzare si possono trasferire in un contenitore ermetico e conservare in frigorifero per un giorno.