×

Gelatine al Campari

Le Gelatine al Campari sono un'idea originale per allietare gli ospiti con un aperitivo insolito. A base della celebre bevanda alcolica, ecco come realizzarle!
ricetta-gelatine-al-campari
  • Difficoltà Facile
  • Preparazione 20 minuti
  • Cottura 15 minuti
  • Dosi per 5 persone

Le Gelatine al Campari sono un’idea originale e insolita e rappresentano una sorta di aperitivo adatto da servire durante le sere d’estate trascorse con i vostri amici ma non solo: questa ricetta è infatti perfetta ogni qualvolta vogliate stupire i vostri ospiti con qualcosa di diverso. Realizzatele per esempio con degli stampini a forma di cuore e sorprendete il vostro partner a San Valentino!

Queste gelatine sono davvero facili e veloci da realizzare. Alternano uno strato di Campari e uno di succo d’arancia ma voi potete prepararle come meglio credete. Utilizzate solo il Campari, il succo, altri cocktail o liquori ma sappiate che il risultato finale non cambierà: dopo aver estratto dal congelatore le vostre gelatine, nessuno potrà resistervi!

La Sangria e il Mojito ai Frutti di Bosco sono altri drink che vi consigliamo di realizzare per ravvivare la serata con qualcosa di davvero buono e irresistibile ma, ora, non perdetevi la ricetta delle Gelatine al Campari!

Ingredienti per 5 persone

Come Fare le Gelatine al Campari

  1. Per preparare le Gelatine al Campari iniziate versando all'interno di un tegame dai bordi alti proprio il Campari insieme a 50 grammi di zucchero. Mescolando con una frusta per dolci portate a ebollizione il composto e, una volta raggiunto questo punto, aggiungete metà della dose di gelatina prevista.

  2. Passate il tutto con un frullatore a immersione fino a quando non avrete ottenuto un liquido omogeneo: versatelo quindi all'interno di piccoli stampi in silicone dalla forma che preferite riempiendoli per metà del loro volume. Riponete quindi nel congelatore a far solidificare per almeno tre ore.

  3. Una volta terminati i tempi di raffreddamento o quando il Campari si sarà perfettamente solidificato, aggiungete all'interno di un'altro tegame il succo d'arancia con lo zucchero rimasto e mescolate gli ingredienti. Unite la gelatina, portate a sfiorare il bollore e passate il tutto con il frullatore a immersione.

  4. Versate nello stampo il composto appena ottenuto non prima di averlo fatto raffreddare leggermente. Riempite il recipiente fino ai bordi e riponete nuovamente in freezer per altre tre ore. Quando saranno pronte sformate le vostre Gelatine al Campari e servitele ai vostri ospiti.

Varianti e Alternative

Realizzate le vostre Gelatine al Campari con dello Spritz, vedrete che bontà.

Consigli

Non ci sono particolari istruzioni da seguire: rispettate i tempi di raffreddamento e utilizzate degli stampini adatti e otterrete delle Gelatine al Campari perfette.

Come Conservare le Gelatine al Campari

Potete conservare le Gelatine al Campari per la massimo un paio di giorni all’interno del congelatore. Una permanenza maggiore potrebbe alterarne il sapore.

Il Club degli amanti della cucina e dell'Alimentazione. Non solo Ricette ma anche utili consigli e trucchi per portare in tavola, ogni giorno, qualcosa di gustoso e sfizioso. Il Club delle Ricette è anche Guide di Cucina e Approfondimenti dal mondo della Cucina e del Benessere.