Calamari Fritti

I Calamari Fritti sono un gustoso piatto di Pesce che potete servire sia come antipasto che come secondo piatto. Perfetti per una cena in famiglia!

Calamari-fritti
Difficoltà Facile
Preparazione 15 minuti
Cottura 15 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Nella media

I Calamari Fritti sono un gustoso piatto di Pesce che potete servire sia come antipasto che come secondo piatto. Facili e veloci da preparare, l’unica parte un po’ più impegnativa di questo piatto è come pulire i Calamari, ma con i miei consigli ce la farete in modo davvero semplice!

Gli Anelli di Calamari Fritti sono perfetti per una cena in famiglia perché solitamente piacciono a tutti, compresi i bambini! Solitamente io li abbino anche a delle Patatine Fritte perché secondo me con i Calamari Fritti Croccanti ci stanno sempre bene!

La Frittura di Calamari è tra i piatti preferiti dai bambini, ma se volete preparare qualche altro piatto con i Calamari vi consiglio il Fritto Misto, gli Spaghetti allo Scoglio e il Risotto ai Frutti di Mare! E ora vediamo insieme la ricetta dei Calamari Fritti!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare i Calamari Fritti?

  1. Per preparare i Calamari Fritti iniziate lavando il pesce sotto dell'acqua corrente fredda e successivamente rimuovete la pinna cartilaginea aiutandovi con le dita. A questo punto staccate la testa dal mantello e, con l'aiuto di una forbice, rimuovete gli occhi. Togliete il becco che trovate al centro dei tentacoli ed eliminate la pelle dei calamari. Ora sciacquateli nuovamente sotto l'acqua corrente e tagliate il mantello in anelli di circa mezzo centimetro di spessore. Con della carta assorbente da cucina tamponate gli anelli ed eliminate l'acqua in eccesso.
  2. Prendete una ciotola di medie dimensioni e versateci la farina. Impanate ora i calamari più volte nella farina, rimuovendone però l'eccesso. Mettete i calamari, pochi alla volta, in una pentola con abbondante olio di semi e cuoceteli per circa 4 minuti o comunque fino a quando risulteranno dorati. Quando sono pronti rimuoveteli dalla pentola con una schiumarola e disponeteli su di un vassoio foderato di carta assorbente per rimuovere l'olio in eccesso. Salate i Calamari Fritti e serviteli immediatamente.

– Varianti e Alternative

Se volete potete preparare, invece dei Calamari Fritti, degli Anelli di Totano Fritti semplicemente utilizzando un Totano al posto del Calamaro.

– Consigli

Se non volete pulire i Calamari potete andare in pescheria e chiedere direttamente gli Anelli di Calamari già puliti. Vi consiglio di servire i Calamari Fritti con delle fettine di Limone.

– Come Conservare i Calamari Fritti

I Calamari Fritti vanno consumati al momento, ma se dovessero proprio avanzarvi potete conservarli in un luogo caldo ed asciutto come il forno spento fino al pasto successivo.

- Note alla Ricetta