Spaghetti allo Scoglio

Gli Spaghetti allo Scoglio sono un primo piatto della tradizione italiana a base di pesce che si servono in due versioni differenti: con o senza pomodoro.

Difficoltà Media
Preparazione 40 minuti
Cottura 30 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Alto

Gli Spaghetti allo Scoglio sono un primo piatto di pesce tipico della tradizione italiana che si possono preparare in due versioni differenti: con il pomodoro oppure senza (in bianco). Oggi vedremo insieme come preparare degli Spaghetti con Sugo allo Scoglio Rosso!

Questo piatto, chiamato anche Spaghetti ai Frutti di Mare, si prepara con ingredienti freschi come Scampi, Gamberi, Cozze, Vongole e Calamari. Come vi ho già consigliato nelle ricette degli Spaghetti alle Vongole, degli Spaghetti con Cozze e Vongole e del Risotto ai Frutti di Mare, utilizzando degli ingredienti freschi la vostra Pasta allo Scoglio risulterà molto più saporita, ma se non riuscite a procurarvi il pesce fresco potete utilizzare anche quello surgelato. Ora però vediamo insime come preparare gli Spaghetti allo Scoglio!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare gli Spaghetti allo Scoglio?

  1. Per preparare gli Spaghetti allo Scoglio iniziate controllando con cura, una ad una, le vongole eliminando quelle rotte. Mettetelo poi in ammollo in acqua molto fredda per almeno 3 ore avendo cura di cambiare l'acqua 2-3 volte al fine di eliminare tutta la sabbia. Con l'aiuto di una spugna di metallo pulite bene tutte le cozze e sciacquatele con cura sotto l'acqua corrente. A questo punto prendete due padelle, metteteci un po' di olio, un goccio d'acqua e in una fate aprire le cozze e nell'altra le vongole a fuoco vivo e mettendo su entrambe un coperchio. Una volta che risulteranno tutte aperte sgusciatele (tenetene alcune come decorazione del piatto) e filtrate il loro sugo di cottura con un colino a maglia molto stretta.
  2. Passate ora ai Calamari, vi consiglio di acquistarli già puliti così dovrete solo risciacquarli con cura e tagliarli ad anelli. Una volta fatto preparate un trito di cipolla, fatela imbiondire in una padella con un po' di olio  e versatevi poi gli anelli di calamari e uno spicchio d'aglio. Dopo pochi minuti sfumate con il vino bianco. Spegnete quando i calamari vi risulteranno cotti. Per capirlo provate con una forchetta; ricordatevi che gli anelli di calamari cuociono in fretta.
  3. Dedicatevi ora alla pulizia degli scampi, aiutandovi con un paio di forbici incidete la corazza che ricopre l’addome e eliminatele con uno stuzzicadenti l’intestino dello scampo. Lo riconoscerete facilmente perché è come un filo nero che attraversa lo scampo dalla testa alla coda. Così facendo i vostri scampi non rilasceranno un sapore amaro. In una casseruola mettete un po' di olio e uno spicchio d'aglio, fate insaporire e poi mettete gli scampi prima e dopo le code di gamberi. Sfumate con un po' di vino bianco, aggiungete i pomodori pelati tagliati a pezzettini e il peperoncino tagliato a pezzi. Fateli insaporire aggiungendo di tanto in tanto un po' di acqua di cottura di cozze e vongole.
  4. Quando il sugo sarà quasi pronto buttate gli spaghetti in abbondante acqua calda salata e iniziate la cottura. Dopo 5 minuti dalla cottura della pasta versate nel sugo al pomodoro cozze, vongole, scampi, code di gamberi e gli anelli di calamari. Aggiustate di sale e pepe.
  5. Scolate gli spaghetti ben al dente, metteteli nella casseruola con il sugo e terminate la cottura aggiungendo, se necessario, altro liquido di cottura dei molluschi. Mescolate con cura, aggiungete il prezzemolo tritato, le cozze e vongole (che avete tenuto con il guscio) e servite i vostri Spaghetti allo Scoglio ben caldi!

– Varianti e Alternative

Potete sostituire gli scampi con dei Gamberoni se più vi aggrada. E se preferite potete utilizzare delle Linguine al posto degli spaghetti. Otterrete così delle gustosissime Linguine allo Scoglio.

– Consigli

Per preparare il fondo di pomodoro potete usare anche Pomodorini Pachino freschi ma ricordatevi di tagliarli in quarti e privarli dei semi interni. Se invece volete insaporire ulteriormente i vostri spaghetti sfumate gli scampi con Cognac o Brandy.

– Come Conservare gli Spaghetti allo Scoglio

Vi consiglio di consumare gli Spaghetti allo Scoglio subito. Potrete però conservarli in frigorifero in un contenitore di vetro coperto per un giorno al massimo.