Come Usare la Pentola a Pressione

Cos’è la Pentola a Pressione, come si usa, se è pericolosa, i tempi di cottura degli alimenti e le migliori ricette per utilizzarla.

Come Usare La Pentola A Pressione

La Pentola a Pressione è un attrezzo da cucina che non tutti conoscono, ma vi assicuriamo che una volta provata non ne riuscirete più a fare a meno! E dopo aver letto questa guida, non vedrete l’ora di cucinare con la Pentola a Pressione!

Questo perché la Pentola a Pressione permette di dimezzare i tempi di cottura degli alimenti mantenendo integri sia i principi nutritivi che il sapore dei cibi. Inoltre la Pentola a Pressione ci consente di preparare piatti sani e super saporiti in pochissimo tempo, utilizzando meno sale e meno condimenti!

Se vi siete sempre chiesti come si usa la Pentola a Pressione e quali sono le sue istruzioni per l’uso, magari perché l’avete ereditata dalla mamma oppure da qualche parente, niente paura! Scopriamo subito insieme Come Usare la Pentola a Pressione!

Cos’è la Pentola a Pressione

Come Usare La Pentola A Pressione Cosa È

La Pentola a Pressione è una particolare pentola che permette una cottura degli alimenti più veloce grazie all’accumulo del vapore che si forma al suo interno, vapore che fa inevitabilmente aumentare la temperatura dentro alla pentola. Inventata dal fisico francese Denis Papin nel XVII secolo, la Pentola a Pressione diventa particolarmente diffusa solamente a partire dagli anni 50.

La Pentola a Pressione è simile ad una classica pentola, ma è dotata di uno speciale coperchio con chiusura ermetica su cui sono poste due valvole. La chiusura ermetica del coperchio consente la formazione del vapore, che in questo modo rimane all’interno e permette un aumento della temperatura di cottura fino a 120°C. Considerando che nelle pentole classiche la temperatura di cottura si aggira intorno ai 100°C, è facilmente intuibile come la Pentola a Pressione permetta di ridurre drasticamente i tempi di cottura.

Come abbiamo anticipato, sul coperchio della pentola sono presenti due valvole: la Valvola di Esercizio e la Valvola di Sicurezza. La prima, chiamata anche Valvola di Sfogo, permette la fuoriuscita del Vapore in eccesso nel momento in cui la pressione all’interno della pentola diventa troppo alta. Quando la Valvola di Esercizio entra in funzione emette il classico fischio della Pentola a Pressione. La seconda Valvola invece, quella di Sicurezza, entra in funzione solamente nel caso in cui non dovesse funzionare la Valvola di Esercizio.

La Pentola a Pressione può essere realizzata con diversi materiali: le più famose sono le Pentole a Pressione in acciaio inox, ma ne esistono anche di alluminio, di vetro temprato, di rame oppure di terracotta. Per quanto riguarda la capienza, solitamente si utilizza la Pentola a Pressione da 3-4 litri per 2-4 persone, mentre la Pentola a Pressione da 6-8 litri si utilizza in caso di 6-8 persone. È inoltre importante sapere che oltre alla Pentola a Pressione classica esiste anche la Pentola a Pressione Elettrica, conosciuta anche con il nome di Instant Pot.

La Pentola a Pressione è Sicura?

Come Usare La Pentola A Pressione Sicura

Quando si parla di questo tipo di cottura, chi non l’ha mai provata tende a chiedersi se la Pentola a Pressione è sicura e la risposta non potrebbe essere più scontata: se usata correttamente la Pentola a Pressione è sicura.

La probabilità che scoppi è praticamente nulla, considerato il fatto che sono presenti ben due valvole per la fuoriuscita del vapore e della pressione. Ovviamente per cucinare con la Pentola a Pressione in totale sicurezza è bene rispettare alcune semplici regole:

  • Innanzitutto è necessario leggere il libretto di istruzioni, perché ogni Pentola a Pressione è diversa dalle altre.
  • Evitate di inserire contenitori sigillati e barattoli chiusi perché rischiano di scoppiare a causa della pressione.
  • Evitate di cuocere cibi al cartoccio oppure avvolti nella pellicola.
  • Il diametro del fornello dev’essere più piccolo o al massimo uguale rispetto al fondo della pentola.
  • Non mettete la Pentola a Pressione sul fuoco se al suo interno non sono presenti liquidi, altrimenti brucerete tutto quello che c’è al suo interno.
  • Una volta inseriti sia gli alimenti che la componente liquida, quest’ultima non deve mai superare i 2/3 della capienza totale della pentola, altrimenti si rischia di otturare le valvole di sfogo.
  • A fine cottura aprite la Valvola di Esercizio della Pentola a Pressione per permettere al vapore di fuoriuscire, facendo attenzione a non scottarvi.
  • Se non riuscite ad aprire la Valvola potete mettere la Pentola a Pressione ancora chiusa sotto l’acqua corrente fredda per raffreddarla più velocemente.
  • Non aprite la Pentola a Pressione durante la cottura, altrimenti tutta la parte liquida contenuta inizierà a schizzare.

Che Alimenti Si Possono Cuocere nella Pentola a Pressione

Come Usare La Pentola A Pressione Che Alimenti Cuocere

Sono tantissimi gli alimenti che si possono preparare con la cottura a pressione anzi, spesso per le lunghe preparazioni si preferisce questo tipo di pentola perché accorcia notevolmente i tempi di cottura.

Tra gli alimenti ideali da cuocere nella Pentola a Pressione ci sono tutti i Legumi, le Verdure in generale, la Carne e il Pesce, compresi i Frutti di Mare e i Crostacei. Ovviamente la Pentola a Pressione è perfetta anche per la cottura del Riso e la preparazione dei Risotti. Inoltre forse non tutti sanno che la Pentola a Pressione è molto indicata anche per la cottura della Frutta Secca!

Come Si Usa la Pentola a Pressione

Come Usare La Pentola A Pressione Come Si Usa

In questa guida vi daremo delle indicazioni di base su come cucinare con la Pentola a Pressione, ma il consiglio migliore che possiamo darvi è di consultare il libretto di istruzioni della vostra pentola e di fare principalmente riferimento a quello, o comunque almeno per le prime volte in cui prendete confidenza con questo tipo particolare di pentola.

In linea di massima comunque, per utilizzare la Pentola a Pressione dovete versare al suo interno il liquido: solitamente si tratta di acqua, ma può essere anche un altro ingrediente come ad esempio il brodo nel caso dei Risotti. È molto importante assicurarsi che il liquido sia in quantità sufficiente rispetto al quantitativo di cibo e al tempo di cottura: è necessario utilizzare minimo 250 ml di liquido, mentre al massimo è consentito riempire la pentola per i 2/3 della sua capacità. Solitamente all’interno della pentola questi livelli sono segnati con delle tacche apposite, ma sul libretto di istruzioni della Pentola a Pressione è indicato tutto più precisamente.

A questo punto aggiungete gli ingredienti che volete cuocere, poi passate a chiudere ermeticamente il coperchio e, se necessario, chiudete anche la Valvola di Esercizio. Accendete il fuoco a fiamma medio-alta e attendete che la valvola emetta il classico fischio. A questo punto abbassate la fiamma al minimo e iniziate a calcolare da qui il tempo di cottura degli alimenti all’interno della pentola.

Terminata la cottura spegnete il fuoco, facendo attenzione a stare ben lontani dal vapore per non scottarvi aprite la Valvola di Esercizio e fate sfiatare il vapore. Quando ha smesso di uscire, aprite la pentola e il piatto che avete cucinato è pronto per essere servito.

Tipi di Cottura con la Pentola a Pressione

Ci sono diversi tipi di cotture differenti che si possono realizzare con la Pentola a Pressione, qui vi riportiamo i piatti più comuni e normalmente realizzati:

  • Zuppe, Minestre e Brodi: la Pentola a Pressione è perfetta per le cottura lunghe dei liquidi, come ad esempio per la realizzazione di Minestre e piatti simili. Inoltre preparando questi piatti con la Pentola a Pressione dobbiamo utilizzare meno sale, un fattore importante sia per chi è a dieta che per chi deve ridurne il consumo.
  • Spezzatini, Brasati e Carne in Umido: essendo particolarmente indicata per le cotture lunghe, la Pentola a Pressione è perfetta per la preparazione di piatti come lo Spezzatino, il Brasato o la Carne in Umido. Inoltre noterete come per realizzare questi piatti impiegherete molto meno tempo!
  • Risotti e Riso: la Pentola a Pressione è molto amata dagli appassionati del Riso perché permette di preparare qualsiasi Risotto in pochissimo tempo. Oltre a questo è possibile anche cuocere le altre varietà di Riso, come ad esempio il Riso Venere, perfette per realizzare Riso Freddo e Insalate di Riso varie.
  • Verdure e Pesce al Vapore: dotata di apposito cestello, la Pentola a Pressione è un ottimo alleato di chi ama la cucina al vapore perché permette di ridurre i tempi ottenendo comunque un risultato perfetto.
  • Sterilizzazione di Vasetti: non si tratta di una vera e propria cottura degli alimenti, ma la Pentola a Pressione è particolarmente indicata anche per la sterilizzazione di vasetti e contenitori di vetro, come ad esempio quelli utilizzati per realizzare conserve e marmellate.

Tempi di Cottura della Pentola a Pressione

Com’è facilmente intuibile, ogni alimento ha bisogno di un tempo di cottura differente. Sebbene sia sempre meglio seguire una specifica ricetta, qui di seguito vi indichiamo in linea di massima i tempi di cottura di alcuni alimenti, tenendo conto che si parla sempre di minuti di cottura a partire dal fischio della valvola.

CARNE E POLLAMEPESO IN KGLIQUIDO IN DLTEMPO IN MIN
Culaccio di Manzo Intero0,5350
Arrosto di Manzo0,5340-45
Bistecca di Manzo0,5530
Arrotolato0,5530
Lingua di Manzo1530-40
Testina di Maiale0,5530
Goulash di Maiale0,5530
Trippa11225-30
Vitello Stufato0,5320
Agnello Stufato0,52,520-25
Capretto Stufato0,5330
Pollo13,525-30
Gallina11045
Selvaggina0,5330-40
PESCE E FRUTTI DI MAREPESO IN KGLIQUIDO IN DLTEMPO IN MIN
Filetto di Merluzzo0,51,54-5
Sgombro0,51,56
Filetto di Salmone0,51,56-8
Filetto di Luccio0,51,58
Trota0,51,54-5
Frutti di Mare0,51,510
VERDUREPESO IN KGLIQUIDO IN DLTEMPO IN MIN
Patate a fette12,55-6
Patate intere12,512-14
Fagiolini12,53-4
Cavoli12,53
Crauti12,56
Barbabietole0,52,510-15
Carote a fette0,52,56
Carote intere0,538
LEGUMIPESO IN KGLIQUIDO IN DLTEMPO IN MIN
Lenticchie0,3320-30
Fagioli0,5340-50
Piselli0,52,520-30
RISOPESO IN KGLIQUIDO IN DLTEMPO IN MIN
Riso0,2556

Vantaggi e Svantaggi della Pentola a Pressione

Come Usare La Pentola A Pressione Vantaggi E Svantaggi

Come tutti i tipi di cottura, anche la Pentola a Pressione presenta sia vantaggi che svantaggi. Per poterne valutare al meglio l’acquisto, è bene conoscerli tutti.

Vantaggi della Pentola a Pressione

  • Dimezzare i tempi di cottura: come avrete sicuramente intuito, cuocere gli alimenti nella Pentola a Pressione permette di diminuire notevolmente i tempi cottura con un risparmio in termini sia di tempo che economici.
  • Minore controllo degli alimenti: la Pentola a Pressione è ideale anche (e soprattutto) per chi non è molto abile in cucina oppure ha poco tempo a disposizione perché gli alimenti non necessitano di essere controllati. Una volta infatti che la valvola ha fischiato, basta impostare un timer che ci ricordi quando termina la cottura per poi procedere tranquillamente ad altre attività.
  • Conservazione delle proprietà nutritive degli alimenti: cuocendo in un ambiente isolato gli alimenti conservano non solo le loro proprietà nutritive, ma anche il sapore e il profumo.
  • Riduzione di condimenti e sale: per lo stesso principio per cui la Pentola a Pressione mantiene inalterati sapori e profumi degli alimenti, nello stesso modo è necessario diminuire la quantità di condimenti e di sale utilizzati per cuocere i cibi.
  • Possibilità di cottura al vapore: grazie all’apposito cestello con la Pentola a Pressione è possibile anche cuocere al vapore, una funzione in più ideale per chi vuole cucinare riducendo i grassi.
  • Mantenimento della temperatura dei cibi: se la Pentola a Pressione viene spenta quando ancora non è terminata la cottura dei cibi e non viene aperta, gli alimenti continuano a cuocere. Questo significa anche che rimangono al caldo per un tempo maggiore, l’ideale se i vostri ospiti sono in ritardo.
  • Migliore digeribilità degli alimenti: la cottura nella Pentola a Pressione di legumi e cereali fa sì che, grazie all’alta temperatura, questi risultino più facilmente digeribili.
  • Possibilità di diversi tipi di cotture: oltre al cestello per la cottura al vapore (che solitamente è già incluso nella confezione) è possibile acquistare altri accessori che permettono di utilizzare la Pentola a Pressione per la preparazione di vari piatti differenti.

Svantaggi della Pentola a Pressione

  • Costo: sebbene al momento la Pentola a Pressione costi meno rispetto al passato, è doveroso valutare che in ogni modo costa di più delle classiche pentole.
  • Minore controllo degli alimenti: il fatto che durante la cottura gli alimenti non necessitino di essere controllati può anche essere uno svantaggi, perché non sappiamo per certo come sta uscendo il nostro piatto fino al momento in cui abbiamo terminato la cottura. Per questo motivo le Pentole a Pressione più costose sono dotate di coperchio in vetro.
  • Alta possibilità di scuocere i cibi: essendo la Pentola a Pressione una pentola che riduce drasticamente i tempi di cottura dei cibi, allo stesso modo se facciamo cuocere un alimento nella pentola per troppo tempo scuocerà molto di più. Se per esempio per cuocere un determinato alimento con la Pentola a Pressione ci mettiamo 1/3 del tempo rispetto che utilizzando una pentola classica, allo stesso modo se dovessimo cuocere lo stesso alimento per 5 minuti in più equivarrebbero a 15 minuti in più di cottura nella pentola classica.
  • Manutenzione da effettuare: com’è ovvio che sia, la Pentola a Pressione necessita di una maggiore manutenzione rispetto alle pentole classiche.

Trucchi e Consigli per Usare la Pentola a Pressione

Come Usare La Pentola A Pressione Trucchi E Consigli

Ci sono alcuni segreti per utilizzare e sfruttare al meglio la Pentola a Pressione: noi ve li riportiamo qui di seguito, voi non dovete far altro che metterli in pratica!

  • Il migliore consiglio che possiamo darvi è, una volta ottenuto il risultato desiderato, di segnarvi precisamente il tempo di cottura dell’alimento e in che quantità è stato inserito nella Pentola a Pressione: in questo modo potrete sempre ottenere un risultato perfetto.
  • La Valvola di Esercizio va accuratamente pulita dopo ogni utilizzo, per evitare un malfunzionamento. Per farlo dovete svitarla e soffiarci dentro per eliminare ogni eventuale residuo di cibo o sporcizia.
  • È bene trattare le guarnizioni al meglio per far sì che non si rovinino. Vi sconsigliamo di lavarle con detergenti troppo aggressivi e per mantenerle al meglio sarebbe bene ungerle con del grasso da cucina dopo ogni utilizzo o comunque almeno una volta al mese.
  • Dopo aver lavato con cura la Pentola a Pressione vi consigliamo di riporla in dispensa non coperta dal coperchio, in modo da evitare la formazione di cattivi odori.
  • Se non avete a disposizione il fornello, ma non volete rinunciare alla Pentola a Pressione, potete acquistare l’apposito contenitore per il microonde.

Ricette per Usare la Pentola a Pressione

La Pentola a Pressione si può utilizzare per la realizzazione di tantissime ricette, dalle Patate Lesse alle Castagne Lesse. Se però volete provare alcuni piatti con la Pentola a Pressione vi consigliamo di realizzare la vostra preferita tra le nostre ricette dello Spezzatino.