Vellutata di Spinaci

La Vellutata di Spinaci è una crema perfetta da servire come cena sana e leggera durante il periodo estivo o come piatto caldo e corroborante nelle fredde giornate invernali. Realizzatela anche voi con Il Club delle Ricette!

vellutata di spinaci
Difficoltà Facile
Preparazione 10 minuti
Cottura 45 minuti
Dosi per 4 persone
Costo Molto basso

La Vellutata di Spinaci è un primo piatto invitante e salutare perfetto da servire durante le giornate più fredde ma anche semplicemente quando avete bisogno di un piatto detox dopo un’abbuffata oppure siete in cerca di una cena leggera e allo stesso tempo gustosa. Accompagnando questa preparazione con dei crostini di pane otterrete inoltre un piatto unico ricco di ferro e vitamine davvero irresistibile!

Facile e veloce da realizzare, la vellutata di oggi è un fantastico comfort food che abbina alla perfezione le patate, gli spinaci, il brodo vegetale e la cipolla in una ricetta che sarà sicuramente amata anche dai più piccoli rendendo così felici i genitori che riusciranno finalmente a far mangiare loro le verdure! Inoltre la Vellutata di Spinaci è ottima da preparare anche durante tutto l’arco dell’anno.

La Vellutata di Carote, la Vellutata di Broccoli e la Vellutata di Zucchine sono solo alcune delle alternative che vi proponiamo di realizzare ma, oggi, non potete invece assolutamente perdervi la ricetta completa della Vellutata di Spinaci!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare la Vellutata di Spinaci

  1. Per preparare la Vellutata di Spinaci iniziate realizzando il brodo vegetale. Nel frattempo dedicatevi agli spinaci e alle patate: lavate i primi sotto acqua corrente, puliteli e tritateli grossolanamente con un coltello. Pelate poi le patate, sciacquatele e tagliatele a cubi. Tritate finemente la cipolla: in un tegame fatela rosolare quindi con una noce di burro e unite gli spinaci.
  2. Fate soffriggere per qualche istante, aggiustate di sale e pepe, aggiungete le patate e la farina, rimestate per un paio di minuti con un cucchiaio di legno e iniziate a versare qualche mestolo di brodo caldo cuocendo il tutto per almeno quaranta minuti a fiamma bassa. Quando la preparazione sarà pronta versate a filo la panna.
  3. Frullate con un frullatore a immersione e servite a tavola la vostra Vellutata di Spinaci ancora ben calda decorandola con del prezzemolo tritato e qualche foglia di basilico fresco.

– Come conservare la Vellutata di Spinaci

La Vellutata di Spinaci si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore di plastica ben chiuso. Se avete utilizzato ingredienti freschi potete inoltre decidere di congelare la vellutata.

– Varianti e Alternative

Per rendere ancora più corposa e completa la Vellutata di Spinaci potete decidere di aggiungere del riso e trasformare così questa ricetta in un piatto davvero ricco.

Written by Giuly

Amo la cucina della tradizione ma non solo. Mi piace sperimentare e provare ricette nuove e sfiziose che possano conquistare i miei nipoti. Sono la tipica nonna che adora preparare pranzi pantagruelici e riunire attorno alla tavola tutta la famiglia.

purè di patate viola

Purè di Patate Viola

Torta Stracciatella

torta stracciatella