Risotto al Barolo

Il Risotto al Barolo è un primo piatto dal gusto inebriante da servire durante occasioni speciali. Ricetta facile e veloce, vediamo come realizzarla insieme!

Difficoltà Facile
Preparazione 10 minuti
Cottura 25 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Molto basso

Il Risotto al Barolo è un primo piatto dal sapore unico e inebriante, perfetto da portare a tavola durante un’occasione speciale come una cena a lume di candela oppure ideale da servire ai vostri amici o familiari a un pranzo o una cena organizzata per festeggiare un qualcosa di speciale.

Il Barolo, vino originario delle Langhe Piemontesi, è alla base di questa preparazione e rappresenta non solo un modo perfetto per accompagnare secondi piatti di carne ma anche per la creazione di primi piatti come il risotto di oggi: degli ingredienti di qualità vi permetteranno di realizzare in maniera facile e veloce un piatto che vi garantirà un successone tra tutti i vostri ospiti!

Il Risotto allo Champagne, il Risotto alla Liquirizia e Gamberi e il Risotto agli Agrumi sono dei primi piatti fantastici con i quali creare un menù di San Valentino per esempio! Ma ora bando alle ciance, oggi si prepara il Risotto al Barolo!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare il Risotto al Barolo?

  1. Per preparare il Risotto al Barolo iniziate realizzando il brodo di carne: mondate quindi il cipollotto, eliminate i gambi e tritatelo finemente. Aggiungete il cipollotto all'interno di un tegame dai bordi alti con una noce di burro, fate rosolare con l'olio evo e fate cuocere il tutto per sei minuti circa dato che il cipollotto dovrà risultare praticamente sciolto.
  2. Tostate quindi il riso per un paio di minuti a fiamma vivace, versate il Barolo e fatelo evaporare completamente. Aggiungete quindi un mestolo di brodo, una foglia di alloro lavata e proseguite con la cottura del risotto versando altro brodo solo quando il liquido precedente sarà stato completamente assorbito.
  3. Una volta ultimata la cottura, ci vorranno circa 15 minuti, togliete la foglia di alloro e, se ritenete necessario, aggiustate di sale. Aggiungete quindi il burro e il parmigiano per la mantecatura e amalgamate per bene gli ingredienti fra loro: impiattate infine il Risotto al Barolo e servitelo ai vostri ospiti.

– Varianti e Alternative

Potete utilizzare il Risotto al Barolo avanzato per realizzare delle gustosissime varianti degli arancini di riso. Utilizzate la cipolla al posto del cipollotto per donare un gusto più deciso a questo piatto.

– Consigli

Il segreto per realizzare un Risotto al Barolo perfetto è ovviamente il vino: sceglietene uno aromatico e profumato, privo di ogni sentore di tappo.

– Come Conservare il Risotto al Barolo

Vi consigliamo di consumare al momento il Risotto al Barolo.